TORTOLINI: «SVELENIRE IL CLIMA SU ASIU E TAP»

Il segretario dei Ds Val di Cornia Matteo Tortolini invita a svelenire il clima che si è creato intorno alle dimissioni di Banti da Asiu e Tap.

«Le dimissioni di Lorenzo Banti dalla Presidenza di ASIU e TAP – commenta Matteo Tortolini – sono senza dubbio un fatto di cui rammaricarsi, ma costituiscono anche un gesto dettato da grande serietà e senso di responsabilità. Me ne rammarico perché Banti è uomo di grande esperienza e competenza largamente riconosciute e accumulate negli anni di attività politica e amministrativa e di queste caratteristiche c’è estremo bisogno nel governo locale, compreso in quello di aziende importanti che operano in un settore delicato come quello dei rifiuti.

Del resto le ragioni che hanno spinto Banti a prendere questa decisione – continua il segretario Ds – ne testimoniano la sua serietà e ne rafforzano il profilo personale, soprattutto perché si calano in un contesto in cui la rinuncia a ruoli pubblici e di prestigio non è proprio una cosa all’ordine del giorno. Piuttosto oggi assistiamo a tutti i livelli ad un costume diffuso segno di un certo degrado dei nostri tempi, in cui chi ha avuto molto dalla politica è oggi tra i primi ad imbracciare le bandiere della buona condotta e di un certo manierismo peraltro poco credibile. E’ quel costume che si allontana dagli interessi generali abbracciando quelli particolari se non personali.

Per questo le dimissioni di Banti hanno un merito – conclude Tortolini – quello di contribuire a svelenire il clima che si è voluto artificiosamente creare intorno all’attività di ASIU e TAP e che alimenta con fiumi di interpellanze l’attività consiliare in particolare dell’opposizione di Centro destra, che in assenza di proposte politiche serie, agita la migliore tradizione giustizialista e del sospetto sugli amministratori. Noi al contrario lavoreremo perché si continuino a garantire la tranquillità dei lavoratori di ASIU e TAP, il diritto dei cittadini ad avere un servizio di raccolta rifiuti efficiente, nonché una prospettiva di consolidamento e sviluppo delle aziende».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.10.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 10 ore, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it