TRE SAGGI CON I GIOVANI ARTISTI DEL TEATRO DELL’AGLIO

Tre appuntamenti con il teatro organizzati dall’associazione Teatro dell’Aglio con i suoi allievi. I tre saggi si terranno nei giorni di mercoledì , venerdì e domenica e sono tutti ad ingresso gratuito.

Mer 09.06 h 21.30 – Liceo Classico “G. Carducci” via della Pace – Piombino

“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE” DI W. SHAKESPEARE

con gli allievi dei Laboratori teatrali del Licei e dell’Università delle 3 età condotti da Francesca Palla e Maurizio Canovaro

Gli studenti del laboratorio teatrale del Liceo “Carducci” di Piombino e gli allievi del laboratorio dell’Università della Terza Età insieme nel “Sogno di una notte di Mezza Estate” di William Shakespeare. Gli allievi dei due laboratori (dai 15 ai 75 anni) saranno protagonisti di un classico Shakespeariano, che in questo particolare allestimento promuove il confronto tra generazioni con un risultato sorprendente. Un esperimento unico, dove i personaggi del bosco incantato di Atene prendono vita nelle spoglie di ragazze ponpon, di bulli in motocicletta e di pupe intriganti.

Conducono l’esperimento Maurizio Canovaro e Francesca Palla, che ne hanno curato congiuntamente la regia.

Ingresso libero.

——————————————————

Ven 11.06 h 10.00 – Sala della Musica, Venturina

“SENZA VOCE – FRAMMENTI DI VITE SPEZZATE”

Classe 2D scuola secondaria 1° grado “G. Carducci” – Venturina in collaborazione con Ass.ne Nuovo Teatro dell’Aglio. Operatore teatrale: Chiara Migliorini

Lo spettacolo è realizzato nell’ambito del progetto “Responsabilità” dell’ Ufficio Scolastico Provinciale, in accordo con la Consulta Provinciale degli Studenti e in collaborazione con la Questura di Livorno, che ha avviato, da due anni, iniziative volte a valorizzare la riaffermazione del principio di legalità nel mondo giovanile.

“Senza Voce” è uno spettacolo che parla di persone a cui è stata tappata la bocca, di violenza inflitta a innocenti, di vite sacrificate in nome della giustizia. “Senza Voce” parla di Mafia e delle sue vittime lasciate senza respiro. Attraverso una serie di quadri, i ragazzi danno vita a immagini e metafore di un mondo oscuro e violento, di un’organizzazione criminale potente che si mangia lo Stato a morsi, come una madre sacra “che partorisce la morte”. I ragazzi portano in scena i loro corpi e le loro parole, unendo movimenti che richiamano il teatro-danza ad alcuni testi di Giovanni Falcone, Roberto Saviano e dei ragazzi stessi, creando una composizione suggestiva e commovente che vuole essere un messaggio diretto ad ogni cittadino, per non dimenticare l’opera di grandi uomini di giustizia che hanno combattuto per un’Italia migliore e delle forze dell’ordine che ogni giorno rischiano la vita per la nostra sicurezza, per restituire voce alle vittime delle terre soffocate dal crimine e per divulgare l’importanza estrema e vitale della parola contro la Mafia.

Ingresso libero.

—————————————————————–

Dom 13.06 h 18.00 – Teatro dei Concordi, Campiglia M.ma

“UNA MELA AL GIORNO…”

saggio-spettacolo dei piccoli allievi del laboratorio teatrale per bambini condotto da Valentina Brancaleone

Un saggio spettacolo sui temi dell’educazione alimentare. Partito nel mese di gennaio presso i locali dell’asilo Spranger di Piombino, il laboratorio ha coinvolto 25 bambini dai 6 ai 12 anni che, attraverso il gioco, hanno appreso le tecniche di base della recitazione. Gli attori in erba, oltre a valorizzare le loro potenzialità espressive, hanno imparato ad utilizzare il proprio corpo come strumento per esprimersi in maniera consapevole attraverso la comunicazione gestuale, oltre che verbale. Il percorso didattico è stato condotto in collaborazione con Pina Finucci, e ha reso possibile ribadire il valore della solidarietà: rafforzando i valori importanti della vita, si può far del bene al prossimo soprattutto ai bambini meno fortunati rendendoli consapevoli che attraverso il loro impegno daranno un grande aiuto.

Ingresso libero. La libera offerta all’ingresso dello spettacolo sarà devoluta all’AISP (Ass. Italiana Sindrome Poland).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.6.2010. Registrato sotto cultura, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 18 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it