NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’ 8 MARZO 2014

SAN VINCENZO: SI INAUGURA LA SEDE DELL’OSSERVATORIO TOSCANO DEI CETACEI

Sarà inaugurata venerdì 14 marzo alle ore 11.00 presso la Torre di San Vincenzo la sede dell’Osservatorio Toscano dei Cetacei. Il Comune di San Vincenzo, infatti, nel mese di novembre 2011 ha deliberato, primo comune in Italia, l’adesione alla Carta di Parternariato del Santuario Pelagos, un’area marina internazionale compresa tra Francia, Liguria, Toscana e Sardegna, siglando un accordo con il Ministero dell’Ambiente in base al quale il Comune conduce attività di attenzione per i cetacei e per gli altri mammiferi marini, presenti in questo tratto di costa.

L’inaugurazione dell’Osservatorio, alla quale parteciperanno oltre al Sindaco Michele Biagi e all’Assessore all’ambiente Elisa Cecchini anche l’Assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini e l’Assessore alla difesa delle coste della Provincia di Livorno Paolo Pacini, sarà preceduta, alle ore 9.00, dalla proiezione del film “Il Re del Mare”. Alla proiezione assisteranno gli alunni di alcune classi dell’Istituto Comprensivo Mascagni che potranno porre le loro domande sul mondo dei cetacei alla dottoressa Letizia Marsili del Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Siena.

Dopo il taglio del nastro e l’apertura della mostra permanente dell’Osservatorio Toscano dei Cetacei, ospitata nei locali situati al piano terra della Torre, alle ore 11.30 interverranno la dottoressa Fannie Dubois Executive Secretary del Santuario Pelagos, l’Assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini che parlerà della rete di coordinamento dell’Osservatorio Toscano dei Cetacei, la dottoressa Cecilia Mancusi di Arpat Mare Livorno che parlerà delle attività operative di Arpat e dell’Osservatorio Toscano dei Cetacei in materia di cetacei e tartarughe marine e la dottoressa Letizia Marsili dell’Università di Siena che parlerà della ricerca sui cetacei come indicatori della qualità ambientale.

______________________

SUVERETO: SARANNO CONSEGNATI GLI ATTESTATI DEL CORSO DI “DEFIBRILLAZIONE PRECOCE”

Domenica 9 marzo alle ore 11.00 nella Sala Consiliare del Comune di Suvereto saranno consegnati gli attestati di partecipazione ai cittadini e ai rappresentanti delle associazioni che hanno preso parte  al Corso di ” defribillazione precoce”.

Come è noto la Legge Regionale 22 del 2013, che disciplina la “Diffusione di defibrillatori semiautomatici esterni nell’ambito della pratica fisica e sportiva” e rende obbligatoria la presenza di personale in grado di usarli. Per questo il Comune, in collaborazione con la Consulta Comunale dello Sport, L’ASL 6 e la Regione Toscana, ha organizzato un corso di formazione finalizzato ad abilitare membri delle associazioni sportive all’uso dei fibrilla tori. Hanno partecipato le associazioni sportive, personale delle scuole e dell’amministrazione comunale.

Il corso, tenuto dal Dr. Francesco genovesi, della Centrale Operativa 118 dell’ASL 6 Livorno, ha visto la partecipazione di 45 persone. Un altro risultato del corso è stata la preparazione di tre formatori, in grado di trasmettere la preparazione all’uso degli strumenti a cittadini e associazioni.

«Con questa iniziativa, dichiara l’Assessore allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di SuveretoAlessandro Teglia, abbiamo voluto aumentare la sicurezza di chi pratica lo sport e non solo, visto che i partecipanti, oltre che all’uso dei defribillatori,sono stati preparati più in generale ad un primo pronto intervento, che alle volte può salvare delle vite umane». Alla consegna degli attestati parteciperà il Sindaco Giampaolo Pioli.

___________________

BIBLIOTECHE SEMPRE PIU’ APERTE A PIOMBINO E RIOTORTO

Sono tanti i giovani e non solo che ogni giorno utilizzano le biblioteche di Piombino e di Riotorto per servizi di vario genere che vanno dalla normale attività di consultazione e prestito, anche interbibliotecario, ai servizi di informazione e consulenza bibliografica e giuridica con l’utilizzo di archivi cartacei e informatici.

Per venire incontro ai bisogni dell’utenza, a partire da lunedì 10 marzo, la biblioteca Falesiana di via Cavour e quella di Riotorto amplieranno in via sperimentale il loro orario di apertura al pubblico. In particolare, la Falesiana sarà aperta il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19. Il mercoledì sarà osservata un’apertura straordinaria su richiesta per le scuole dalle 9 alle 11 mentre dalle 11 alle 12,50 sarà aperta al pubblico. Il sabato mattina dalle 9 alle 12,50.

Il pomeriggio di mercoledì sarà aperto il punto prestito libri del Quartiere di Salivoli, dalle 15 alle 19 e il pomeriggio di sabato, sempre dalle 15 alle 19, il BiblioCoop di Salivoli.

Con un incremento di 10 ore e quaranta settimanali, sale a 49 ore e 40 l’orario di apertura per settimana.

Per quanto riguarda invece Bidibi Book di Riotorto, durante l’orario invernale che va dal 15 settembre al 14 giugno l’orario aumenta di un’ora con aperture il lunedì, giovedì, venerdì dalle 15 alle 19; il martedì e il sabato dalle 9 alle 13. Chiusura invece il mercoledì.

Nell’orario estivo l’orario della biblioteca di Riotorto sarà: lunedì dalle 17 alle 20; martedì-giovedì-venerdì e sabato dalle 8,30 alle 13, mercoledì chiuso. Per un totale di 21 ore settimanali di apertura.

______________________

TEATRO: AL CONCORDI “LA CAGE AUX FOLLES”

Domenica 9 marzo, primo appuntamento con la Mezzastagione, organizzata dal Teatro dell’Aglio al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, che ha come protagonisti compagnie e gruppi musicali del territorio.

In scena, alle ore 17, La Compagnia dei Tappezzieri, con “La cage aux folles”, tre atti comicissimi di Jean Poiret, da cui è tratto il celebre film “Il vizietto”. Originaria dell’isola d’Elba, La Compagnia dei Tappezzieri è nata nel 1995 e dopo 19 anni di successi, ha allestito la commedia portata sul grande schermo da Ugo Tognazzi e Michel Serrault.
Per la regia di Paolo Ferruzzi, “La cage aux folles”, ovvero “la gabbia delle checche” altro non è che l’inno alla diversità. Un’esplosione di esilaranti equivoci prendono il via in un variegato arcobaleno di colori con il coinvolgimento finale di tutto e di tutti. E in questa gioia di vivere “dell’essere quel che siamo” il pubblico sarà reso complice dai personaggi che in ordine di apparizione saranno interpretati da Marco Prianti, Franco Giannoni, Franco Boschian, Manuela Cavallin, Anselmo Bisso, Giuliana Berti, Renzo Fabbri, Vincenzo Tirabasso, Paola Arnaldi, Michela Bisso, Marko Boggio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.3.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    62 mesi, 23 giorni, 22 ore, 47 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it