PIOMBINO: LA SEDE DEL CENTRO VELICO SEMPRE PIU’ FATISCENTE

Sinistra democratica, presenta un interpellanza del consigliere comunale di Piombino Roberta Fabiani sulla situazione fatiscente del Centro Velico Piombinese in Piazza Bovio, struttura la cui staticità, causa anche le forti piogge, sembra sempre più a rischio. Vediamo i motivi di questa importante denuncia.

«Degli incontri avvenuti fra l’assessore allo sport e il Presidente del Centro Velico di Piombino – inizia l’interpellanza presentata da Sinistra Democratica – in relazione alla futura locazione dello stesso Centro e della Scuola di Vela, che a distanza di mesi non hanno prodotto alcun accordo formale, considerata la possibilità di una futura destinazione della sede di Piazza Bovio a stabilimento balneare e la precarietà della sede di Baratti del Centro velico, considerato il degrado degli stessi stabili menzionati sopra, con particolare riferimento all’edificio di Piazza Bovio, (servizi igienici inesistenti, spogliatoi usati come magazzini e deposito rifiuti ecc.), considerato il contributo fornito dal Centro Velico allo sport e alla socializzazione e aggregazione dei ragazzi tramite l’attività estiva della scuola di vela. Alla luce degli effetti della mareggiata del 28-11-2008, che hanno reso inagibili le scale, gli spogliatoi, che hanno distrutto delle imbarcazioni private e della scuola di vela».

Sinistra democratica chiede ufficialmente di essere informata sullo stato degli accordi, sulla possibilità di una ristrutturazione adeguata dell’edificio di piazza Bovio, sulla concessione e ristrutturazione dell’edificio di Baratti. Di essere messa a conoscenza della situazione dello stabile ospitante il Centro velico, in piazza Bovio, vista l’interdizione all’uso, compiuta dai vigili in data 28-11-2008. in conseguenza ai danni prodotti dalla mareggiata; nell’eventualità di un’accertata pericolosità dell’edificio, la concessione di una struttura alternativa.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.12.2008. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 9 giorni, 22 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it