AGENDA 21: PROSEGUE L’OPERA DEI GRUPPI DI LAVORO

tratto da “LA NAZIONE” del 12-01-03
Continua il percorso di Agenda 21 che ora si focalizzerà su due obiettivi specifici per attuare in Val di Cornia lo sviluppo sostenibile: la ricerca degli indicatori ambientali relativi alle specificità del territorio e la redazione del Primo rapporto sullo stato dell’ambiente della Val di Cornia.

I tre gruppi di lavoro (acqua, città e paesaggio), hanno come obiettivo quello di evidenziare le criticità e le potenzialità del territorio e del proprio tessuto sociale ed economico, di individuare gli indicatori ambientali e le risorse non sfruttate o parzialmente utilizzate.

I gruppi di lavoro di Agenda 21 hanno il compito di suggerire al Forum un elenco di indicatori calibrati per il territorio da utilizzare successivamente nel Rapporto sullo stato dell’ambiente.
I risultati di questo lavoro saranno ridiscussi nel Forum ed una volta approvati i vari indicatori ambientali saranno utilizzati per redigere il Rapporto sullo stato dell’ambiente.

Collaboreranno a fornire i dati l’Arpat, l’Asl, gli uffici tecnici dei comuni e della Provincia, le aziende pubbliche, gli istituti di ricerca e altri enti. Ogni singolo indicatore ambientale sarà poi ulteriormente analizzato, per verificarne la sensibilità della popolazione residente, ed a questo proposito saranno realizzate delle interviste ai residenti del territorio del Circondario.

Il rapporto sullo stato dell’ambiente risulta essere uno strumento fondamentale per l’analisi complessiva della Val di Cornia e sarà propedeutico alla prossima stesura dei Piani strutturali coordinati tra i comuni della zona.

Print Friendly
Scritto da il 12.1.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    21 giorni, 0 ore, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it