RIPRISTINATI 6 INTERCITY, NIENTE TAGLI SULLA TIRRENICA

Non ci saranno più i previsti tagli agli intercity sulla Linea Tirrenica e si riducono quelli sulla Roma-Chiusi-Arezzo-Firenze. Il recupero di 6 treni Intercity tra quelli che erano stati tagliati nell’orario estivo di Trenitalia, in vigore dal prossimo 15 giugno, è il frutto dell’incontro svoltosi ieri a Roma tra l’assessore regionale ai trasporti Riccardo Conti e il ministro dei trasporti Altero Matteoli, cui è seguita una riunione tra quest’ultimo e l’amministratore delegato di Fs Mauro Moretti.

“Non è quanto sarebbe stato necessario per i pendolari toscani, ma è comunque un miglioramento, e va sottolineato positivamente – ha commentato l’assessore Riccardo Conti. “La Toscana – ha aggiunto – è l’unica regione italiana in cui Fs ha accettato di fare marcia indietro rispetto alle decisioni già assunte. Continuiamo a non condividere affatto questa politica della forbice per servizi così essenziali, che finisce per ricadere sulle spalle di tanti lavoratori, ma registriamo con favore alcuni ripensamenti che, specie per la linea Tirrenica, e più parzialmente sulla Firenze-Roma, attenuano l’impatto del provvedimento di Trenitalia”.

Il risultato più positivo riguarda la linea Tirrenica nella quale viene riconfermato integralmente il servizio attuale: niente più tagli, dunque nella tratta Grosseto-Pisa degli Ic Grosseto-Milano e Livorno-Milano. Per Conti, la forbice usata da Fs per rispondere a “logiche aziendalistiche e rigidamente economiche è uno strumento sbagliato e ! la via maestra passa invece per il rafforzamento del servizio su rotaia: “Siamo convinti che c’è molto treno nel futuro della nostra mobilità e come Regione intendiamo continuare a dimostrarlo concretamente: l’impegno diretto per il servizio regionale, di 30 milioni di euro nel 2008, raggiungerà i 40 nel 2009”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.6.2008. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 10 giorni, 15 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it