ASSEMBLEA SANVINCENZINA SULLA SITUAZIONE ESTIVA DEL PAESE

Il simbolo di Assemblea Sanvincenzina

Il simbolo di Assemblea Sanvincenzina

San Vincenzo (LI) – Riceviamo e pubblichiamo dalla lista civica “Assemblea Sanvincenzina”.

“Estate dopo estate vengono proposti i soliti eventi triti e ritriti, con spettacoli e manifestazioni che spesso cozzano l’una con l’altra. È sempre più evidente la mancanza d’organizzazione, i cittadini di San Vincenzo vogliono un paese vivo.
Ancora una volta il solito programma limitato: pochi concerti musicali ed eventi che non riescono a coprire tutte le fasce d’età e di interesse che caratterizzano il turismo del nostro paese. Dobbiamo avere un’offerta turistica e culturale che faccia la differenza, che valorizzi il nostro territorio. E non ci dobbiamo scordare dei cittadini di San Vincenzo, fin troppo spesso dimenticati.
Non bisogna andare troppo lontano per vedere come altre Amministrazioni Comunali, con piccoli investimenti, siano riuscite a fare una programmazione estiva non solo di qualità ma in grado di attirare folle di turisti con concerti musicali, spettacoli teatrali e degustazioni sotto le stelle.
Dobbiamo offrire spettacoli per giovani e meno giovani,  per amanti della letteratura e per amanti del vernacolo, per amanti della musica rock, pop, elettronica o classica, per amanti del teatro d’autore o del teatro di strada, per amanti della bici o delle passeggiate in collina o sul mare, per amanti del surf o del SUP.
Nel nostro programma, ad esempio, avevamo proposto una “Zona Rumore”, un luogo lontano dal centro abitato dove gli amanti della dance music, soprattutto i più giovani, possono ballare fino a tardi, una zona dove far musica fino a tarda notte senza scatenare polemiche di nessuno. Con un po’ di organizzazione ed i giusti spazi è possibile fare tutto questo ma l’amministrazione resta a guardare senza muovere un dito”.
Gruppo Consiliare
Assemblea Sanvincenzina
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.8.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 3 giorni, 23 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it