NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 26 MARZO 2008

Ricco di novità il numero di oggi con le notizie dalla Val di Cornia.



PIOMBINO: TARIFFE ASIU, SCONTO AI CITTADINI INQUINATI

Nuove tariffe Asiu e nuovi criteri per la loro attribuzione. Per compensare i disagi subiti dalla collettività locale a causa della presenza sul territorio di impianti inquinanti, da quest’anno i residenti di Colmata, Gagno, Bocca di Cornia, Cotone-Poggetto e via Portovecchio godranno di una riduzione della tariffa del 50 e dell’80%, a seconda dei quartieri di residenza.

Per contro, i grandi complessi industriali che svolgono attività inquinanti, identificati come Lucchini, Arcelor, Tenaris Dalmine, Enel, non potranno più beneficiare del contributo ambientale riconosciuto al comune per il raggiungimento degli standard di qualità nella gestione dei rifiuti urbani. In tutto 1.550.000 euro, quantificati per il 2008, che fino a oggi venivano ripartiti tra tutti gli utenti del comune a sconto delle tariffe in modo indifferenziato, comprese le aziende e i cittadini non residenti.

I nuovi parametri sono stati introdotti con una delibera di giunta comunale approvata venerdì scorso, con la quale si inserisce il principio di agevolare il più possibile coloro che abitano nelle vicinanze di impianti inquinanti, e che soffrono quindi i disagi legati alla loro presenza, evitando di concedere sconti alle aziende che li provocano. Un provvedimento che non si configura semplicemente come compensativo, ma che anzi ha l’obiettivo di catalizzare l’attenzione sulle questioni ambientali più impellenti, per accelerarne la risoluzione, e non certamente per tollerarle.

Nella zona di Colmata, infatti, per la quale è prevista una riduzione della tariffa dell’80%, fra non molto sarà installata una centralina Arpat per il controllo e il monitoraggio della qualità dell’aria, spostandola dalla postazione attuale di via della Pace. Per gli abitanti di Cotone e Poggetto, dove l’inquinamento è sceso notevolmente, sono previsti interventi significativi per abbattere le polveri e il cattivo odore, così come nella zona di Porto Vecchio, dove sono già partiti i lavori della Lucchini sull’acciaieria e per risolvere i problemi legati alla presenza del filtro a calce. Per il Cotone-Poggetto, inoltre, la riduzione della tariffa, che sarà pari al 50%, non è legata soltanto alla questione ambientale ma anche all’attivazione del servizio “Porta a Porta”, per il quale sarà richiesto un maggior impegno da parte dei cittadini.


PS: «SULLA NAUTICA SI RISPETTI IL PROGRAMMA»

Pubblichiamo un comunicato della segreteria del Partito Socialista di Piombino sul futuro del distretto della nautica in Val di Cornia.

«Bene la precisazione dell’Assessore piombinese Francardi – inizia il comunicato – che niente è stato deciso sulla nautica, dato che una discussione non è mai partita. Male però le linee guida anticipate sulla stampa e che a questo punto non si capisce se sono frutto della fantasia giornalistica o di parole sfuggite e che, se confermate, sconfesserebbero nettamente il programma della maggioranza anche da noi sottoscritto. Più che un distretto della nautica infatti avremmo una nautica “ristretta”.

Il programma lo individuava alla foce del Cornia e non lo faceva a caso perché solo lì infatti vi sono dai 20 ai 30 ettari disponibili, vi è una viabilità già strutturata e può contribuire col prolungamento artificiale della foce del Cornia ad invertire l’erosione della costa. Poggio Batteria come porto turistico ed il distretto della nautica nell’area della chiusa invece, indicati come nuova accoppiata, ci lasciano fortemente perplessi perché: 1) si separa il porto turistico dal distretto; 2) il distretto avrebbe spazi per soli 10 ettari; 3) manca un collegamento viario tra porto e distretto poiché la 398, legata all’accordo sui fanghi, non sarà realizzata a breve; 4) il porto turistico sotto Poggio Batteria si troverebbe in un’area comunque contigua al porto commerciale e alla fabbrica, lontana dal centro abitato e priva di collegamenti con la città; ed un porto così farebbe vedere la parte meno bella della nostra costa, non avendo quindi valenza turistica e sarebbe anche estremamente selettivo e tale da escludere in partenza una cospicua fetta di domanda locale e della cosiddetta nautica sociale e sportiva per la quale peraltro non si individuano risposte alternative.

C’è poi la questione del trasferimento della flotta pescherecci e dei cittadini che dovranno lasciare la darsena del porto commerciale a seguito del suo tombamento previsto dal legittimo sviluppo del porto e che avrebbero trovato collocazione alla foce del Cornia, ove peraltro si sarebbe potuta sviluppare anche l’attività di trasformazione e vendita del prodotto ittico. Nell’anticipazione giornalistica si parla invece di un mini approdo fra la Chiusa e la Dalmine, peraltro non previsto dallo studio Aminti-Pranzini, ma non si capisce se costituirà un bacino di alaggio surrettizio alle sole esigenze della cantieristica o una possibile destinazione per la nautica esclusa da Poggio Batteria e per gli sfrattandi dalla darsena del porto commerciale.

È necessario allora – conclude il comunicato del PS – aprire un confronto con le altre forze della maggioranza per capire se c’è la volontà o meno di rispettare il programma e di dare una risposta concreta ai pescaportivi della darsena, con le altre forze politiche, con i cittadini e con le associazioni interessate, poichè rinunciare o ridimensionare un progetto così ambizioso e promettente necessita una discussione sulla nautica a tutto campo».


IL DRAMMA DI MEDEA AL TEATRO METROPOLITAN DI PIOMBINO

AedeMedeA, lo spettacolo di teatro danza messo in scena dal Gruppo Teatrale Giovanile FOB, chiude quest’anno la stagione teatrale del Comune di Piombino. La pièce, ispirata al celebre mito di Medea, è liberamente tratta dalla Medea di Lucio Anneo Seneca, dalla Medea di Franz Grillparzer e dalla MedeaBlack di Michel Azama; lo spettacolo narra, con suggestive coreografie, il dramma amoroso di Medea, presentata non come crudele vendicatrice e madre assassina, ma come amante tradita dall’uomo che ama.

Lo spettacolo, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Piombino, è messo in scena dal Gruppo Teatrale Giovanile FOB, un’associazione di giovani piombinesi che da tempo si impegnano, con grande entusiasmo e con ottimi risultati, alla realizzazione di laboratori e spettacoli teatrali. AedeMedeA è stata rappresentata con successo anche a Pisa e al Concordi di Campiglia M.ma.

Biglietti: posto unico € 5,00, gratuito per gli abbonati. I biglietti potranno essere acquistati, come di consueto, il giorno stesso dello spettacolo presso il Teatro Metropolitan, a partire dalle ore 16,00.
Info: Ufficio Cultura Comune di Piombino (tel. 0565/63296) e Teatro Metropolitan (tel. 0565/30385).

CORSO DI FUMETTI AL CENTRO GIOVANI DEL CAFAGGIO

Seconda edizione del Corso di disegno di fumetti. Lo organizza l’associazione giovanile Dedalo, con il patrocinio del Comune di Campiglia Marittima e in collaborazione con il CTP, Centro Territoriale Permanente per la Formazione in età Adulta del Distretto scolastico 33.

Il corso si terrà a partire dal mese di aprile nei locali del Centro giovani di Cafaggio in via delle Cascine. Per informazioni telefonare a Barbara 392.3776852, oppure a Valentina 328.0394337.


CAPUANO SU «PIOMBINO E LE AUTOSTRADE DEL MARE»

Portualità e austrade del mare. Su questo tema è previsto giovedì 27 marzo alle ore 17 al Centro Giovani un incontro con Claudio Capuano, dirigente dell’Autorità Portuale di Piombino.

L’iniziativa rientra nell’ambito del ciclo di incontri con l’attualità, dal titolo “Contemporanea…Mente”, organizzati dall’Isis-Einaudi Ceccherelli e dall’associazione Ragionieri Einaudi, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Piombino. Una rassegna di cinque incontri che si protrarranno fino al 15 maggio, per approfondire questioni di livello internazionale, in relazione al locale.

Nell’incontro di giovedì prossimo Capuano affronterà il tema delle rotte marittime che collegano i porti più attrezzati e più importanti per il traffico delle merci, in rapporto al porto di Piombino.
Claudio Capuano ha prestato servizio fino al 1997 presso il Ministero della Difesa e Marina Mercantile in qualità di ufficiale del Corpo delle Capitanerie di Porto. E’ stato Capo dell’ufficio circondariale marittimo e comandante del porto di Piombino. Attualmente svolge attività di docente e consulente nel campo della logistica e sicurezza portuale.


I PARCHI VAL DI CORNIA COME CASO DI STUDIO

Due prestigiosi appuntamenti in cui il progetto Parchi Val di Cornia è indicato tra le esperienze di gestione e di fruizione del patrimonio culturale da prendere a modello, per suggerire e stimolare lo sviluppo di “buone pratiche” pubbliche.

Venerdì 28 marzo il presidente della società Parchi, Luca Sbrilli, interverrà sul tema “La sperimentazione di nuove forme di gestione reti e sistemi museali, cultura e sviluppo del territorio” nell’ambito di “Museinforma” a Napoli, la tre giorni, dal27 al 29 marzo, organizzata dalla Regione Campania, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Icom Italia e X Settimana della Cultura, per sostenere l’innovazione, la qualificazione e il consolidamento delle realtà museali campane.

Invece, il 4 aprile i riflettori si accendono sulla Parchi in occasione del convegno sul tema “Il distretto culturale: verso un modello di sviluppo culture-based” a Cavallino (LE) promosso dal Laboratorio Distretto Culturale ed Ambientale – Settore Patrimonio Culturale (ISUFI) dell’Università del Salento, il 3 e 4 aprile, nell’ambito delle proprie iniziative di formazione e di ricerca. Il caso Parchi sarà presentato da Sbrilli nell’ambito della sessione “Esperienze di gestione e di fruizione del patrimonio culturale”.


APPROVATO IL TESTO UNICO SU LAVORO E SICUREZZA

Mirko Lami ,Candidato Pd al Senato della Repubblica per la Val di Cornia commenta i risultati della Commissione Lavoro del Senato che, con il voto favorevole dell’intero Centro-Sinistra, ha dato parere favorevole al Testo Unico su salute e sicurezza, provvedimento che ha avuto come relatore Giorgio Roilo del PD.

«Questo – commenta Lami – è l’ultimo atto dell’iter parlamentare che si concluderà con l’emanazione del definitivo decreto da parte del Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni, molto probabilmente il 31 marzo.

Sicuramente i pareri favorevoli della Conferenza Stato-Regioni e delle Commissioni Lavoro e Giustizia della Camera e del Senato sono estremamente importanti perché potranno portare, senza ulteriori ostacoli, alla definitiva approvazione di un testo normativo rilevante sul tema della sicurezza e della salute dei lavoratori.

Purtroppo è da notare che anche il centro destra, quando accadono infortuni mortali, parla di sicurezza sul lavoro, chiedendo di intervenire velocemente su questo tema, poi però, come in questo caso, il provvedimento è stato votato da tutto il Centro Sinistra, mentre nel centro destra si sono addirittura divisi, votando contrario gli esponenti di Forza Italia e astenuti (al Senato, quindi contrari) quelli di Alleanza Nazionale, nello stesso momento in cui Berlusconi dichiarava alle agenzie di stampa che “molti incidenti capitano per un comportamento colpevole dei lavoratori” (fonte APCom del 20/3/2008).

Tutto ciò – conclude Lami – alla barba di quelle aziende che veramente credono in percorsi condivisi con le Organizzazioni Sindacali e con i Rappresentanti dei Lavoratori alla Sicurezza, che lavorano per il miglioramento continuo di questo dramma nazionale».

PIOMBINO: CENA DI EMERGENCY PER IL SUDAN

Emergency invita tutti a partecipare alla cena di solidarietà, a base di piatti mediorientali, per raccogliere fondi per il Sudan, che si terrà sabato 5 aprile 2008, ore 20,30 a Piombino via XX settembre (ex Istituto Suore Giuseppine)

L’intero ricavato della serata sarà devoluto al progetto “La Toscana per il Sudan” per l’acquisto di valvole cardiache per il centro “Salam” di Emergency in Sudan.

Prima della cena alle ore 17.30 conferenza di Ermanno Baldassarri volontario, socio e componente del Consiglio nazionale dei soci di Emergency, presso la Saletta Rossa vicolo Sant’Antonio, dove darà testimonianza del suo viaggio in Sudan all’inaugurazione del centro “Salam”.

Il Costo della cena è 20 euro a persona. Informazioni e prenotazioni obbligatori: cell. 3802599437 e-mail emergencypiombino@libero.it


PIOMBINO: CONVEGNO DELL’UDC SU «STORIA E IDENTITA’»

L’Udc di Piombino organizza il giorno Venerdì 28 marzo alle ore 18.00 presso i locali della Circoscrizione “Porta a Terra Desco” (ex Quartiere Città Vecchia) in Via B. Cellini,9,
un incontro dal tema: La nostra storia è la nostra identità”.

L’incontro sarà l’occasione per presentare le candidature alla Camera dei Deputati del Segretario locale dell’Udc di Piombino Luigi Coppola e del Sen. Francesco Bosi, Sindaco di Rio Marina e Vicepresidente della Commissione Difesa e Sicurezza dell’Assemblea Parlamentare della Nato.
Il dibattito servirà a chiarire l’utilità del voto espresso a favore dell’Unione di Centro in particolar modo in Val di Cornia ed all’Isola d’Elba.


SUVERETO: DIBATTITO DEL PD SUI PICCOLI COMUNI

Giovedì 27 alle 20,30 a Suvereto in Piazza Vittorio Veneto (in caso di maltempo presso la sala del Ghibellino) si terrà l’iniziativa del Partito Democratico dal titolo “Piccoli Comuni: una grande realtà da valorizzare”.

Saranno presenti l’ on. Ermete Realacci, Giampaolo Pioli Sindaco di Suvereto, i candidati del territorio alla Camera l’on. Silvia Velo e al Senato Mirko Lami e Matteo Tortolini Segretario PD Val di Cornia-Elba.

L’iniziativa, alla quale sono invitati a partecipare tutti i cittadini, e che sarà preceduta da un buffet a base di prodotti tipici della Val di Cornia, sarà l’occasione per conoscere meglio il Programma del PD a partire dalle proposte sui piccoli comuni.


PIOMBINO: RIPARTE LA DISCOTECA AL CENTRO GIOVANI

Torna “OtherSide”, la versione invernale e primaverile di Giòdisc, l’iniziativa al Centro Giovani rivolta ai ragazzi, come momento di aggregazione per chi vuole ascoltare musica e ballare in un ambiente gradevole e tranquillo.

Visto il notevole successo e la grande affluenza delle serate organizzate tra novembre e dicembre scorsi, l’amministrazione comunale ripropone l’esperienza iniziando dal prossimo sabato, 29 marzo, dalle 22 fino all’una e trenta di notte. Gli appuntamenti proseguiranno poi con cadenza quindicinale il 12 aprile, il 26 aprile e il 10 maggio.

Quattro aperture aperture serali, quindi, per ritrovarsi in un luogo frequentato da molti giovani, prima dell’avvio delle iniziative estive. Ci sarà musica house, dance, hip hop, revival con DJ Evo, DJ Giampa, DJ L, DJ Layer-B. L’ingresso e gratuito e sarà attivo il servizio bar.


CAMPIGLIA: AL CONCORDI LE INTELLETTUALI DI CIRILLO

Venerdì 28 marzo alle 21.15 va in scena al Teatro Concordi di Campiglia Marittima “Le intellettuali” di Molière nella versione tradotta da Cesare Garboli. Le femmes savantes, debuttò a Parigi, al Palais Royal, l’11 marzo 1672; è il penultimo spettacolo di Molière, che morirà l’anno successivo recitando Le malade immaginaire. La traduzione di Cesare Garboli, fu commissionata per l’edizione del Teatro di Genova, andata in scena il 16 febbraio 1978.

La regia è di Arturo Cirillo che sarà anche in scena insieme con Salvatore Caruso, Beatrice Ciampaglia, Michelangelo Dalisi, Rosario Giglio, Monica Piseddu, Antonella Romano, Luciano Saltarelli, Sabrina Scuccimarra. Con questo spettacolo Arturo Cirillo si è aggiudicato del 2006 il premio UBU per il migliore attore non protagonista.
Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi al botteghino del teatro. Tel.0565.837028

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.3.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 5 ore, 45 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it