SERVIZIO CIVILE, IN PROVINCIA DI LIVORNO SONO 169 POSTI

Grazie ai bandi usciti lo scorso 6 giugno in Toscana ci sono a disposizione più di 2000 posti per i giovani tra i 18 e i 28 anni che vogliono svolgere il Servizio Civile. La Regione ha selezionato 74 progetti presentati da 34 enti o associazioni che operano sul territorio toscano, in tutto i posti sono 750: 724 sono finanziati con i fondi dell’Ufficio Nazionale; gli altri 26 sono coperti dalla Regione Toscana con circa 200 mila euro che saranno trasferiti agli uffici romani.

I progetti selezionati direttamente dall’UNSC per la Toscana sono 405 con altri 1482 posti disponibili. Enti ed associazioni come Arci, Caritas o le Acli ad esempio, operando in più regioni, hanno inviato i loro progetti direttamente all’Ufficio Nazionale.
Il periodo di attività è di dodici mesi, almeno 30 le ore di impegno settimanale. Il rimborso spese è di 433 euro al mese. L’anno speso al servizio degli altri potrà essere trasformato in crediti formativi, spendibili all’università o per corsi di formazione.

Per la provincia di Livorno i progetti selezionati sono 34, per un totale di 169 posti. La maggior parte, 157, sono a disposizione di chi vuol dedicarsi ad attività di assistenza sociale in favore di anziani, disabili, persone non autosufficienti e adulti in condizione di disagio. Altri 6 per svolgere incarichi nel settore dell’educazione e promozione culturale e altrettanti per attività di protezione civile.
Tutti i progetti fanno parte del bando pubblicato lo scorso 6 giugno, consultabile su www.serviziocivile.toscana.it e www.serviziocivile.it. Per presentare domanda c’è tempo fino al 7 luglio.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Scritto da il 25.6.2008. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Pubblicità

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2014 CorriereEtrusco.it