APPROVATI I NUOVI PIA DALLA CONFERENZA DEI SINDACI

Sono trentadue i Progetti Integrati di Area (Val di Cornia) approvati dalla Conferenza dei Sindaci nell’ambito della programmazione didattica 2004/2005, e presentati al finanziamento regionale per una somma complessiva di 79.000 euro.
Teatro, musica, informatica, educazione alla mondialità, sport, integrazione, valorizzazione delle diverse abilità, scrittura creativa: sono solo alcune delle materie di approfondimento, aperte agli studenti di ogni ordine e grado, dalle elementari alle superiori.

Dal 1994 ad oggi, i cosiddetti Pia hanno dimostrato la loro efficacia per la programmazione di interventi rivolti al miglioramento dei problemi legati alla scolarità ed alla formazione, per promuovere l’innovazione del sistema scolastico, stabilire legami con le istituzioni ed il territorio, valorizzare la scuola anche come centro di promozione sociale e culturale. Le attività che ogni anno vengono realizzate da parte delle scuole, con la partecipazione dei Comuni e di altri soggetti pubblici e privati, sono centrate su alcune tematiche principali (indicate dalla Regione Toscana nel Piano di indirizzo generale integrato) e su quelle nelle quali le scuole stesse hanno maturato esperienze ed interesse.

«Per questo undicesimo anno di attuazione – commenta l’assessore alla Pubblica istruzione di Piombino Anna Tempestini – sono stati presentati molti progetti rivolti agli studenti diversamente abili, altri riguardano l’integrazione degli studenti extracomunitari e la sensibilizzazione verso le altre culture e civiltà. Interessante a questo proposito un’iniziativa interculturale denominata La valigia del cittadino del mondo, al quale hanno aderito l’Istituto comprensivo di San Vincenzo, quello di Venturina, il I Circolo didattico e la Scuola media di Piombino. Gli obiettivi sono quanto mai attuali: accrescere la disponibilità all’accoglienza ed alla convivenza democratica, stimolare la curiosità verso gli altri, superare atteggiamenti di compassione o rifiuto nei confronti dei paesi di origine dei bambini immigrati. Il progetto è coordinato dal Comune di San Vincenzo e dalla Asl 6 Val di Cornia, con la partecipazione di Samarcanda e la cooperativa sociale Il Cosmo».

Dei 79.000 euro complessivi, occorrenti per l’attuazione dei Pia 2004/2005 approvati dalla Conferenza dei Sindaci, i finanziamenti ai Comuni coinvolti sono rispettivamente di 43.826 per Piombino, 17.173 per Campiglia M.ma e 18.001 per San Vincenzo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.10.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it