PIOMBINO E IL TURISMO: INTERVISTA ALL’ASSESSORE PALLINI

Scorcio del Porto turistico di Salivoli

Scorcio del Porto turistico di Salivoli

Alla vigilia di alcuni appuntamenti importanti dell’estate piombinese come “Agosto con Gusto” e gli importanti concerti in Piazza Bovio dei Pooh, Baglioni, Zelig e X-Factor, sull’argomento abbiamo intervistato il neo-assessore al turismo, Luca Pallini. Sono emersi interessanti spunti di riflessione ed una visione complessiva dello sviluppo turistico della città che non vuole prescindere dalle associazioni di volontariato e dalle voci dei cittadini.

Primo mese come assessore al turismo. Può farci un piccolo bilancio di questa nuova esperienza?

L’impegno è sicuramente grande. Il periodo estivo è per ora caratterizzato dalle problematiche relative all’uso del suolo pubblico, degli orari degli Esercizi Commerciali e dei rapporti con gli stabilimenti balneari della Costa Est. Tuttavia è utile sottolineare come il contato diretto e la presenza sul territorio ci hanno aiutato a dare delle soluzioni a questi problemi. Inoltre partiranno alcune iniziative come il “Mare d’amare”, dal 29 luglio al 2 agosto davanti Palazzo Appiani e “Agosto con Gusto”, il 4 e 5 luglio al Castello. Gli appuntamenti saranno molti sino al 5 settembre, data della manifestazione “Ritorno al Futuro” in cui verrà ripresentato il video sulla città di Piombino. Personalmente sono soddisfatto di poter partecipare a progetti che riguardano direttamente la città e della possibilità di vivere in prima persona la loro realizzazione.

Lei è stato Presidente della Circoscrizione Porta a Terra. Il cambiamento di ruolo ha aumentato i suoi impegni e le sue responsabilità?

Essendo “alle prime armi” l’impegno temporale è molto grande! La fortuna che ho avuto, rispetto al periodo alla Circoscrizione, è stata quella di conoscere già la maggior parte del personale comunale e questo faciliterà sicuramente il primo periodo di adattamento. Quantificando, si parla comunque di un impegno medio di 4 ore al giorno. Spero che il Sindaco e gli Assessori al secondo mandato possano aiutare e velocizzare il mio inserimento.

Il 4 agosto parte “Agosto con Gusto”, appuntamento classico dell’estate piombinese. Cosa vi aspettate dall’iniziativa? Sarà organizzata come gli altri anni?

L’iniziativa, quest’anno, si svolgerà in 2 giorni, 4 e 5 agosto, invece che in 3 come nelle altre edizioni per evitare il sovrapporsi con gli altri appuntamenti. La novità, rispetto agli altri anni, è la partecipazione di tutti i produttori della zona ,dello “Slowfood” e del Catering Nocciolini. La manifestazione si svolgerà con la presenza del Comitato Festeggiamenti, di Radio Piombino Centrale e del Gruppo Astrofili Piombinese. Avremo anche musica dal vivo per due giorni con Dario, Elena e Paola. Quest’anno il biglietto d’ingresso costerà 14 Euro e conterrà 6 degustazioni.

Concerti in Piazza Bovio. Che riscontri vi attendete? Come saranno organizzati?

Ci auguriamo di avere ottimi riscontri di pubblico, vista l’importanza degli eventi. Credo che il risultato sarà eccezionale. Per quanto riguarda l’organizzazione devo dare grande merito all’assessore precedente e a tutti i componenti dell’assessorato al turismo che si impegnano quotidianamente per la gestione di queste iniziative. Ci sono stati solo piccoli ritocchi al progetto iniziale riguardanti la creazione di un chiosco di ristorazione gestito dai ragazzi proprietari del bar di Piazza Bovio.

Come giudica le problematiche del turismo a Piombino? Quali sono i suoi obbiettivi per i prossimi 5 anni?

Credo che negli ultimi anni si stia facendo un grande sforzo per valorizzare il turismo a Piombino e i dati relativi al numero di accessi parlano chiaro. Ultimamente abbiamo riscontrato un grande incremento di presenze di turisti stranieri sul territorio. Per il futuro sarà necessario puntare sul miglioramento delle strutture ricettive. Piombino è una città che ha tutto e chi arriva quasi sempre se ne innamora. È arrivato quindi, il momento di dare qualcosa in più agli utenti sia a livello di strutture che di iniziative. È opportuno inoltre sottolineare come le grandi opere di urbanistica siano funzionali al miglioramento della situazione del turismo e come i miglioramenti alla viabilità porteranno solo benefici in tal senso.

Come giudica il rapporto tra mondo del commercio e associazionismo turistico?

L’associazionismo si rende conto che spesso non può prescindere dal mondo del commercio locale. I volontari stessi si rendono conto dell’importanza del ruolo del commerciante per creare iniziative condivise. Per il turismo, in questo momento di crisi, le associazioni diventeranno una risorsa fondamentale e il loro ruolo dovrà integrarsi con il lavoro delle amministrazioni. Vorrei che questo spirito di collaborazione con il volontariato diventasse un punto fermo per il futuro di Piombino e per la gestione delle problematiche del turismo negli anni a venire.

Vuole aggiungere qualcosa?

Vorrei ringraziare tutti i cittadini che hanno creduto in me, la lista Sinistra e Libertà che mi ha permesso di candidarmi e il Sindaco Anselmi per la fiducia che mi ha accordato per questo nuovo ruolo. Infine è importante come in questo periodo di crisi dell’industria, una città come Piombino può rialzarsi prima delle altre grazie al commercio e al turismo. È fondamentale diversificare gli investimenti e credere nel settore turistico non solo a parole ma con i fatti.

Andrea Fabbri

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.7.2009. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 9 ore, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it