DUE IMPORTANTI SUCCESSI MESSI A SEGNO DAL CIRCONDARIO

Due importanti riconoscimenti al Circondario della Val di Cornia che venerdi 15 ottobre ha vinto «l’Oscar dell’innovazione» alla rassegna dedicata alla pubblica amministrazione “Dire e Fare” che si è svolta a Firenze, e che presenterà il piano di gestione ed il regolamento della riserva naturale di Orti-Bottagone il prossimo 23 ottobre.

Con il progetto dedicato alla realizzazione di una discarica di rifiuti solidi urbani nel Comune di Bushat in Albania, il Circondario della Val di Cornia ha vinto «l’Oscar dell’innovazione» alla rassegna dedicata alla pubblica amministrazione “Dire e Fare”, che si è svolta a Firenze, alla Fortezza da Basso.

La progettazione è nata all’interno di un accordo di cooperazione internazionale tra il Circondario, il Cospe (onlus) ed i cinque Comuni della Zadrima, nel nord dell’Albania ((Bushat, Dajc, Hajmel, Blinisht, Bashkia Vau J Deies). Obiettivo principale è stato quello di aiutare la popolazione albanese di quest’area a realizzare la prima discarica di rifiuti solidi urbani dell’intera Albania, sensibilizzando le amministrazioni locali sulla gestione dei rifiuti, partendo dalla raccolta per arrivare allo stoccaggio definitivo.

Leggi Tutto…


L’avvio del progetto ha visto come primo importante risultato la messa in opera, in territorio albanese, di una serie di piccoli cassonetti per la raccolta dei rifiuti e della raccolta differenziata. Successivamente si è sviluppata una forte collaborazione tra le strutture tecniche del Circondario e dei Comuni albanesi che ha portato alla progettazione esecutiva della discarica. Tutto questo è stato possibile grazie all’avvio, all’inizio, di una serie di work-shop mirati in territorio albanese riguardanti le modalità di gestione dei rifiuti, tenuti dal responsabile dell’ufficio ambiente del Circondario della Val di Cornia Luca Sbrilli.

Successivamente i sindaci albanesi dei Comuni della Zadrima hanno visitato la Val di Cornia, prendendo visione del sistema di gestione degli rsu e visitando l’impianto di trattamento dei rifiuti di Ischia di Crociano, gestito dall’Asiu spa.

Attualmente il progetto si è concluso con la progettazione esecutiva della discarica, a cura dell’ufficio ambiente del Circondario.


Inoltre sabato 23 ottobre, alle ore 10, al Castello di Piombino sarà presentato il piano di gestione ed il regolamento della riserva naturale Orti-Bottagone.

All’iniziativa pubblica, coordinata dal Circondario della Val di Cornia, parteciperanno il sindaco di Piombino Gianni Anselmi, l’assessore alle aree protette e difesa del suolo della Provincia di Livorno Mario Lupi, il progettista del piano Leonardo Lombardi delle società Nemo srl e Dream srl, e per il Wwf Toscana Paolo Politi, responsabile della riserva naturale.

Alle ore 13 è previsto un buffet.

Nel pomeriggio, alle 15, visita guidata all’oasi per analizzare in loco le novità del piano ed i principali aspetti naturalistici della riserva naturale. Il percorso, che non prevede barriere architettoniche, porterà i visitatori ai due osservatori
ornitologici.

E’ consigliato abbigliamento comodo e calzature idonee.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.10.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 16 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it