CORRIDOIO TIRRENICO, VIA LIBERA AL PRIMO LOTTO

Un tratto dell'A12

Un tratto dell'A12

Approvato  il progetto definitivo del primo lotto del Corridoio tirrenico. Questo quanto stabilito a Palazzo Chigi nella seduta del CIPE, ultimo passaggio romano di approvazione per il prolungamento dell’Autostrada A12 di circa 4 chilometri, tratto San Pietro in Palazzi – Rosignano.

«Siamo soddisfatti dell’approvazione di oggi, così come lo sono Comuni e Province, che vedono accolte le loro istanze per la realizzazione del Corridoio – così ha commentato l’assessore ai trasporti ed infrastrutture della Regione Toscana, Riccardo Conti -. Oggi partono i lavori del primo lotto, in virtù anche dell’approvazione della Convenzione che riguarda tutta la Tirrenica. Grazie al nostro lavoro l’autostrada si farà, tutta, da Rosignano a Civitavecchia. Quello di oggi non è un regalo pre-natalizio, ma l’avvio di un lungo viaggio che partirà il prossimo 15 dicembre con l’inaugurazione del cantiere.

Partono i lavori per realizzare un’opera bella, “ambientalizzata”, in cui verranno sperimentate nuove tecnologie energetiche, utilizzando anche i materiali inerti non pericolosi nella pavimentazione stradale, secondo quanto stabilisce la normativa regionale (Lr.25/1998). Penso – conclude Conti – alle tonnellate di rifiuti che dovrebbero essere smaltiti dalla Lucchini, ma anche ai pannelli fono-assorbenti con plastica riciclata realizzati da Revet, alla sperimentazione inserendo pedaggiamenti telematici.»
Dopo la conferenza dei servizi del 23 novembre scorso, in cui è stato dato il via libera alla nuova versione del piano Sat, e la verifica della Commissione plenaria del Ministero dell’Ambiente il 30 novembre scorso, nell’incontro di oggi sono stati espressi pareri positivi dai Ministeri interessati (Ambiente, Beni e Attività Culturali, Economia e Trasporti) e dalla Presidenza del Consiglio.
La Regio ne Toscana, intanto, nella seduta di Giunta del 30 novembre scorso aveva espresso parere favorevole, ai fini dell’esame del CIPE del progetto definitivo dell’Autostrada A12, tratto Rosignano Marittimo – San Pietro in Palazzi, trasmesso e integrato da SAT Società Autostrada Tirrenica p.A., confermando le condizioni e prescrizioni espresse nel novembre scorso e condividendo quanto espresso nei pareri degli Enti Locali.

Il progetto approvato il 3 dicembre  quindi, comprende anche tutti gli interventi di riqualificazione di viabilità locale, soluzioni di esenzioni di pedaggio per i residenti, nonché  l’attento inserimento dell’opera nel paesaggio.
Questo primo lotto, che renderà fluido il traffico che collega l’attuale autostrada con l’Aurelia prevedendo una connessione diretta con barriera, avrà un costo di 49,3 milioni di euro, su un totale dell’opera pari a 3.788 milioni di euro, interamente a carico di Sat.

E’ previsto, infatti, che i costi del Corridoio (205 km per un’arteria di collegamento con l’Europa) siano interamente finanziati con il pedaggio, senza alcun contributo pubblico, secondo quanto contenuto nel piano finanziario presentato dalla SAT, adeguato a seguito delle prescrizioni definite in sede di approvazione del CIPE e della progettazione definitiva. Per evitare il congestionamento della viabilità locale sono state stabilite soluzioni di gratuità del pedaggio, nel tratto compreso tra la barriera e lo svincolo di Rosignano, per i residenti nei Comuni della Bassa Val di Cecina.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.12.2009. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 2 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it