NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 31 MARZO 2010

FORUM SAN VINCENZO PREOCCUPATO PER FINE SPIAGGIA LIBERA

Riportiamo il messaggio di grande preoccupazione del Forum di centro sinistra a San Vincenzo per la fine delle spiagge libere nella cittadina toscana.

«Il Forum del centrosinistra – inizia il comunicato –  è sempre stato fortemente contrario alla realizzazione di nuovi stabilimenti balneari. Già oggi non ci sono più tratti di spiaggia libera nel centro urbano e con quello che si profila a Rimigliano, nuovi stabilimenti balneari significano la fine del diritto alla libera fruizione di un bene collettivo.
Lo stabilimento in Via dell’Orata (Conchiglia) poi presenta alcune caratteristiche che non si spiegano leggendo il Piano Spiaggia. Infatti il progetto prevede un’altezza complessiva che supera i sei metri e mezzo fuori terra mentre nel Piano Spiaggia si ingiunge che lo stabilimento debba svilupparsi su un unico livello per un massimo di 3,50 metri.

Sebbene il progetto sia antecedente l’entrata in vigore del Piano Spiaggia, se esiste tale norma, occorre che la progettazione la rispetti. Ad oggi l’ingombro di questa struttura è notevolmente aumentato e le previsioni approvate dalla maggioranza sono quasi raddoppiate giacché lo stabilimento sarà composto da un piano rialzato più un piano sottotetto con altezza massima di 2,95 metri, ovvero uno stabilimento a due piani.

Il Forum del centrosinistra fu contrario, da solo, alle tre nuove concessioni di arenile pertanto per noi lo stabilimento non ci doveva essere né ad un piano, né a due piani, né alto 3 metri e mezzo né tantomeno 6 e mezzo. Tuttavia viviamo in un paese in cui non si fanno rispettare neppure le poche regole che esistono e, alla fine dei giochi, c’è chi può fare un po’ come vuole.  I cittadini si immaginino cosa potrà succedere una volta approvato il piano di Rimigliano. Oltre ad assistere alla speculazione più grave della storia sanvincenzina, le spiagge del parco saranno asservite a soggetti privati. E se verranno posti dei vincoli – conclude il comunicato –  visti i controlli che vengono effettuati, figurarsi quali garanzie rappresenteranno per i cittadini».

FORUM CENTRO SINISTRA PER SAN VINCENZO

____________________________________

FIERA DELLA NAUTICA A PIOMBINO DAL03 ALL’11 APRILE 2010

Ormeggio Terre Rosse presenta la nuova rassegna legata alla nautica “FIERA DELLA NAUTICA DI PIOMBINO” che si terrà dal 3 all’11 Aprile
2010 a Piombino (LI), in località Terre Rosse.

Si occuperà del mondo nautico, una vetrina unica nel suo genere, dalle forniture nautiche, proponendo le migliori aziende di componentistica, design, materie prime, meccanica, impianti, lavorazioni e tutte quelle piccole realtà artigiane difficilmente reperibili in altri contesti. Fiera della Nautica di Piombino 2010 è una rassegna riservata ai professionisti, espositori e visitatori. Si strutturerà come una mostra mercato ad ingresso gratuito: dalle ore 9,30 alle ore 19 e tutti coloro che saranno interessati potranno salire a bordo, osservare gli interni e provare le imbarcazioni in vendita ormeggiate nel  punto di ormeggio, saranno in vendita imbarcazioni con un range di lunghezza compreso tra i 6 metri e i 12 metri.

La “Fiera della Nautica di Piombino” apre i battenti anche per la piccola nautica carrellabile. All’interno della fiera sarà definita un’area dedicata esclusivamente ai privati. Tutti coloro che sono interessati a mettere il proprio usato in esposizione sono pregati di contattarci al più presto.Saranno inoltre presenti momenti di intrattenimento, con musica, sfilate di moda, degustazioni vini, etc

Per maggiori informazioni sulla location:
Marina Terre Rosse – Loc. Colmata – 57025 Piombino (LI)
Tel. +390565/277068  Fax +390565/277528

____________________________________________________

VENTURINA: CONCLUSIONE DEL PROGETTO “VETRINA TOSCANA”

Si è concluso venerdì scorso il progetto “Vetrina toscana” con un incontro che si è tenuto a Venturina, nelle sale del Calidario.

Alla giornata hanno partecipato i proprietari degli esercizi di Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino che da ottobre a febbraio hanno frequentato il corso di Vetrina tenuto dall’insegnante Mirna Castagnoli della ditta “Mondo Vetrina”, la quale ha messo alla prova i partecipanti affidando loro compiti di allestimento originali ed attrattivi ed insegnando loro come valorizzare i propri negozi.

È stato possibile farsi un’idea del tipo di lavoro svolto durante il corso teso a migliorare l’immagine dei negozi ed a stimolare l’interesse del cliente attraverso la valorizzazione dei prodotti, grazie ad un videoproiettore e ad alcuni esempi di allestimento di vetrine presenti nella sala. All’incontro hanno partecipato anche l’assessore finanze e bilancio Barbara Del Seppia e l’assessore alle politiche sociali e partecipazione Simona Casini del comune di Campiglia Marittima e l’assessore alle attività produttive del comune di Piombino Luca Pallini.

A coordinare i lavori, Adeanna Grilli a nome della Confesercenti associazione finanziatrice del progetto “Vetrina Toscana” insieme alla Regione Toscana e Unioncamere Toscana, Federazione italiana esercenti pubblici e turistici (Fiepet) e Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe), Cescot e Centri Commerciali Naturali della Val di Cornia. A seguito dell’introduzione del progetto e della consegna degli attestati, riconosciuti dalla regione, ai partecipanti del corso, l’insegnante ha fatto una breve descrizione degli scenari allestiti nella sala ed ha risposto ad alcune domande.

L’incontro si è concluso con un buffet di ringraziamento e con l’invito da parte di Confesercenti e dell’insegnante Mirna Castagnoli a partecipare numerosi anche al prossimo corso in programma, al fine di potenziare gli esercizi commerciali del nostro territorio e favorire lo sviluppo economico del paese.
_______________________________________

ASA CHIUDE GLI SPORTELLI PER PASQUA

Venerdì 2 aprile 2010 le attività del call center e degli sportelli ASA a contatto diretto col pubblico di Piombino, Venturina, Volterra, Cecina, Rosignano Solvay e Livorno avranno termine alle ore 10:00 in occasione della giornata lavorativa prefestiva (rispetto a domenica 4 aprile, ovvero la festa della Pasqua), che prevede orario ridotto per il personale dipendente. Ciò ad esclusione dello sportello a contatto diretto col pubblico di Portoferraio (Isola d’Elba), che invece seguirà l’orario d’ufficio canonico.

Le attività degli sportelli e del call center del Gruppo ASA riprenderanno regolarmente martedì 6 aprile 2010 secondo i consueti orari.

_______________________________________

ATTIVO IL NUMERO VERDE PER IL “SERVIZIO CORTESIA” DI PARCHI VAL DI CORNIA

Un numero telefonico gratuito per avere informazioni ed effettuare segnalazioni sui servizi della Parchi Val di Cornia.

E’ stato attivato dalla società il numero verde 800943047 per il “servizio cortesia”, disponibile per le chiamate da telefono fisso della rete nazionale. Per le chiamate da cellulare o estere rimane attivo il numero 0565.261142.
Il servizio cortesia è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 15.00 per le festività pasquali aprirà anche sabato domenica e Pasquetta dalle ore 10.00 alle 0re 16.00

_____________________________________________

«ENERGIE RINNOVABILI SI, MA NON AL POSTO DEI CARCIOFI»

Questo il titolo dell’incontro pubblico promosso da Comune dei Cittadini per giovedì, 1 aprile, ore 21, alla saletta comunale di Venturina dalla lista civica Comune dei Cittadini.

Promuovere le energie rinnovabili nel rispetto del territorio in cui viviamo non solo è possibile, ma è la condizione per ridurre il caos, semplificare le procedure, fare prima ed evitare dannosi conflitti tra settori produttivi. In Val di Cornia il tema delle energie rinnovabili è stato affrontato tardi e senza adeguati approfondimenti. Si è confidato più sugli accordi tra privati che sulla programmazione pubblica.

Nel 2008, nel tentativo di bloccare il progetto della centrale a biomasse nelle campagne dell’Amatello, i Comuni hanno fatto scelte improvvisate che mettono a rischio l’agricoltura e il paesaggio della Val di Cornia.  Oggi sembrano voler cambiare rotta, ma le soluzioni prospettate non sono convincenti.
Comune dei Cittadini ha già avanzato proposte per la diffusione dei piccoli impianti negli edifici e per il sostegno alle imprese che si propongono di integrare il proprio reddito con la produzione di energia rinnovabile. Per i grandi impianti, invece, ha indicato le vaste aree industriali non utilizzate, le grandi cave, le discariche dismesse, i parcheggi, le aree intercluse negli svincoli stradali, le aree comunque già urbanizzate.
Di questo si parlerà nell’incontro pubblico al quale parteciperanno  Katiuscia Eroe e Gabriele Nanni dell’ufficio energia di Legambiente.  Cittadini, amministratori, associazioni e imprese sono invitati a partecipare.

_________________________________________


SOCIALISTI: BENE ANSELMI SULLA FIORENTINA GHIACCIONI

Riportiamo un commento dei socialisti di Piombino alla proposta, visto che la 398  arriverà al porto solo in tempi biblici, del sindaco di Piombino di lavorare sulla realizzazione della Fiorentina Salivoli, utile per lo sviluppo del porto turistico.

«Se c’è un partito che non si è mai innamorato dell’arrivo dei fanghi a tutti i costi, ma ha sempre cercato di valutare l’operazione con obiettività e pragmatismo, senza preconcetti positivi o negativi, quello è il nostro. Alla fine infatti se abbiamo appoggiato l’operazione è stato perché, forse anche grazie ai nostri interventi ed alla mobilitazione di chi invece è sempre stato contrario, e sicuramente grazie alle capacità di sintesi del Sindaco Anselmi, l’accordo nella sua versione finale fugava i nostri dubbi e perplessità. Proprio per questo nostro atteggiamento laico, non preconcetto, ci sentiamo di poter dire che è assurda la posizione di chi vuole oggi o tutto o niente, parlando di quell’accordo.

Infatti di fronte alle difficoltà oggettive di trovare un percorso idoneo e sicuro per l’attraversamento dell’area industriale non si può rispondere come fa Rifondazione Comunista, “o tutta la 398 sino al porto, o niente”. Questa città ha bisogno di un seconda strada di accesso per decongestionare il traffico ed anche per mostrare altro, oltre all’industria. Ne ha bisogno a prescindere dall’accordo sui fanghi. Noi socialisti, del resto, la chiediamo da oltre 30 anni. Se quindi, nel mentre che si cercano soluzioni praticabili certo non facili ed ammesso che ve ne siano per l’attraversamento dello stabilimento, si realizza la Fiorentina/Ghiaccioni, si risolve finalmente un problema e lo si fa oltretutto senza gravare di un euro sul bilancio comunale!

Bene quindi ha fatto il Sindaco Anselmi a cogliere questa opportunità. Del resto con il collegamento della 398 a quattro corsie con Viale Unità d’Italia fino al Capezzolo, con la bretella verso la vasca grande di riempimento del porto per collegare le nuove aree produttive, con la attuale strada di ingresso che terminata sarà a tre corsie e con la Fiorentina Ghiaccioni la viabilità sarebbe tutta un’altra cosa. E questa non è un’opinione, ma un dato di fatto.

Segreteria PSI – PIOMBINO

_____________________________________


SAN VINCENZO: “TUTTI IN VASCA” PER L’INAUGURAZIONE DELLA PISCINA COPERTA

Martedì 6 aprile San Vincenzo si doterà di un’altra importante opera pubblica dopo la riapertura del cinema teatro Verdi all’inizio del mese di gennaio.
Anche se con qualche settimana di ritardo, rispetto alle previsioni, a causa del prolungato maltempo, sarà inaugurata alle ore 16.00 la piscina coperta all’interno del Village Park Albatros.

Dal giorno successivo alla cerimonia di inaugurazione, alla quale parteciperanno il sindaco Michele Biagi e l’assessore allo sport Sara Tognoni, l’impianto sarà immediatamente fruibile da parte di tutti cittadini. Fino al 30 di aprile sarà possibile accedere all’impianto gratuitamente e saranno organizzate alcune attività dimostrative delle discipline che si potranno praticare all’interno della piscina dal mese di ottobre al mese di aprile di ogni anno. Ai presenti sarà poi consegnato un programma con gli orari e i giorni delle attività dimostrative.

_________________________________________

ALVARO MASTROLEO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA MASCAGNI

E’ Alvaro Mastroleo il nuovo presidente della Filarmonica Pietro Mascagni di Venturina i cui soci hanno rinnovato gli organi statutari – consiglio direttivo e collegio dei sindaci revisori – nelle recenti elezioni.

Il consiglio è formato da  Piero Boesini, Adriano Bologna, Valerio Cinci, Sabrina Clementi, Michele Diversi, Alvaro Matroleo, Sandra Poggioli, Leonardo Ricci, Andrea Sarri, Stefania Sivieri, Ennio Tesi, Mauro Ulivieri, Bruno Vangelisti. Sindaci Revisori sono Ermindo Bottai, Pierluigi Nencini, Alessandro Spanu. Nella riunione di martedì scorso il consiglio ha nominato il presidente Mastroleo, il vicepresidente Vangelisti e la segretaria Sivieri.  Il presidente ha illustrato la sua visione organizzativa dell’associazione, condivisa dal consiglio, ed ha individuato alcune figure cardine per meglio condurre la complessa attività della filarmonica.

In pratica si inquadra la filarmonica come associazione la cui piena valenza è quella di promuovere la cultura e la crescita musicale in ogni sua forma. Organismo centrale dell’associazione è l’orchestra-banda cittadina nella cui attività si riflette la ragione d’essere della associazione stessa che però, nel suo insieme, trova delle vivaci componenti nelle altre aree: la scuola di musica che rappresenta sia un vivaio per la formazione di musicisti da integrare nella prima formazione, sia una realtà grazie alla quale, anche con la recente formazione del gruppo di musica d’insieme, trovano soddisfazione le sensibilità e le aspirazioni musicali degli allievi. Altri due settori sono quello delle attività sociali e quello del ballo e della gestione della sede, la Sala della Musica.

Nel primo sono comprese tutte le attività, dalle partecipazioni alle occasioni istituzionali cittadine alla concertistica, dagli eventi alle gite; il secondo comprende tutta la logistica e l’organizzazione della stagione danzante con vari gruppi e orchestre che si sviluppa da ottobre a maggio, compreso il veglione di capodanno, ogni sabato sera. Per il buon funzionamento di questo complesso organismo che il presidente coordinerà, sono stati individuati da Alvaro Mastroleo: Leonardo Ricci come referente per il gruppo orchestrale, Andrea Sarri come punto di riferimento per la scuola di musica, Bruno Vangelisti per le attività sociali, Ennio Tesi per la gestione sala e ballo. Il prossimo martedì nuova riunione di consiglio per definire il programma che si ha intenzione di concretizzare nei tre anni di mandato, dopodiché si riunirà l’assemblea dei soci per l’illustrazione del programma e la valutazione delle eventuali proposte da parte dei soci.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.3.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 1 ora, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it