JUNGLE BOARDERS: TRA SPORT, CULTURA E SPETTACOLO

jungleboardes_spiaggiaSan Vincenzo (LI) – Abbiamo intervistato i ragazzi dell’associazione sanvincenzina Jungle Boarders. Nata pochi anni fa come associazione sportiva per gli appassionati di sport da tavola, svolge molte attività anche come associazione giovanile e culturale. Ecco cosa ci hanno raccontato.

Come è nata l’associazione Jungle Boardes?

Jungle Boarders nasce dalla passione di un gruppo di ragazzi per sport come skate, surf e snowboard. Un’associazione che è forse la naturale evoluzione della situazione che si era creata dopo l’apertura del TNT Boardshop (negozio di settore che aveva aperto a San Vincenzo), diventato spontaneamente punto di ritrovo per tutti gli appassionati della zona, e che aveva portato ad avvicinarsi a questa cultura anche molti giovanissimi.

La vostra associazione unisce gli appassionati degli sport da tavola, ma le attività spaziano anche nel settore dell’associazionismo giovanile. Potete descrivercele meglio?

La nostra è un’associazione sportivo-culturale. Oltre alla parte prettamente sportiva è nostro principale interesse promuovere e far conoscere la cultura e lo stile di vita di questi sport, che vengono ancora troppo spesso malvisti. Abbiamo ad esempio creato l’iniziativa “Spiagge + verdi” durante la quale abbiamo pulito l’arenile di Rimigliano, attività che vorremmo riproporre anche quest’anno e che vorremmo ampliare e migliorare.

Quali sono i vostri progetti futuri?

tram_sanvincenzoRipartirà a breve la stagione di eventi al Tram, la nostra sede legale, dove proponiamo serate con musica e intrattenimenti vari. Organizzeremo alcune gare legate ai nostri sport e, come abbiamo già detto, ripeteremo l’iniziativa “Spiagge + verdi” aggiungendo anche la distribuzione di materiale informativo sul rispetto per la natura. Le serate al Tram, che erano state sospese nel periodo invernale, ripartiranno alla fine di maggio con l’inaugurazione della stagione 2014 con musica live e mostre artistiche di vario genere. Inoltre stiamo lavorando ad una sorta di video “documentario” che mostri tutti gli sport che ci riguardano e i loro aspetti culturali che sono quasi sconosciuti ai più.

La vostra sede è situata al “Tram”, gestito storicamente dall’associazione “Nobiscum”. Avete “ereditato” qualcosa da loro? Quali eventi vengono organizzati al tram?

ll tram 1731 della città di Milano fu donato all’associazione Nobiscum da Matteo Del Gaizo e arrivò a San Vincenzo nel 2001. Al momento dello scioglimento della loro associazione, ci fu concesso l’uso della carrozza dall’ex presidente, felice che non venisse abbandonata e che ci fosse una nuova associazione pronta a farla rivivere. E’ quindi ora la sede della Jungle Boarders, dove, oltre ad ospitare la normale vita associativa, abbiamo organizzato mostre fotografiche, esibizioni di writers e serate musicali di vari generi. Prossimamente allestiremo anche una bacheca con la storia del nostro tram.

Secondo la vostra esperienza è sufficiente l’attenzione che viene data dal Comune per il vostro operato? E per le associazioni in genere?

Per quanto riguarda il Comune, ringraziamo per averci concesso la possibilità di sfruttare il tram, ma essendo un’associazione nuova non abbiamo ancora avuto l’opportunità di collaborare più concretamente e speriamo in futuro di poterlo fare. Ringraziamo inoltre per aver aggiustato la rampa da skateboard che si trova a San Vincenzo permettendo a tutti gli appassionati di poterne usufruire.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.4.2014. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “JUNGLE BOARDERS: TRA SPORT, CULTURA E SPETTACOLO”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 3 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it