CAMPIGLIA: LA FIERA E LA FARMACIA ALLA SEFI

Uno scorcio di Campiglia MArittima

Uno scorcio di Campiglia MArittima

Il consiglio comunale di Campiglia del 18 settembre si è aperto con un minuto di silenzio in rispetto delle vittime dell’attentato di Kabul. Per i prossimi giorni, vista l’entità del tema, i gruppi consiliari si riuniranno per lavorare ad un ordine del giorno condiviso sulla attuale situazione della missione di pace in Afghanistan.

Tra i vari punti in discussione da sottolineare l’approvazione delle nomine per la rappresentanza del Comune nei consigli d’amministrazione delle società partecipate Atm (Valerio Rossi), Consorzio di Bonifica Alta Maremma (Franco Baldassarri), SEFI, la nuova Srl di proprietà del comune di Campiglia per l’economia e le fiere (Angiolo Fedeli e Barbara Del Seppia). La Cevalco Spa della quale il Comune di Campiglia è attualmente proprietario per circa il 70 %, sarà messa in liquidazione, nel frattempo proseguirà però con la gestione del Patto Territoriale in attesa di un’eventuale presa in carico da parte di un altro soggetto da individuare. La Sefi, società multi servizi, potrà gestire per conto del comune altri servizi oltre alle due branchie attuali della farmacie e delle fiere.

I vantaggi di tale operazione, come ha illustrato il sindaco ripercorrendo dettagliatamente tutta la storia della società Cevalco Spa e quella della Srl Farmacia Comunale di Campiglia Marittima, sono rappresentati in particolare dalle notevoli economie di gestione che ne deriveranno e dal controllo diretto da parte del comune di Campiglia sull’attività del polo fieristico. Da non dimenticare tra l’altro, il fatto che la scelta di costituire una nuova società interamente pubblica per la gestione dei servizi è derivata dalle recenti leggi che impediscono l’affidamento diretto a società che non siano interamente pubbliche anche laddove gli enti pubblici abbiano la maggioranza assoluta delle azioni.

Lo scopo della Sefi sarà quello di rinsaldare il rapporto tra il tessuto economico, i privati e la pubblica amministrazione, attraverso la promozione di eventi culturali, produzioni tipiche e di qualità, turismo.

I punti successivi del consiglio hanno riguardato la discussione delle interpellanze che è stata occasione per sindaco e giunta di ribadire la contrarietà al progetto di realizzazione della centrale a biomasse in località Amatello e di approfondire il dibattito importante sui piani energetici e sull’utilizzo delle energie rinnovabili e sulle modalità di insediamento degli impianti. Sul tema, è stato nei mesi scorsi organizzato un incontro pubblico nell’ambito della partecipazione sul regolamento urbanistico, altri incontri pubblici seguiranno per sviluppare la conoscenza e sensibilizzare l’opinione pubblica su argomenti relativi alle scelte tecnico logistiche degli impianti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.9.2009. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “CAMPIGLIA: LA FIERA E LA FARMACIA ALLA SEFI”

  1. ripresa di una parte della seduta del consiglio comunale, ripresa dalle nostre telecamere e poco gradita…..

    http://www.valdicornialibera.com/2009/09/21/fiato-sul-collo-operazione-campiglia-marittima/

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 10 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it