SPEGNI QUELLA LUCE, TE LO CHIEDE IL PIANETA TERRA

Riceviamo in redazione e riproponiamo al pubblico questa iniziativa, che è mirata a sensibilizzare la popolazione sui grandi cambiamenti climatici in atto su tutto il pianeta. Cambiamenti che a questo ritmo, riguarderanno anche le persone viventi, e non solo le generazioni future.

L’ALLEANZA PER IL PIANETA TERRA (gruppo francese di associazioni ambientaliste) lancia un appello semplice a tutti i cittadini del pianeta:


Spegnete la luce il 1° febbraio 2007
ore 19.55 – 20.00 – 5 minuti per il nostro pianeta!

Non si tratta di economizzare l’elettricità ma di attirare l’attenzione dei cittadini e dei media, sullo spreco di energia e l’urgenza di mettere nelle agende dei nostri politici le questioni ambientali.

Il cambiamento climatico ci riguarda tutti, ma è un argomento purtroppo che sembra non importare molto!

Perché proprio il 1 febbraio? Il giorno dopo verrà pubblicato il nuovo rapporto del gruppo di esperti climatici delle Nazioni Unite. Questo evento avrà luogo in Francia: non bisogna lasciare passare questa occasione!

Se riuscissimo veramente a partecipare tutti, questa azione avrà un reale peso mediatico e politico! Fate circolare il più possibile questo appello intorno a voi !

http://www.lalliance.fr/

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.2.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 18 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it