A FIRENZE PRIMO WORKSHOP SULLA BIODIVERSITA’

Si svolgerà a Firenze, il 29 aprile, il primo dei tre workshop voluti dal Ministero dell’Ambiente in vista della prima Conferenza nazionale per la Biodiversità (20-22 maggio), tappa fondamentale per l’adozione, entro la fine del 2010, di una Strategia Nazionale della Biodiversità per la tutela del patrimonio naturale italiano, come indicato dalla Convenzione internazionale sulla Diversità Biologica (CBD).

Obiettivo del Workshop, cui prenderanno parte attori istituzionali, sociali, economici oltre che esponenti del mondo scientifico e accademico, è raccogliere contributi e osservazioni sulla bozza di Strategia Nazionale presentata lo scorso 13 aprile, e discutere gli obiettivi strategici per la conservazione della biodiversità in Italia entro il 2020. Il Ministero vuole infatti avviare un percorso condiviso, partecipato e multidisciplinare insieme a tutti i soggetti interessati, per integrare le esigenze della biodiversità con lo sviluppo delle politiche di settore a livello nazionale e regionale.

Il workshop di Firenze, che si terrà dalle 9 alle 18.30, presso la sala verde del Palazzo dei Congressi (Piazza Adua n.1), si aprirà con un intervento della Direzione Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente. Esperti del mondo accademico e scientifico presenteranno poi le tre tematiche cardine della Strategia, ovvero il rapporto della biodiversità con i servizi degli ecosistemi (Rossella Filigheddu, Università degli Studi di Sassari), i cambiamenti climatici (Lorenzo Ciccarese, ISPRA) e le politiche economiche (Davide Marino, Università degli Studi del Molise).

A seguire, i rappresentanti di importanti sigle istituzionali, sociali ed economiche della Pubblica Amministrazione, dei settori privati e della società civile, presenteranno osservazioni e contributi sulle aree di lavoro di loro competenza. Tra gli altri interverranno Federparchi, Coldiretti, CGIL, Federlegno, LIPU, Federpesca e Federcopesca, Arpat Toscana, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Federturismo.

Per partecipare al workshop di Firenze, è necessario iscriversi attraverso il sito www.cnbitalia.org, che contiene anche programmi, informazioni e indicazioni logistiche.

I workshop sono organizzati dalla Direzione Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente, con il supporto del WWF Italia e del Dipartimento di Biologia Vegetale dell’Università degli Studi di Roma “Sapienza”.

Prossimi appuntamenti a Padova il 6 maggio e Napoli il 13 maggio, mentre l’11 maggio è previsto un incontro nel Parco Nazionale del Circeo, dedicato al contributo delle aree naturali protette per la definizione della Strategia e al loro ruolo per la sua futura attuazione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.4.2010. Registrato sotto ambiente/territorio, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 4 ore, 47 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it