«RIFORMA O DEFORMA?» CON IL PROF. PANCHO PARDI

salviamo costituzionePiombino (LI) – Prima iniziativa pubblica del Comitato Val di Cornia “Salviamo la Costituzione”, nato per informare i cittadini e per sostenere il NO nel referendum costituzionale a cui saremo chiamati nel prossimo autunno. L’incontro si terrà a Piombino, sala del quartiere Salivoli, lunedì 14 marzo alle ore 17.

Interverranno lo storico Rossano Pazzagli, professore all’Università del Molise e coordinatore del Comitato Salviamo la Costituzione, Giuliano Parodi sindaco di Suvereto e il professor Francesco Pancho Pardi, docente all’Università di Firenze, membro del Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale e già senatore della Repubblica.

“Respingere questa riforma – afferma Pazzagli – è molto importante perché le modifiche volute dall’asse Renzi-Boschi-Verdini sono uno stravolgimento della Costituzione, con il rafforzamento del potere esecutivo e l’indebolimento del ruolo del Parlamento, delle regioni e degli enti locali, prefigurando di fatto un passaggio dalla democrazia all’oligarchia”.

Secondo questa riforma i cittadini conteranno sempre meno e lo Stato sarà sempre di più nelle mani dei poteri forti. La riforma prevede infatti una riduzione dell’importanza del Senato, non più eletto a suffragio universale, stravolge il procedimento legislativo con un iter preferenziale per i provvedimenti del governo e una perdita di ruolo del Parlamento.
Vengono inoltre cambiate le modalità di elezione del presidente della Repubblica e della Corte costituzionale, indebolendone il ruolo di garanzia. Sono abolite le province e ridotto il ruolo delle Regioni. Risulta modificato anche l’istituto dei referendum e vengono resi più difficili gli altri strumenti di partecipazione dei cittadini. L’incontro di Piombino sarà una utile occasione per informarsi e capire i rischi che stanno correndo la nostra Costituzione e la democrazia italiana.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.3.2016. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 18 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it