DIBATTITO SU «LA DEMOCRAZIA CHE NON C’E’» A PIOMBINO

Venerdì 26 gennaio, alle ore 16.30 presso la Biblioteca comunale di Piombino, il «Cantiere della Democrazia» organizza un dibattito alla presenza di Paul Ginsborg, autore del saggio «La democrazia che non c’è».

«La democrazia è un sistema politico mutevole e insieme vulnerabile. Per rivitalizzarla oggi è indispensabile connettere rappresentanza e partecipazione, economia e politica, famiglia e istituzioni. Per proteggere la democrazia bisogna rianimarla e ripopolarla, a partire dai livelli locali, più vicini ai cittadini e ai territori».

Con queste parole, stampate a chiare lettere sulla copertina del suo libro, Paul Ginsborg (Università di Firenze, autore del libro) discuterà insieme a Vittorio Pineschi (Arci Piombino-Valdicornia), Rossano Pazzagli (Rete del Nuovo Municipio), Claudio Frontera (Segreteria regionale DS), Vincenzo Caciulli (Comitato regionale per le comunicazioni), Emanuele Rossi (Scuola Superiore Sant’Anna – Pisa) il prossimo venerdì 26 gennaio, alle ore 16.30 preso la Biblioteca Comunale in Via Cavour a Piombino (LI). L’iniziativa è organizzata dal «Cantiere della Democrazia» (www.cantieredellademocrazia.it).

Nel libro, edito dall’Enaudi, l’autore illustrerà al pubblico le sue posizioni su come si fa a proteggere il dono politico piú prezioso dei nostri tempi, quello della democrazia.
«Certamente – commenta Ginsborg – non con la sua esportazione forzata, né con la difesa miope di un modello rappresentativo già antiquato, né con l’assegnazione del potere politico a una sfera separata, dominata dai politici e dai partiti. No, per proteggere la democrazia bisogna rianimarla e ripopolarla. Bisogna creare una democrazia all’altezza del momento storico – una democrazia partecipata, di genere, economica e non solo politica, che esce dal «palazzo» ed entra nella cultura della gente».

Partendo quindi da un confronto tra Karl Marx e John Stuart Mill, due voci che percorrono l’intero saggio, Ginsborg ci spinge a immaginare una democrazia diversa, piú quotidiana ed incisiva.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.1.2007. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 6 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it