ASA, NOMINATO IL NUOVO CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA

Il 17 maggio si è riunita a Livorno l’Assemblea dei soci di ASA Spa. All’ordine del giorno era previsto, fra l’altro, il rinnovo dei membri del Consiglio di sorveglianza: a questo proposito è utile ricordare come ASA adotti un modello di governance duale che, a differenza di quello tradizionale caratterizzato da Cda e Collegio dei sindaci revisori, presenta un Consiglio di gestione con compiti di governo dell’azienda e appunto un Consiglio di sorveglianza con funzioni di controllo e verifica. È quest’ultimo ad approvare il bilancio ed a nominare il Consiglio di Gestione.

La seduta dell’Assemblea si è aperta con la relazione del presidente della Sorveglianza Fabio Baldassarri che ha ricordato il risultato dell’esercizio 2006, chiuso con un attivo di 45.000 euro e soprattutto con un saldo attivo della gestione caratteristica, “che nel 2003 registrava un segno negativo di 1.769.000 euro”. Il futuro si chiama OLT e nuovo piano d’ambito, che avrà gambe nell’anno in corso, prevedendo 180 milioni di euro di investimenti (di cui 60 da finanziamento pubblico) sulle infrastrutture del servizio idrico sino al 2026. L’Assemblea dei soci ha quindi approvato, su proposta del Presidente della sorveglianza, la destinazione dell’utile di esercizio 2006 a riduzione delle perdite pregresse.

Si è, poi, provveduto al rinnovo dei componenti del Consiglio: tutti i componenti di parte pubblica (7) sono stati confermati, mentre i rappresentanti (4) del partner industriale (Iride) sono parzialmente cambiati. Questa la composizione del nuovo Consiglio di Sorveglianza ASA per il triennio 2007-2010: Fabio Baldassarri, Marco Martelli, Valerio Cartei, Giancarlo Nannipieri, Roberto Marmelli, Giovanni Monti, Roberto Pacini, Armando Manzoni, Paolo Macchi, Alfonso Pittaluga, Danila Rebora. Come presidente è stato confermato Fabio Baldassarri, che aveva assunto l’incarico nell’ottobre ’06.

Il Consiglio di sorveglianza nei prossimi giorni fisserà la data della riunione nella quale verranno rese note le nomine del nuovo Consiglio di gestione.

Con l’occasione l’ASA ricorda a proposito del questionario sull’acqua per i residenti che sono già molti i condomini che hanno raccolto le informazioni richieste provvedendo a recapitarle agli uffici ASA. Ed anche in considerazione della fattiva collaborazione dimostrata da chi, amministratore professionista o no, si è fatto carico di distribuire e raccogliere dai singoli condomini i questionari, rinviandoli successivamente all’Azienda, è stato deciso di prorogare il termine entro il quale completare tali operazioni: questo è ufficialmente posticipato dal 21 maggio al 30 giugno prossimo.

Tutti i moduli devono essere raccolti, distribuiti e restituiti a cura del rappresentante del condominio: unico soggetto titolato, per la natura stessa del contratto di fornitura, ad interloquire con ASA. I questionari devono pervenire all’indirizzo: ASA Spa Censimento Utenze Condominiali, Via del Gazometro 9 – 57122 Livorno.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 4 giorni, 17 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it