PIOMBINO: NOVITA’ SU AUTOSTRADA TIRRENICA, SS398 E LOTTO 0

Oggi incontro tra Ministero, Regione, Sat, Confindustria, Autorità portuale e Comune che confermano l’inizio dei lavori nel 2011 per le opere compensative a Piombino e Livorno.

I primi mesi del 2011 segneranno l’avvio dei lavori per le due principali opere connesse ai lavori del Corridoio tirrenico, ossia il collegamento con il porto di Piombino ed il completamento della variante Aurelia da Marroccone a Chioma nel comune di Livorno: questa la conferma data oggi dal Commissario straordinario per la realizzazione del Corridoio Tirrenico, in occasione della discussione su “Bonifiche ed infrastrutture per lo sviluppo dell’industria e del porto” svoltasi a Piombino.

Il commissario ha, infatti, ribadito come l’impegno di Sat (società Autostrada Tirrenica) per le opere connesse alla realizzazione della autostrada toscana non sia mai stato messo in discussione vista l’importanza strategica di questo tessuto infrastrutturale.

Nel 2011 partiranno quindi i lavori per la SS398 ed i collegamenti dal Corridoio verso il porto di Piombino, interventi fondamentali sul territorio. Le rassicurazioni sulla tempistica nello svolgimento dei lavori hanno incontrato anche l’immediata conferma dell’assessore ai trasporti della Regione Toscana che ha evidenziato come lo stato attuale dell’opera, dopo anni di “vessata questio”, sia frutto di un percorso concertato, di necessaria condivisione e discussione con il territorio che ha portato alle 84 prescrizioni contenute nella Via e nell’approvazione del Cipe. Le opere di collegamento con il porto di Piombino e le connessioni con Livorno sono a tutti gli effetti parte integrante del Corridoio tirrenico, arteria fondamentale per una Toscana che non  essere terra di attraversamento ma nodo di reti infrastrutturali e logistiche.

Nella mattinata di discussione concentrata su ambiente e sviluppo del territorio – a cui hanno partecipato il Ministro dei trasporti, l’assessore alle infrastrutture della Regione toscana, il Presidente di Sat, il sindaco del Comune di Piombino, il presidente di Confindustria Livorno ed il presidente dell’Autorità Portuale di Piombino  – è stato tracciato il quadro dello sviluppo di Piombino come distretto industriale di ispirazione europea, in cui un adeguato sviluppo infrastrutturale si accompagna a qualificazione economica, sviluppo di porti e retro-porti, ed alle necessarie opere di bonifica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.2.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 12 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it