PIOMBINO: ICI, IN ARRIVO LE LETTERE PER I MANCATI PAGAMENTI

ICIA partire dal mese di giugno l’Ufficio ICI del Comune di Piombino inizierà a notificare gli avvisi di accertamento per omesso, inesatto e tardivo versamento relativamente agli anni 2006 e 2007. I contribuenti avranno 60 giorni di tempo per effettuare il pagamento o proporre ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale di Livorno.

Per qualsiasi chiarimento, richieste di rettifica o annullamento, in caso di errori, o per richieste di dilazioni di pagamento i contribuenti possono rivolgersi all’ufficio tributi durante gli orari di apertura al pubblico (lun. 9:30 – 13:30 mer. 9:30 – 13:30 e 15:15 – 17:30 ven. 9:30 – 13:30). Per quanto riguarda l’ICI per l’anno 2010 tutte le informazioni necessarie sono a disposizione presso l’ufficio tributi e l’Urp del Comune nonché sul sito internet del Comune alla voce “Pagare le tasse” o ”avere una casa”.

Inoltre il Comune provvederà nei prossimi giorni a distribuire presso tutte le edicole della città la nuova guida ICI 2010 che sarà a disposizione di tutti i contribuenti, dove sono indicati i termini e tutti i casi in cui è ancora obbligatorio presentare la denuncia di variazione al Comune. Si ricorda inoltre che vanno dichiarati al Comune gli inizi e le cessazioni degli usi gratuiti ai parenti e dei contratti di locazione.

Si ricorda l’importanza di versare l’imposta entro i termini stabiliti dalla legge (16 giugno acconto e 16 dicembre saldo). In caso di pagamento in ritardo, è possibile fare ricorso all’istituto del ravvedimento operoso, entro i 12 mesi dalla scadenza prevista, che consente una riduzione significativa della sanzione.

In mancanza di questo atto il Comune dovrà accertare il tardivo versamento comminando la sanzione piena del 30% come stabilito dalla legge.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.6.2010. Registrato sotto Economia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 2 giorni, 16 ore, 24 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it