NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 NOVEMBRE 2013

PIOMBINO: MOZIONE SUI RISCHI PER LA SANITA’ IN VAL DI CORNIA

I gruppi FLI – PRC- UDC – hanno presentato al consiglio comunale una mozione sulle conseguenze che la costruzione dell’Ospedale di Livorno porterà sulla sanità in Val di Cornia.

Nel documento, i gruppi, dopo aver appreso dalla stampa che l’Assessore regionale alla sanità, Marroni, garantirà la copertura dei 109 milioni anticipati dalla Regione, nel caso l’Asl 6 non riesca a vendere i suoi immobili a Livorno; che l’Asl 6 dovrà pagare alla Società costruttrice 33 milioni all’anno per 34 anni per la gestione dei servizi non sanitari e che la volontà è quella di realizzare una Casa della Salute a Piombino attraverso, oltre a finanziamenti regionali, la vendita di immobili di proprietà Asl siti in città.

Chiedono al Sindaco chiarimenti per sapere se l’Amministrazione ha valutato le ricadute che si avranno sulla piccola impresa della Zona Val di Cornia che per i prossimi 34 anni non avrà mai modo di poter supportare i servizi socio sanitari attraverso le proprie prestazioni; se ritiene che l’obbligo di destinare 33 milioni di euro l’anno possa compromettere investimenti in termini di attività e di risorse umane per la nostra Zona e  se ha ritenuto di avere garanzie certe che il ricavato della vendita degli immobili di proprietà Asl 6 di Piombino, e eventualmente della Val di Cornia sia utilizzato e reinvestito nel nostro Ospedale.

E, concludendo, chiedono al Sindaco di vigilare affinchè gli impegni presi per la costruzione non compromettano il nostro sistema sanitario.

____________________________________

CAMPIGLIA: BERTOCCHI RISPONDE ALLE ACCUSE DI SCARSA TRASPARENZA

L’assessore campigliese Bertocchi risponde alle accuse di scarsa trasparenza mosse dal Comune dei Cittadini e dal M5S.
«La roboante notizia che Campiglia non sia un Comune trasparente fa senz’altro scalpore, purtroppo però non ha fondamento (…) Lo zero in trasparenza al nostro Comune come giudizio di merito attribuitoci dalla stampa, non trova alcun fondamento nella realtà. A fronte di un ritardo nell’adeguamento del software non c’è stata volontà di nascondere le informazioni che peraltro erano da sempre presenti nel sito. La bussola della trasparenza è, infatti, uno strumento fornito dal governo per il monitoraggio dei siti delle PA con lo scopo di indicare criteri validi per tutti nella organizzazione delle informazioni sul web, lo stesso, però non applica un giudizio di merito bensì procedurale, in altre parole la faccina sorride o no a seconda che l’informazione stia o non stia al suo posto. In realtà per far sorridere le 65 faccine è necessario installare il software che permette alle notizie sul sito di occupare le caselle giuste, solo in questo si è verificato il ritardo e non di certo nella pubblicazione di atti, gare, incarichi, tutte cose che aggiorniamo in tempo reale
(…) Ad ogni modo adesso le nostre 65 “faccine” sul sito del governo sono tutte sorridenti come si vede andando nella verifica del sito in tempo reale, e lo saranno quindi anche al prossimo monitoraggio del ministero, la prossima settimana».
___________________________
GLI SPORTIVI DI PIOMBINO UNITI PER LA LUCCHINI IN UN CORTOMETRAGGIO
Piombino (Li) – Gli atleti di “Piombino come una squadra” gireranno un cortometraggio per le strade della città sabato 9 novembre.
L’idea è quella di rappresentare Piombino come un campo da gioco e insieme una città deserta in cui gli atleti dei vari sport si passano simbolicamente un pallone per le vie; il messaggio è che uno sport senza pubblico è triste come una città senza lavoro. Tutti i giocatori, che indosseranno la maglietta-simbolo “Piombino non deve chiudere”, si riuniranno alla fine in un’unica squadra ad indicare che, nonostante le diversità sportive, in un momento come questo siamo tutti una grande squadra. Le riprese inizieranno la mattina alle 9.15 e finiranno alle 17.30 circa e gli atleti dovranno avere con loro la divisa e il pallone del proprio sport e una maglietta bianca su cui scrivere.
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.11.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 NOVEMBRE 2013”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 11 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it