READING TEATRALE AL PARCO ARCHEO-MINERARIO DI SAN SILVESTRO

Venerdi 6 settembre 2002, tre spettacoli al parco archeo-minerario di San Silvestro a Campiglia Marittima, alle ore 18.30 – 20.30 – 22.00 dal titolo“INFERNI. Il mondo sotterraneo in Dante, Milton, Rimbaud e altri”.
La Parchi Val di Cornia S.p.A. e le associazioni Teatridisabbia e Oltrelospecchio faranno vivere questi Inferni in un reading teatrale nel sottosuolo di Federico Guerri
con Beppe Cosenza, Federico Guerri, Margherita Guerri, Anna Intartaglia, Federico Stefanelli.

L’Inferno non è uno solo.
Nella mente degli uomini, degli scrittori,
vivono numerosi INFERNI. “Un concerto di inferni” come dice Rimbaud.

Lo sfondo è quello della Miniera del Temperino, a Campiglia Marittima,
nella cornice del Parco Archeominerario di San Silvestro.
“La divina commedia” di Dante prenderà vita assieme al “Paradiso Perduto” di Milton e alle altre opere “infernali” che la letteratura ci ha regalato.

E’ consigliata la prenotazione presso il Parco archeominerario di San Silvestro:
tel. 0565 838680

Print Friendly
Scritto da il 30.8.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 2 giorni, 22 ore, 3 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it