PIOMBINO: AL VIA IL FESTIVAL JAZZ AL RIVELLINO

Quinta edizione, da mercoledì 15 fino a domenica 19 luglio, con il Rivellino farà da splendida cornice per “Piombino Jazz…e altre note”, la rassegna musicale organizzata dal Comune di Piombino sotto la direzione artistica di Marino Alberti. Sul palco ospiti di fama internazionale, con grandi nomi come quello di Paolo Fresu insieme al suo “Devil Quartet”.

Il primo appuntamento è con la Fabio Treves Blues Band, mercoledì 15 luglio alle 21. Sulla scena dal 1974 su iniziativa del milanese Fabio Treves, è stata la prima band italiana a proporre un genere musicale che sembrava avere radici tanto lontane ma capace di coinvolgere tanto pubblico, incarnando fin dall’inizio la passione e il feeling del blues. Al suo attivo la partecipazione a numerosi festival internazionali, la registrazione di album importanti, la collaborazione con grandi icone del blues internazionale (Cooper Terry, Frank Zappa, Chuck Leavell, Pick Withers, Dave Kelly e molti altri).

Giovedì 16 luglio sarà la volta invece di “Francesco Cafiso Quartet”, con Francesco Cafiso al sassofono, Dino Rubino pianoforte e tromba, Riccardo Fioravanti al contrabbasso, Stefano Bagnoli alla batteria. Una musica aperta a 360 gradi che spazia dalla “tradizione”, dal blues allo swing al jazz più moderno, con composizioni prevalentemente originali di Francesco Cafiso, uno dei talenti più precoci nella storia del jazz, o arrangiamenti personali. Oltre ad aver suonato, nonostante la giovane età, nei Jazz Festival e nei Jazz Club più importanti del mondo, Cafiso si è esibito a Washington DC il 19 gennaio 2009 durante i festeggiamenti in onore del Presidente Barak Obama e del Martin Luther King Jr. day.

Il giorno successivo, venerdì 17 luglio sempre alle 21, sul palco l’Italian Tango Quartet, con un repertorio interamente dedicato e ispirato al tango e un organico assolutamente singolare che sperimenta uno stile contaminato dal jazz e dalla musica contemporanea. Il gruppo, formato da Giuliana Soscia, fisarmonicista e da Pino Iodice, pianista e compositore jazz, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.
Ospite d’eccellenza sabato sera, sempre alle 21, con il grande trombettista Paolo Fresu e il suo Devil Quartet. Un quartetto di musicisti di indiscutibile livello che, oltre che dalla magia della tromba di Fresu è arricchito dalla maestria di Bebo Ferra, chitarrista tra i più richiesti in ambito nazionale, di Paolino Dalla Porta, storico e affermato contrabbassista con oltre ottanta incisioni all’attivo, e di Stefano Bagnoli alla batteria, raffinato specialista nell’uso delle spazzole.

La rassegna si chiuderà domenica 19 luglio con Stefano Cocco Cantini, sassofonista di Follonica e direttore del Grey Cat Jazz Festival. Cantini può vantare numerose incisioni e collaborazioni con i più grandi protagonisti del jazz, che lo pongono tra i più apprezzati esecutori e tra i protagonisti di una continua ricerca nei progetti musicali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.7.2009. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 14 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it