ASSEMBLEA SANVINCENZINA SULLA SITUAZIONE ESTIVA DEL PAESE

Il simbolo di Assemblea Sanvincenzina

Il simbolo di Assemblea Sanvincenzina

San Vincenzo (LI) – Riceviamo e pubblichiamo dalla lista civica “Assemblea Sanvincenzina”.

“Estate dopo estate vengono proposti i soliti eventi triti e ritriti, con spettacoli e manifestazioni che spesso cozzano l’una con l’altra. È sempre più evidente la mancanza d’organizzazione, i cittadini di San Vincenzo vogliono un paese vivo.
Ancora una volta il solito programma limitato: pochi concerti musicali ed eventi che non riescono a coprire tutte le fasce d’età e di interesse che caratterizzano il turismo del nostro paese. Dobbiamo avere un’offerta turistica e culturale che faccia la differenza, che valorizzi il nostro territorio. E non ci dobbiamo scordare dei cittadini di San Vincenzo, fin troppo spesso dimenticati.
Non bisogna andare troppo lontano per vedere come altre Amministrazioni Comunali, con piccoli investimenti, siano riuscite a fare una programmazione estiva non solo di qualità ma in grado di attirare folle di turisti con concerti musicali, spettacoli teatrali e degustazioni sotto le stelle.
Dobbiamo offrire spettacoli per giovani e meno giovani,  per amanti della letteratura e per amanti del vernacolo, per amanti della musica rock, pop, elettronica o classica, per amanti del teatro d’autore o del teatro di strada, per amanti della bici o delle passeggiate in collina o sul mare, per amanti del surf o del SUP.
Nel nostro programma, ad esempio, avevamo proposto una “Zona Rumore”, un luogo lontano dal centro abitato dove gli amanti della dance music, soprattutto i più giovani, possono ballare fino a tardi, una zona dove far musica fino a tarda notte senza scatenare polemiche di nessuno. Con un po’ di organizzazione ed i giusti spazi è possibile fare tutto questo ma l’amministrazione resta a guardare senza muovere un dito”.
Gruppo Consiliare
Assemblea Sanvincenzina
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.8.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 17 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it