NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DELL’8 MAGGIO 2008

Vediamo insieme cosa ci viene proposto per il nostro territorio oggi 8 maggio 2008.


CONTRIBUTI REGIONALI PER LA MUSICA

Bande, cori e scuole di musica in Toscana hanno tempo fino al 15 maggio per presentare ai Comuni domande di contributo sulle attività 2008. Lo prevede una delibera della Giunta regionale approvata su proposta dall’assessore Paolo Cocchi (244 del 31 marzo 2008) con un successivo decreto dirigenziale (1474 del 9 aprile) che approva la modulistica e che è reperibile sul sito www.regione.toscana.it fra le “opportunità” nelle pagine della cultura.

Per questa linea di azione sono disponibili 360 mila euro che la Regione ha già trasferito alle Province: la quota maggiore (il 75%) dovrà andare alle scuole di musica, mentre il resto sarà ripartito fra associazioni bandistiche (13%) e associazioni corali (12%). Altri 40 mila euro finanzieranno iniziative specifiche rivolte a insegnanti di scuole di musica, a direttori di cori e di bande: giornate sulla didattica, corsi per direttori di coro e per maestri di banda (ma anche i vice maestri e i capi musica avranno la loro formazione), corsi per docenti di canto nonché un seminario internazionale sull’educazione musicale nelle scuole.

Gli atti della Regione prevedono una tempistica precisa per l’assegnazione dei 360 mila euro: entro il 31 maggio i Comuni dovranno trasmettere, con un loro parere, alle Province le domande pervenute. E le Province avranno tempo fino al 31 luglio per assegnare i contributi regionali nonché quelli autonomamente disposti. Le rendicontazioni sull’utilizzo dei contributi dovranno pervenire entro il 15 maggio 2009. Dal canto suo la Regione curerà uno specifico rapporto di monitoraggio.


CASTIGLIONCELLO: BAMBINO SELVAGGIO, TRE GIORNI PER EDUCARE

Fronteggiare fenomeni come il bullismo nella scuola, la dispersione scolastica, le carenze educative o le propensioni delle nuove generazioni di scolari, coinvolgere i genitori in processi di responsabilità condivisa con le scuole. Nella diciassettesima edizione degli Incontri internazionali di Castiglioncello che si terranno nei giorni 9,10 e 11 maggio al Castello Pasquini, a Castiglioncello, genitori, docenti, educatori, rappresentanti delle istituzioni, associazioni di categoria e sindacati si confronteranno su questi temi.

Il bambino selvaggio è il titolo che gli organizzatori, echeggiando Rousseau, hanno dato alle tre giornate, cui parteciperanno genitori, pedagogisti, insegnanti, educatori, amministratori.
«Come sempre la Regione promuove e sostiene l’iniziativa – ha spiegato l’assessore all’istruzione formazione e lavoro Gianfranco Simoncini – nella convinzione che analizzare e approfondire i temi della pedagogia in relazione con gli interventi e i destinatari delle politiche educative sia indispensabile per rendere tali politiche sempre più aderenti a una realtà sociale ed economica in rapido cambiamento. E’ per questo che ormai da anni puntiamo su iniziative che investono sul capitale umano, in altre parole sull’istruzione e l’educazione, a cominciare dall’infanzia, in un’ottica di apprendimento lungo tutto l’arco della vita».

L’assessore ha ricordato che, proprio nelle scorse settimane, la Regione ha definito un piano di interventi per l’infanzia che permetteranno, dal 2008 al 2010, grazie a un investimento di oltre 73 milioni di euro, di rafforzare i servizi, sia sul fronte della gestione che su quello delle nuove strutture. Oltre alla forte attenzione sui temi dell’infanzia, fra le novità dell’intervento regionale l’assessore Simoncini ha citato anche l’impegno per rafforzare l’insegnamento della musica, sia sul fronte dell’istruzione formale (con il progetto Musica a scuola) sia su quello della multimedialità, così familiare alle giovani generazioni (con il progetto Format@zione, destinato ai giovani fra i 15 e i 30 anni). Il programma e il comunicato degli organizzatori su www.comune.rosignano.livorno.it


IL FOGLIO LETTERARIO AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2008

Dall’8 al 12 maggio presso il Lingotto di Torino – Via Nizza presso EDIQ DISTRIBUZIONE – Stand H150-J149 (padiglione 2) il Foglio Letteraio sarà al “Salone del libro” in programma al Lingotto di Torino.

Oggi in piazza Italia Fabio Zanello, Andrea Fontana e Davide Tarò presenteranno per la “Collana cinema” i volumi «Non è tempo di eroi. Il cinema di Jonnie To» autori Fabio Zanello e Matteo Di Giulio e «Anime. Storie del cinema di animazione giapponese» scritto da Andrea Fontana e Davide Tarò.


VENTURINA: SI INAUGURANO I NUOVI CAMPI DA TENNIS

Grande festa e soddisfazione per il Circolo Tennis Venturina che in collaborazione con il Comune di Campiglia M.ma inaugura sabato 10 maggio alle 16.00 i nuovi campi e le nuove strutture del circolo. Per l’occasione viene organizzata un’esibizione di tennis con giocatori e giocatrici semi professionisti.

A tagliare il nastro sarà il sindaco On. Silvia Velo. Il presidente Ilvo Noti invita, oltre alle autorità e le associazioni sportive, tutta la cittadinanza, appassionati e non della disciplina sportiva, a partecipare all’iniziativa al termine della quale verrà offerto un piccolo rinfresco.

“C’è soddisfazione al circolo per i miglioramenti apportati con i lavori – afferma il presidente Noti – dal 2006 sono stati portati a termine vari interventi in collaborazione con l’amministrazione comunale che oggi ci consegnano un’area più curata e moderna. Ottimi i due campi realizzati in mateco poroso, un materiale all’avanguardia che risponde pienamente alle esigenze dei nostri tennisti”.

Oltre ai due campi completamente rifatti, è stata realizzata una recinzione metallica sia intorno ai tre campi da gioco sia intorno a tutta l’area del circolo. Inoltre è stata ristrutturata la sede, fatta una nuova tribuna e sistemato il giardino. Per informazioni è possibile rivolgersi al Circolo in piazza Firenze, tel. 0565-855515.

CAMPIGLIA: FINE SETTIMANA CON CAMPILIA MINERALIA

Tesori della terra in mostra nel centro storico di Campiglia Marittima (LI), nella rassegna E’ alla Campilia Mineralia, mostra mercato scambio del minerale e del fossile in calendario sabato 10 e domenica 11 maggio nell’ambito delle manifestazioni del Maggio Campigliese. La manifestazione è organizzata dal Circolo Mineralogico Toscano in collaborazione con l’Ente valorizzazione Pro loco, l’Enoteca pubblica di Palazzo Pretorio e il patrocinio del Comune di Campiglia.

Il sabato la mostra si aprirà alle 10.30 per proseguire fino alle 20.00 con orario continuato. La domenica apertura degli stand alle 10.00 e chiusura alle 20.00.

“Siamo convinti che una terra così ricca di risorse geominerarie come il campigliese – afferma l’assessore alla cultura Angiolo Fedeli – debba vedere valorizzate le proprie peculiarità, e uno dei momenti giusti per farlo è quello di unire la radicata tradizione popolare del Maggio con appuntamenti di divulgazione scientifica inerenti il territorio”.
Quest’anno tra le altre interessanti proposte, oltre ai minerali del campigliese e provenienti anche da varie parti del mondo, in esclusiva italiana verrà allestito uno stand con minerali fluorescenti agli ultravioletti ( luce di Wood ) provenienti da tutto il mondo; vi saranno anche lampade, da quelle portatili per la ricerca di minerali fluorescenti alle più grandi a “onde lunghe e onde corte” per qualsiasi impianto. Inoltre sarà esposta la ulexite, un minerale chiamato pietra televisione: per un curioso fenomeno ottico, ponendo la ulexite su uno scritto qualsiasi, l’immagine viene trasmessa sulla facciata superiore dando l’impressione di Galleggiare su uno schermo, per questo motivo in America viene popolarmente chiamata pietra televisione.

Nel centro storico saranno proposte le specialità enogastronomiche locali, dal dolce tipico dei vecchi minatori “la schiaccia campigliese” a base di lardo di maiale, uova, farina zucchero e pinoli, ai vini pregiati Doc e Docg della Val di Cornia.


PIOMBINO: APERTE LE ISCRIZIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI

Sono aperti i termini per l’iscrizione agli asili nido comunali. Da lunedì 5 fino al 23 maggio sarà possibile presentare domanda per l’anno scolastico 2008-2009, compilando il modulo apposito che può essere ritirato presso gli uffici della Pubblica istruzione, l’ufficio Urp o scaricandolo dal sito Internet www.comune.piombino.li.it.

Per il prossimo anno scolastico la domanda potrà essere fatta per il modulo antimeridiano, dalle 8 alle 14 presso il Nido “Il Girasole”, oppure per il nido tradizionale, orario 8-16, presso gli asili “Panda” e “Arcobaleno”.

Al modulo antimeridiano, per il quale è prevista la consumazione del pranzo, si possono iscrivere i bambini che compiono 18 mesi entro il 31 agosto 2008. La quota d’iscrizione al servizio è ridotta in questo caso del 22% rispetto al nido tradizionale.
Per quest’ultimo, invece, è prevista l’iscrizione alla sezione piccoli, per i bambini nati dal 1 ottobre 2007 al giorno di scadenza della domanda d’iscrizione; sezione medi, bambini nati dal 1 dicembre 2006 fino al 30 settembre 2007, sezione grandi, e cioè bambini nati dal 1 gennaio 2006 fino al 30 novembre 2006.

La sezione piccoli, presso l’asilo Panda, è dotata di 11 posti.
Per usufruire del servizio deve essere pagata una quota mensile (suddivisa in quota fissa, pari a circa il 60% dell’importo mensile, e una quota giornaliera calcolata sulla base delle presenze effettive), determinata in base alla situazione economica del nucleo familiare del bambino iscritto al servizio. La quota massima, di 312 euro mensili, viene applicata ai redditi ISEE che superano 27 mila euro. La quota minima è di 67,20 euro. Se la famiglia ha più di un figlio che usufruisce della rezione scolastica o del servizio nido, la quota da pagare per il bambino più grande viene ridotta del 30%.

Per informazioni e chiarimenti, anche telefonici, è possibile contattare l’Ufficio Pubblica Istruzione, tel. 0565 63459-63298 le mattine di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 13; il pomeriggio di mercoledì dalle 15 alle 17.
Coloro che sono interessayi possono visitare inoltre gli asili nido tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dall 10 alle 11.


SAN VINCENZO: ANCORA LAVORI IN VISTA DEL GIRO

Da giovedì 8 maggio chiusa per due giorni la via di San Bartolo per l’asfaltatura. Da lunedì 12 a venerdì 16 chiusura totale della passerella pedonale della stazione per i lavori di manutenzioni.

Come preannunciato nei giorni scorsi, da domani giovedì 8 maggio rimane chiusa per due giorni la via di San Bartolo per i lavori di asfaltatura che interesseranno diversi tratti della strada. In questi due giorni gli automobilisti per raggiungere San Carlo e da San Carlo per San Vincenzo dovranno precorrere la via del Castelluccio. Da lunedì 12 a venerdì 16 maggio, invece, chiuderà totalmente la passerella pedonale della stazione per i lavori di manutenzione in corso già da una settimana.

Dall’inizio dei lavori a oggi la passerella è rimasta parzialmente aperta, consentendo comunque ai pedoni di raggiungere il centro dal parcheggio lungo l’Aurelia. Al punto in cui sono arrivati i lavori, si rende necessario chiudere totalmente la passerella per provvedere alla sostituzione delle tavole in legno che caratterizzano il camminamento. Un lavoro impegnativo, che rende rischioso per chiunque percorrere il sovrapassaggio in sicurezza. Per raggiungere il centro e, viceversa, per salire dal centro al parcheggio sopra la stazione dell’Aurelia le persone dovranno obbligatoriamente passare da via del passaggino. La riapertura della passerella è garantita per sabato 17 maggio.


PIOMBINO: AL RIVELLINO ASSEMBLEA PER PIAZZA BOVIO

Le tue idee per una nuova piazza. Venerdì 9 maggio alle 21 al Rivellino si svolge l’assemblea pubblica di presentazione ufficiale del percorso partecipato di riqualificazione di piazza Bovio.

Un’iniziativa a cui partecipano il sindaco Gianni Anselmi, l’assessore alla partecipazione Fanetti, Silvia Givone di Sociolab, società di ricerche sociali che cura il percorso in collaborazione con il comune. Nel corso della serata, oltre ad approfondire le tematiche legate alla partecipazione e alle modalità di applicazione per piazza Bovio, sarà proiettato un filmato, realizzato da Rumi produzioni, con una rapida raccolta di interviste ai cittadini, accompagnate da immagini evocative di luoghi, atmosfere, vita quotidiana piombinese, foto.

Intanto giovedì 8 maggio, dalle 18 alle 19,30 la circoscrizione Porta a Terra Desco organizza un nuovo banchetto informativo in piazza Gramsci, raccogliendo anche le iscrizioni di coloro che vorranno partecipare ai laboratori o gruppi di lavoro, che costituiscono il fulcro dell’intero percorso.
I cittadini che si iscriveranno e i progettisti del comune si riuniranno a uno stesso tavolo per discutere proposte e suggerimenti, attraverso la mediazione di facilitatori esterni.
Chi vorrà partecipare dovrà garantire la propria presenza a tre incontri che si terranno il sabato al Centro giovani, dalle 9.00 alle 13.00, col seguente calendario: 17 maggio (gruppi a, b, c); 31 maggio (gruppo a); 7 giugno (gruppo b);14 giugno (gruppo c).

Il terzo incontro, durante il quale i tecnici del Comune porteranno in discussione le proposte elaborate sulla base dei laboratori precedenti, si svolgerà nel mese di settembre, in data da definirsi. Ai laboratori potranno partecipare sia cittadini “autocandidati”, sia estratti a sorte dalle liste anagrafiche del comune e invitati telefonicamente a prendere parte a questi eventi.
Per iscriversi è possibile compilare una scheda d’iscrizione presso l’URP, oppure presso le circoscrizioni, o scaricarla dal sito internet: www.comune.piombino.li.it/piazzabovio. Può essere inviata inoltre via email all’indirizzo: piazzabovio@comune.piombino.li.it oppure via fax ai numeri: 0565-63397/224405.

Le iscrizioni si raccolgono dal 16 aprile al 15 maggio fino ad esaurimento dei posti disponibili; per garantire la massima eterogeneità delle posizioni saranno iscritti a ciascun gruppo un massimo di due cittadini aderenti alla medesima organizzazione/associazione.
Coloro che non interverranno ai laboratori potranno comunque partecipare alla discussione inviando un contributo scritto con il quale esprimere, in qualità di cittadino singolo o associato, le proprie idee sulla riqualificazione di Piazza Bovio.
Sul sito www.comune.piombino.li.it/piazzabovio è attivo anche un forum di discussione e un servizio “info”.

CONVEGNO SULLA VITA A PIOMBINO NEGLI ANNI 50

Gli anni Cinquanta sono segnati da una cesura economica, politica, culturale e sociale e registrano profondi cambiamenti sul terreno dell’organizzazione della produzione e della distribuzione dei beni, della gestione delle imprese, del rapporto tra classe imprenditoriale e movimento operaio. Come il resto d’Italia, Piombino vive all’indomani della Seconda Guerra Mondiale questa radicale trasformazione e diventa teatro di scontri politici e sociali durissimi a fronte di una consistente riduzione dell’occupazione da parte della Magona.

Per approfondire questa fase storica della città la Provincia Massonica di Piombino, con il patrocinio del Comune, organizza un convegno aperto al pubblico sabato 10 maggio, a partire della ore 9, presso l’Hotel Centrale. Dopo l’apertura dei lavori da parte del Sindaco Anselmi e l’introduzione di Gabriele Gabbricci porteranno i loro contributi Michele Lungonelli, docente all’Università di Firenze, che da anni studia Piombino nel suo rapporto con “la fabbrica” e Valerio Perna dell’Università di Udine con un approfondimento su “disagio e reazione delle deboli categorie borghesi: dalla Libertà Muratoria ai Club di Servizio”.
Il giornalista del Tirreno, Giorgio Pasquinucci darà uno spaccato sulla classe operaia del tempo: “le persone, i luoghi, le lotte”.

Ci saranno inoltre Giovanna Bruschi Cerri con testimonianze della vita familiare e Giovanni Contini, della Soprintendenza Archivistica della Toscana e direttore della collana «Storia e Memoria» (Centro Editoriale Toscano). Le conclusioni saranno a cura di Luigi Pruneti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.5.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 17 giorni, 0 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it