TERRA MADRE, IERI, OGGI… E DOMANI? A SIENA PASSATO E FUTURO DELL’AGRICOLTURA

I colli senesi

I colli senesi

Martedì 10 novembre presso l’Auditorium MPS, iniziativa a cura dell’Associazione pensionati della Cia. All’evento senese parteciperanno anche il presidente della Regione Toscana Martini e il presidente Cia nazionale Politi.

L’agricoltura ha alle spalle un passato antico come la storia del mondo. Ma avrà anche un futuro? Con questo interrogativo si terrà martedì 10 novembre a Siena (Auditorium MPS, viale Mazzini 23 – inizio ore 9.20) “Terra Madre: ieri, oggi… e domani?”, iniziativa organizzata dalla ANP – Associazione nazionale pensionati della Cia Toscana in collaborazione con l’Anp Siena e l’Arci di Siena.

“Il mondo rurale è portatore di una cultura, quella contadina – anticipa Enio Niccolini, presidente regionale della Anp -, che si sta disperdendo a causa dell’interruzione nel lavoro agricolo di una catena di avvicendamenti anziani-giovani che aveva consentito di mantenere intatto un patrimonio di competenze irripetibile”.

L’Associazione Pensionati della Cia Toscana ritiene di poter offrire un positivo contributo dando vita ad un progetto di rilancio dell’identità rurale. Nel mondo contadino infatti erano condensate non solo lavoro della terra, ma anche attività artigianali e ambientali, tipici di una “comunità autosufficiente” che la storia della mezzadria ha rappresentato per secoli e che le generazioni future rischiano di non conoscere.

“Nelle conoscenze, nelle tradizioni e nella cultura popolare delle aree rurali sussistono valori che – aggiunge Fabio Marzini, presidente dei pensionati Cia Siena -, se diffusi, potrebbero contribuire a migliorare gli stili di vita delle future generazioni. Vogliamo quindi trovare il modo di collegare i nostri anziani con i più giovani per conoscere meglio l’ambiente rurale, le produzioni vegetali ed animali, la cucina salubre e genuina”.

La giornata di approfondimento è ispirata dal film di Ermanno Olmi “Terra Madre”, e vuole essere un messaggio culturale e di valori da recuperare e da offrire come risposte utili alla crisi di questa epoca. “Il nostro impegno – conclude Niccolini -, è anche quello di intraprendere azioni di “recupero” delle conoscenze dei nostri anziani attraverso registrazioni audio e video di storie di vita vissuta e delle attività svolte. Raccogliere così il materiale per contribuire a realizzare un archivio della memoria rurale”.

Il programma: ore 9,20 presentazione dell’iniziativa; ore 9,30 proiezione di sequenze dal film documentario “Terra madre” di Ermanno Olmi, ore 10,30 tavola rotonda, introduce Gianfranco Turbanti, vicepresidente vicario Anp/Cia Toscana. Intervengono prof. Rossano Pazzagli, Università del Molise – Istituto di ricerca sul territorio e l’ambiente “Leonardo”, Pisa; prof. Giovanni Belletti, Facoltà di Economia, Università di Firenze; prof. Gabriele Tomei, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Pisa; Claudio Martini, presidente della Regione Toscana; Giuseppe Politi, presidente Cia. Coordina Massimo Lucchesi, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana. Ore 13,30 buffet.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.11.2009. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 3 giorni, 7 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it