SCRITTORI DELLA VAL DI CORNIA PREMIATI A PONTEDERA

La XVII edizione del Concorso Letterario Nazionale Giovanile “Roberto Bertelli” è stato organizzato a Pontedera dal Circolo Culturale Identità. Riservato agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di tutta Italia, ha visto la partecipazione di 1354 scrittori con 2705 lavori presentati, suddivisi in sei sezioni per la poesia e la narrativa.

Matteo Della Vecchia e Virginia Passetti, della scuola elementare di Piombino e la classe I della scuola media “A. Guardi”, hanno ottenuto un importante riconoscimento nella narrativa. Virginia, con il racconto “Viaggio di un foglio di carta”, ha ottenuto il primo posto, mentre Matteo ha ottenuto il quinto posto con il racconto “Ieri. Oggi. Domani”.
Erano presenti alla cerimonia il sindaco di Pontedera Paolo Marconcini e il vescovo di Volterra Vasco Bertelli.

Sempre a Pontedera, dopo la premiazione del Premio “Roberto Bertelli” si è svolta la premiazione, nella narrativa, di tre scrittori piombinesi che hanno partecipato alla XVIII edizione del Concorso Letterario Internazionale riservato agli adulti e dedicato a Giovanni Gronchi, presidente della Repubblica e illustre cittadino di Pontedera.

Franco Micheletti, ha ottenuto il primo posto con il libro “Piombino in bianco e in nero”, Giovanni Braschi, ha ottenuto il quinto posto con il racconto “Le sassate di San Giuseppe”, ricordi della tradizione popolare elbana, mentre Maria Grazia Braschi, si è classificata al secondo posto con il libro “La Guardia di Finanza a Piombino. 1805- 2000”, dove in un’inedita chiave di lettura della storia piombinese viene descritta la storia del Corpo della Guardia di Finanza dalle sue origini ai giorni nostri.
Un importante riconoscimento, quest’ultimo, ottenuto poco prima della ricorrenza del duecentesimo anniversario della presenza nel territorio piombinese del Corpo della Guardia di Finanza. (D.V.)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.11.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it