GULLOTTA AL METROPOLITAN CON “IL PIACERE DELL’ONESTÀ”

L’integrità morale e l’onestà come virtù difficili, ieri come oggi oltraggiate senza rispetto. Dopo il successo dello spettacolo “L’uomo, la bestia,la virtù”, Leo Gullotta torna a Piombino martedì 25 novembre alle ore 21 al Metropolitan con un altro capolavoro pirandelliano “Il piacere dell’onestà”, un testo di grande attualità che affronta il tema della solitudine degli onesti e dell’ipocrisia della società.

Una piéce che cerca di far riflettere il pubblico, in contrasto con il conformismo odierno, la scarsa attitudine alla critica, lo scadimento culturale imposto spesso da modelli televisivi.
Prima dello spettacolo, l’attore incontrerà il pubblico alle ore 18 a Palazzo Appiani, e sarà intervistato da Maria Antonietta Schiavina.

Il “Piacere dell’onestà” è una delle prime commedie scritte dal grande commediografo e novelliere agrigentino, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1934. Portata per la prima volta in scena il 27 novembre 1917, la piéce viene riproposta ora nella lettura del regista Fabio Grossi, che gli conferisce un’attualità bruciante.

In scena la casa borghese dei protagonisti, bella e pulita esternamente, dove dentro succede l’inferno. Gullotta interpreta il personaggio di Antonio Baldovino, ex giocatore fallito che viene scelto dal marchese Fabio Colli, interpretato da Martino Duane, per fargli sposare la sua giovane amante incinta, Agata Renni (Marta Richeldi). Pur avendo attraversato fino a quel momento la disonestà, Baldovino porta avanti una missione, che è quella di essere onesto in una società borghese profondamente falsa. L’assurdità è palese in una società, immutata nei tempi, che ha paura della diversità, perché essere onesti significa essere diversi, e che fa di tutto per annientare l’elemento considerato spurio.

Biglietti in vendita il pomeriggio di martedì 25 a partire dalle ore 16 al teatro Metropolitan, tel. 0565 – 30385. Costo dei biglietti¨1° platea 21,00 €; 2° platea e galleria 17€; 2° platea e galleria ridotti 14€, 2° platea e galleria ridotti studenti 8 €.
Riduzioni per anziani sopra i 65 anni, giovani fino a 25 anni. Riduzione studenti: giovani fino a 20 anni, studenti universitari fino a 26 anni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.11.2008. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 17 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it