SUVERETO: SUCCESSO PER «IL BORGO DEI RAGAZZI»

Grande successo del “Borgo dei Ragazzi” a Suvereto, manifestazione svolatasi domenica 28 settembre. Per tutta la giornata centinaia di bambini e ragazzi, non solo di Suvereto, ma provenienti da tutti i comuni della val di Cornia e anche dai paesi limitrofi, hanno affollato il borgo medievale, chiuso completamente alla circolazione per l’occasione.

39 postazioni disseminate in tutte le antiche vie e piazze, dove i bambini potevano giocare e divertirsi in piena libertà e dove si potevano riscoprire giochi troppo spesso dimenticati a favore dei mille marchingegni elettronici oggi offerti ai nostri figli. Dal giioco dei Colori, in collaborazione con gli studenti degli Istituti d’Arte, alla Scuola del merletto, dall’Angolo del Trucco e delle Acconsiature ai teatri dei burattini, dalla tenda delle Fiabe al Gioco dell’Oca di Fabrica Ethica.

E poi le postazioni del Commercio Equo e Solidale, dell’Unicef, di Emergency, e la grande installazione dedicata ai diritti umani “Gorée – Ergo E'” di Eraldo Ridi, che accoglieva i visitatori all’entrata del borgo. E sono rispuntati in vecchi carrettini a ruote e anche i monopattini, tutto rigorosdamente di legno. In mattinata si sono riuniti a Suvereto i Consigli Comunali dei bambini della provincia di Livorno (Suvereto, Piombino, Castagneto Carducci e Portoferraio), che, in una Sala san Giusto affollata, alla presenza dei rappresentanti di quei comuni, hanno raccontato la loro esperienza e illustrato i loro programmi.

Al termine della riunione, i piccoli consiglieri hanno molro seriamente siglato un accordo, nel quale, oltre a ribadire i principi che ispirano le rappresentanze dei bambini (diritto di tutti i bambini al cibo, all’acqua, all’amore, all’educazione, al giuoco, a città sicure e all’ascolto; solidarietà per quelli che soffrono la guerra o la fame; uguaglianza di tutti i bambini , indipendentemente dal colore della pelle, religione o nazionalità), si sono impegnati a mantenere contatti tra loro, confrontare proposte ed esperienze, e a riunirsi una volta l’anno “per discutere, fare merenda e divertirsi insieme”.

“Si tratta di un’esperienza davvero starordinaria, ha affermato il Sindaco di Suvereto Giampaolo, che ha creato un’atmosfera speciale. Abbiamo assistito ad una vera occupazione del nostro antico borgo da parte dei bambini del territorio, che si sono davvero riappropriati degli spazi e trasformati in un luogo di gioco, amicizia, serenità.”

“E’ una menifestazione che ci impegnamo a riprendere e sviluppare” dichiara l’Assessore Alessandro Teglia, ideatore e vero motore del Borgo dei Ragazzi.”Perché non solo si riscoprono forme di divertimento che sembravano dimenticate e che invece stimolano la fantasia e la creatività, ma, con la riunione dei Consigli dei ragazzi, si apprende quel gioco meraviglioso e difficile che è la democrazia”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.9.2008. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 19 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it