SUVERETO: “LA VIA” DELLE ARTI MARZIALI 2° EDIZIONE

Suvereto (LI) – Si rinnova lo spirito di collaborazione ed amicizia che aveva unito tre maestri del centro, sud e nord Italia due anni fa. E in più si ampia con l’invito e la partecipazione di un importantissimo ospite internazionale il Maestro francese Didier Lupo 7 dan esperto  in applicazione di tecniche di karate realistiche da strada. Lo spirito è sempre quello della prima edizione: offrire ai partecipanti una proposta di ricerca di alta qualità non solo pratica ma anche teorico-culturale in un contesto d’accoglienza turistico d’eccellenza.

Ecco quindi LA VIA numero due .Si parte il sabato pomeriggio proponendo agli appassionati della disciplina una sessione condivisa di pratica gestita a rotazione da quattro maestri con proposte didattiche differenti: tre ore suddivise in sessioni didattiche con i maestri Ninci e Causarano(Toscana), Martinalli (Valtellina), Ornaghi (Lombardia) dalle 15 alle 18.
Si riprende alle 18.30  circa spostandoci dal tatami al MUSEO ARTE SACRA del Comune di Suvereto in Piazza Vittorio Veneto dove si terrà una tavola rotonda – conferenza a tema: ASPETTI PEDAGOCICI ED EDUCATIVI NELLE ARTI MARZIALI ORIENTALI con il Maestro Paolo Ornaghi (professore di storia e di filosofia a Milano oltre che marzialista)

“Abbiamo invitato a partecipare gratuitamente tramite l’istituto scolastico tutti i genitori, bambini e ragazzi di Suvereto e lo estendiamo qui a tutti quelli della Val di Cornia. In un momento dove la nostra società corre su tutto crediamo sia importante soffermarsi sui valori fondamentali di un essere umano e queste arti marziali da anni continuano a diffondere quei principi basici che una volta erano tramandati dalle famiglie e non solo” afferma il maestro Ninci “ e per questo ci auguriamo una massiccia presenza”.

Seguirà poi, alle 19.30 aperitivo, e cena.

La giornata clou sarà domenica 13 maggio che vedrà la partecipazione di un ospite d’onore: l’esperto federale francese Didier Lupo che guiderà i partecipanti in uno stage intensivo di due sessioni (mattina e pomeriggio) di due ore e mezza l’una dove l’applicazione REALE del karate la farà da padrone. Il pomeriggio lo studio verterà su quello che forse è il kata più alto del nostro stile: UNSU con i suoi aspetti applicativi.

Corpo, e mente dunque, fisico e spirito, in un ricchissimo appuntamento aperto a qualsiasi stile, ente e federazione che nessun appassionato dovrebbe lasciarsi sfuggire.

I partecipanti al seminario provengono da varie regioni italiane e dalla Francia ad accoglierli per il loro soggiorno marziale sarà la bellissima struttura di Poggio All’Agnello e saranno immersi nella caratteristica atmosfera di uno dei Borghi Più Belli d’Italia, Suvereto.

La ASD Okinawakarate Venturina associazione organizzatrice dell’evento ringrazia per l’enorme disponibilità dell’assessore allo sport di Suvereto Marco Toninelli e il Sindaco Giuliano Parodi e gli esercenti del paese non da meno tutto lo staff dirigente di Poggio all’Agnello Country & Beach Residential Resort in particolare a Lucia e Ulrike

Una bellissima occasione per la promozione della nostra disciplina e del nostro territorio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.5.2018. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 25 giorni, 0 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it