SPEGNI QUELLA LUCE, TE LO CHIEDE IL PIANETA TERRA

Riceviamo in redazione e riproponiamo al pubblico questa iniziativa, che è mirata a sensibilizzare la popolazione sui grandi cambiamenti climatici in atto su tutto il pianeta. Cambiamenti che a questo ritmo, riguarderanno anche le persone viventi, e non solo le generazioni future.

L’ALLEANZA PER IL PIANETA TERRA (gruppo francese di associazioni ambientaliste) lancia un appello semplice a tutti i cittadini del pianeta:


Spegnete la luce il 1° febbraio 2007
ore 19.55 – 20.00 – 5 minuti per il nostro pianeta!

Non si tratta di economizzare l’elettricità ma di attirare l’attenzione dei cittadini e dei media, sullo spreco di energia e l’urgenza di mettere nelle agende dei nostri politici le questioni ambientali.

Il cambiamento climatico ci riguarda tutti, ma è un argomento purtroppo che sembra non importare molto!

Perché proprio il 1 febbraio? Il giorno dopo verrà pubblicato il nuovo rapporto del gruppo di esperti climatici delle Nazioni Unite. Questo evento avrà luogo in Francia: non bisogna lasciare passare questa occasione!

Se riuscissimo veramente a partecipare tutti, questa azione avrà un reale peso mediatico e politico! Fate circolare il più possibile questo appello intorno a voi !

http://www.lalliance.fr/

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.2.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    64 mesi, 26 giorni, 4 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it