SERVIZIO CIVILE, IN PROVINCIA DI LIVORNO SONO 169 POSTI

Grazie ai bandi usciti lo scorso 6 giugno in Toscana ci sono a disposizione più di 2000 posti per i giovani tra i 18 e i 28 anni che vogliono svolgere il Servizio Civile. La Regione ha selezionato 74 progetti presentati da 34 enti o associazioni che operano sul territorio toscano, in tutto i posti sono 750: 724 sono finanziati con i fondi dell’Ufficio Nazionale; gli altri 26 sono coperti dalla Regione Toscana con circa 200 mila euro che saranno trasferiti agli uffici romani.

I progetti selezionati direttamente dall’UNSC per la Toscana sono 405 con altri 1482 posti disponibili. Enti ed associazioni come Arci, Caritas o le Acli ad esempio, operando in più regioni, hanno inviato i loro progetti direttamente all’Ufficio Nazionale.
Il periodo di attività è di dodici mesi, almeno 30 le ore di impegno settimanale. Il rimborso spese è di 433 euro al mese. L’anno speso al servizio degli altri potrà essere trasformato in crediti formativi, spendibili all’università o per corsi di formazione.

Per la provincia di Livorno i progetti selezionati sono 34, per un totale di 169 posti. La maggior parte, 157, sono a disposizione di chi vuol dedicarsi ad attività di assistenza sociale in favore di anziani, disabili, persone non autosufficienti e adulti in condizione di disagio. Altri 6 per svolgere incarichi nel settore dell’educazione e promozione culturale e altrettanti per attività di protezione civile.
Tutti i progetti fanno parte del bando pubblicato lo scorso 6 giugno, consultabile su www.serviziocivile.toscana.it e www.serviziocivile.it. Per presentare domanda c’è tempo fino al 7 luglio.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Scritto da il 25.6.2008. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • BASTA CON IL "FURTO" DI 60 CENTESIMI AL CASELLO DI ROSIGNANO

    I consiglieri regionali del Pd Matteo Tortolini e Marco Ruggeri hanno chiesto il 22 gennaio 2015 al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi la rimozione del balzello da 60 centesimi alla barriera di Vada, sulla base della precedente mozione 930 del 29-10-14, senza che da allora nulla sia in realtà successo.
    Per questo abbiamo attivato un contatore che ricorda che l'importante interpellanza è stata presentata da
    94 giorni, 15 ore, 35 minute, 25 secondi fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it