NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 21 MAGGIO

Nelle brevi di oggi parliamo della VII settimana della cultura ai parchi Val di Cornia; della visita guidata al castello di Piombino per fare il punto sui lavori; del tanto atteso inizio dei lavori in Via Galilei a Piombino; dei risultati dell’ultimo tavolo di concertazione per la crisi idrica; dell’edizione 2005 di Biciincittà per le vie del centro; della conferenza al museo di arte sacra di Campiglia sui tesori di San Lorenzo; e della mostra alla circoscrizione città vecchia sull’energia.
News del 21 Maggio 2005 (Leggi Tutto…)

VII SETTIMANA DELLA CULTURA AI PARCHI VAL DI CORNIA

I segreti della produzione di ferro e l’arte di coniare monete si scoprono nei parchi archeologici della Val di Cornia. Una miniera, una rocca, le necropoli etrusche affacciate sul mare e tanti percorsi attrezzati, che in occasione della “VII settimana della cultura”, sabato 21 e domenica 22, dalle ore 10 alle ore 18, propongono, lungo gli itinerari di visita, speciali tappe di approfondimento dedicate alla metallurgia e alla lavorazione dei metalli.

Si intitola “La produzione del ferro a Populonia” l’illustrazione della produzione di metalli che sarà presentata al Centro di archeologia sperimentale, nel cuore del Parco archeologico di Baratti e Populonia, un vero e proprio museo all’aperto luccicante di scorie ferrose, che testimoniano l’imponenza della città industriale etrusca di Populonia.
Una testimonianza a cielo aperto, tra il blu del mare e il verde della natura, di tombe sepolcrali, edifici, corredi funebri, itinerari etruschi. Invece, “San Silvestro e la metallurgia” è l’approfondimento dedicato al conio di monete proposto nell’ambito delle visite guidate al Parco archeominerario di San Silvestro, un vero e proprio archivio a cielo aperto della storia mineraria della Val di Cornia, che si estende per 450 ettari, a Campiglia, con testimonianze uniche del ciclo minerario e metallurgico, dal periodo etrusco ai giorni nostri.

Si accendono i riflettori anche al museo archeologico del territorio di Populonia a Piombino, domenica operazione porte aperte con ingresso libero e apertura prolungata fino alle ore 23. Inoltre, alle ore 21,30 la conferenza “La vita attorno all’acqua. Uno sguardo molto da vicino”, affascinante viaggio, sotto la guida d’esperto entomologo Ennio Colli, alla scoperta della varietà di forme di vita, spesso invisibili allo sguardo, che popolano la più piccola pozza d’acqua.
Per informazioni telefonare allo 0565226445.

_______________________________________

PIOMBINO: VISITA GUIDATA AI LAVORI IN CORSO AL CASTELLO

Dopo il successo ottenuto lo scorso 7 maggio nella visita guidata ai luoghi dell’archeologia industriale, parte sabato 21 maggio alle ore 16,30 l’iniziativa Cantieri Aperti con la visita guidata al Castello per conoscere i primi risultati dei lavori di restauro ai bastioni e alla corte esagonale attualmente in corso.

A illustrare il progetto, con una conferenza e una visita guidata, saranno l’architetto Michele Zampilli, progettista e direttore del restauro, e la dr.ssa Giovanna Bianchi dell’Università di Siena.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle Visite di Primavera 2005, la manifestazione promossa dalla Regione a cui l’assessorato alla Cultura del Comune aderisce da alcuni anni.

“Quest’anno alle visite ordinarie abbiamo abbinato due itinerari specifici relativi ai lavori di restauro del castello e del rivellino – dice l’assessore Ovidio Dell’Omodarme – Quella del Rivellino si svolgerà infatti sabato 4 giugno e a condurla sarà l’arch. Donella Garfagnini. L’obiettivo è quello di coinvolgere i cittadini nella conoscenza anche della fase progettuale dei lavori. Un’opportunità per approfondire i criteri seguiti nella tecnica di restauro e per alimentare curiosità in rapporto alla storia dei due edifici.”

_______________________________________


A FINE MAGGIO 2005 INIZIANO I LAVORI IN VIA GALILEI

Dal 30 maggio sarà aperto il cantiere per il rifacimento del manto stradale di via Galilei. La data è stata concordata nella riunione di mercoledì sera alla circoscrizione Porta a Terra Desco a cui hanno partecipato il presidente Luca Pallini, l’assessore ai lavori pubblici Carlo Barsi, due rappresentanti della ditta D’Errico di Follonica, i cittadini e i commercianti della zona.

“L’inizio dei lavori era previsto per il 25 maggio che è un mercoledì – spiega Luca Pallini – ma i commercianti ci hanno chiesto di posticipare a lunedì 30 in modo da creare meno problemi per quel fine settimana.”
I lavori dureranno due settimane e interesseranno di volta in volta tratti diversi della via, cercando di limitare il più possibile i disagi. Il primo tratto interessato dai lavori sarà quello compreso tra via Cellini e via del Fosso; in seguito i lavori si sposteranno nel tratto tra via Cellini e via Galilei , infine tra via del Fosso via al viale della Repubblica.

_______________________________________


SI È RIUNITO IL TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER LA CRISI IDRICA

Nei giorni scorsi è tornato a riunirsi il tavolo di concertazione per la crisi idrica convocato dal Circondario della Val di Cornia con l’obiettivo di conoscere la situazione attuale della falda e lo stato di avanzamento dei vari progetti. All’incontro erano presenti il Presidente del Circondario Silvia Velo, i sindaci della Val di Cornia, i sindacati, rappresentanti della Provincia di Livorno, dell’Asa, del Consorzio di Bonifica, dell’Ato 5, del Bacino Toscana Costa e del Comitato Case Lesionate.

In questa occasione, i tecnici dell’Asa hanno illustrato la situazione della falda idrica, che si mantiene su livelli costanti, e le azioni che l’azienda sta mettendo in campo per il miglioramento sia qualitativo che quantitativo della risorsa idrica in Val di Cornia. Si tratta in particolare di interventi già fatti sull’Elba che hanno ridotto il pompaggio di acque dalla Val di Cornia verso l’Elba del 30 per cento circa: un risultato che si può quantizzare in 40 litri al secondo, ovvero si è passati dai 140 ai 100 litri al secondo. Inoltre sono in programma altri interventi che potrebbero rendere indipendente l’isola d’Elba il prossimo inverno, anche se le prospettive indicano che i primi risultati potrebbero essere già raggiunti anche in estate.

Il Consorzio di Bonifica da parte sua ha confermato che stanno andando avanti i lavori di realizzazione dell’invaso della Gera, tra Riotorto e Suvereto, che forniranno circa 500.000 mc di acque superficiali per l’agricoltura, uno dei settori vitali per l’economia del comprensorio.
Intanto sta continuando il monitoraggio del fenomeno della subsidenza, in modo da avere dati sempre aggiornati.

_______________________________________


ASSOCIAZIONI E CITTÀ DEI BAMBINI INSIEME PER BICINCITTÀ

“Arrivano i bambini sulle ruote”. Quest’anno la tradizionale pedalata Bicincittà, che avrà luogo domenica mattina 22 maggio, a Piombino è stata organizzata da Uisp in collaborazione con la Città dei Bambini. L’iniziativa, aperta a tutte le età, nasce nell’ambito delle iniziative di promozione del diritto al gioco e alla fruizione della città, il consiglio dei bambini ha infatti deciso di partecipare a questa manifestazione nazionale organizzata da Uisp che si svolgerà in contemporanea in altre 150 città italiane.

Insieme alle biciclette sarà possibile andare anche con i pattini. In piazza della Costituzione, che sarà chiusa al traffico, dalle ore 10 alle ore 12 l’associazione pattinatori metterà a disposizione pattini per tutti i bambini che vogliono provare.
Per le biciclette invece, il ritrovo è alle ore 9 nel piazzale della scuola Perticale. Alle 10 partenza e alle 11,30 circa arrivo in piazza della Costituzione passando da Salivoli e poi verso il centro. Alle 12,00, al termine della pedalata in piazza della Costituzione, è prevista una colazione offerta dalla società Eudania, dall’associazione Celiachia Val di Cornia e isola d’Elba e dalla Banca del Tempo. Lungo il percorso ci sarà uno stand dell’Avis per promuovere la donazione del sangue.

La stessa iniziativa si svolgerà la mattina di sabato 21 maggio anche a Riotorto organizzata dalla Città dei Bambini insieme alla circoscrizione. Le biciclette partiranno dal piazzale ex Pozzo Nuovo alle ore 10 mentre sarà possibile pattinare dalle 10 alle 12 alla pista di pattinaggio del parco “Rio-Giò” (Punta Paini) dove, al termine, ci sarà uno spuntino offerto dalla Panetteria “Osvaldo” di via Indipendenza a Piombino.

_______________________________________


CAMPIGLIA: CONFERENZA SUI TESORI DI SAN LORENZO

Sabato 21 maggio alle 18.30 appuntamento gustoso per gli appassionati di storia dell’arte, in particolare di arte sacra e oggetti di pregiata oreficeria. Al Museo d’Arte Sacra si terrà infatti la conferenza “I tesori di San Lorenzo” organizzata nell’ambito del maggio campigliese targato Ente valorizzazione, con la collaborazione dei commercianti di Campiglia.

Relatore il professor Giuseppe Cantelli, docente di storia dell’arte all’università di Siena, studioso specialista di arti cosiddette minori, in particolare di arte orafa appunto, coadiuvato dal professor Louis Santoro, londinese di adozione, che si occupa in particolare di tessuti antichi. E al museo d’arte sacra della parrocchia di San Lorenzo a Campiglia ce n’è davvero per tutti i gusti, si trovano infatti paramenti sacri finemente ricamati d’oro come pure arredi di varie epoche, per arrivare al pezzo forte costituito dal crocifisso in bronzo attribuito al Giambologna.

“E’ molto positivo che intorno al museo si venga a creare questo interesse degli studiosi – commenta l’assessore alla cultura Angiolo Fedeli – infatti questo è uno dei modi migliori per far vivere questo luogo straordinario, farlo vibrare con iniziative che, come questa, approfondiscano la conoscenza dei suoi tesori”.
Il taglio dell’incontro tra esperti e pubblico sarà dato proprio dal numero e dalle richieste di questo, infatti l’intervento degli esperti potrà essere una conferenza classica oppure una visita al museo con digressioni intorno alle opere esposte. In particolare il professor Cantelli potrà fare una analisi delle opere in relazione alle culture locali, spiegare com’era distribuita la produzione artistica e scoprire come nella parrocchia siano confluite le opere.

_______________________________________

PIOMBINO: I GIOVANI DELLE MEDIE E IL FUTURO DELL’ENERGIA

La Circoscrizione Porta a Terra Desco presenta il progetto della scuola media Guardi per lo sviluppo compatibile e il consumo consapevole.

L’importanza dell’energia per la vita umana, i cambiamenti climatici connessi all’inquinamento ed il protocollo di Kyoto, le esigenze di tutela ambientale e le necessità dell’industria, le fonti rinnovabili e le prospettive per il domani: sono alcuni dei tanti argomenti attuali, affrontati all’interno della scuola media A.Guardi di Piombino con un articolato progetto didattico dal titolo Quale energia per il nostro futuro? Il lavoro di studio e approfondimento, curato dalla prof.ssa Francesca Moretti Bertelli, è stato condotto dagli studenti della classe terza I (sede via Torino) nel corso dell’intero anno scolastico 2004/2005 ed è stato qualificato anche dalla presenza in aula di tecnici ed esperti.

L’esperienza si è tradotta in un libro di circa 100 pagine, al momento riprodotto in poche copie, in una serie di cartelloni illustrativi e in un interessante cd-rom, che gli stessi ragazzi presenteranno sabato 21 maggio alle ore 10.30, presso la sede della Circoscrizione Porta a Terra-Desco in via Cellini 9. Da tempo infatti la Circoscrizione ha avviato rapporti sempre più proficui con la comunità scolastica locale, valorizzando iniziative didattiche, promovendone la conoscenza da parte della collettività, avvicinando allo stesso tempo i giovani cittadini alle istituzioni, al funzionamento del quartiere e al suo ruolo nella vita sociale. Sabato, in occasione della prima proiezione pubblica del cd, sarà allestita anche la mostra dei cartelloni e gli alunni si esibiranno in un piccolo spettacolo con musiche e canzoni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it