IN PROVINCIA DI LIVORNO 2,1 MILIONI PER TURISMO E COMMERCIO

La Regione Toscana  ha concesso un finanziamento di 17 milioni di euro a 76 progetti per la realizzazione di strutture di vicinato per il turismo e il commercio presentati da Comuni di tutte e dieci le province della Toscana. Si va dalla riqualificazione di piazze e vicoli, all’installazione di nuova segnaletica turistica, alla messa in rete dei punti di informazione per i turisti, alla riqualificazione dei Centri commerciali naturali.

«Si tratta – spiega l’assessore regionale al turismo e al commercio, Cristina Scaletti – di un aiuto concreto che la Regione fornisce a numerosi Comuni per la riqualificazione dei servizi commerciali, dei centri storici e in particolare dei centri commerciali naturali, ma anche del sostegno economico alle iniziative di due settori che sono alle prese con gli effetti di una dura cri si economica. Puntiamo a qualificare la nostra offerta turistica anche attraverso la tutela degli esercizi commerciali più piccoli ma che rappresentano una buona porzione della tipicità e della qualità complessiva della nostra Regione».

In provincia di Livorno sono stati finanziati 6 progetti per un totale di 2.141.000 euro, una quota inferiore solo a quelle destinate alle province di Firenze e Pisa.
In particolare sono stati destinati 900.000 euro al comune di Cecina, per la rivitalizzazione turistico – commerciale del lungomare di viale della Vittoria, 359.000 euro per la realizzazione di attrezzature e servizi turistici nel parco di Rimigliano, e 193.000 euro per l’estensione della passeggiata di Rosignano Solvay fino al porto di Marina Cala de’ Medici. All’Isola d’Elba invece sono destinati fondi per tre progetti: 175.000 euro ciascuno ai centri di Marina del Campo, per la riqualificazione di piazza Dante, e Capoliveri, per il recup ero del centro storico, mentre 337.000 euro serviranno al rifacimento dell’illuminazione pubblica nel centro storico di Rio nell’Elba.

«I fondi regionali – aggiunge l’assessore Scaletti – contribuiranno ad attivare in provincia di Livorno investimenti per circa 4,2 milioni di euro nei prossimi due anni e mi auguro vivamente che i vincoli imposti da un assurdo patto di stabilità non impediscano la realizzazione di nessuno di questi progetti, vista la particolare attenzione che abbiamo riservato ai cosiddetti centri minori».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.6.2010. Registrato sotto scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 25 giorni, 16 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it