VOLLEY MASCHILE UNDER 18 A PIOMBINO: NASCE LA SQUADRA, APERTE LE ISCRIZIONI

Volley M u18 (800X450)Dopo più di dieci anni di assenza, rinasce a Piombino la squadra di pallavolo maschile under 18. La città è ricca di squadre femminili di volley, ma lo scarso interesse delle società per la pallavolo maschile ne aveva decretato la fine prima del 2000, creando un vuoto che da qualche tempo tenta di essere colmato.

Quattro anni fa un gruppo di amici ha messo su una squadra che, sotto la guida dell’A.s.d. Volley Piombino, è cresciuta agonisticamente e numericamente, andando a formare la prima divisione maschile interprovinciale. Uno dei giocatori della prima divisione, Emanuele Orlandini, ha capito l’importanza di rilanciare la pallavolo maschile e, con il supporto della società, ha provato a formare una squadra giovanile; tale iniziativa, fallita lo scorso anno, è decollata un mese fa. Nonostante la pallavolo maschile sia uno sport molto praticato a livello regionale e nazionale, a Piombino sembra non riscuotere larga partecipazione e la squadra, composta attualmente da otto ragazzi, cerca nuovi giocatori.

Emanuele, allenatore di questo nuovo under 18, sostiene che «Purtroppo tutti i bimbetti vogliono fare i fighetti e giocare a pallone. Il pallone, per quanto sia un bello sport, che a me piace, è frequentato da troppi ragazzi e c’è sempre il bimbo che non gioca mai. Però questi ragazzi non hanno il coraggio, per la mentalità che c’è fra i loro coetanei, di provare a fare un altro sport, e in particolare la pallavolo, che è vista come uno sport da femmine e un maschio si sente preso in giro a praticarla. Molti ragazzi non hanno il carattere per allontanarsi da sport come il calcio e simili, e spesso i genitori interferiscono in modo sbagliato nella vita sportiva dei figli. Noi invece abbiamo visto che la prima squadra maschile ha sempre riempito il Palazzetto durante le partite, che le ragazze sono state attirate e i ragazzi si sono fatti coinvolgere».

La squadra è nata grazie al passaparola e alla perseveranza di Emanuele. Mirko Cacciottolo, uno degli otto, racconta: «quest’estate ho partecipato al torneo di beach volley (un torneo misto organizzato tutte le estati dall’A.s.d. Volley Piombino, aperto a tutti, locato al di fuori del Palazzetto di via Ferrer, ndr), ho giocato, mi sono divertito, e poi Ema mi ha detto che voleva formare una squadra, e mi sono aggiunto». Anche Leonardo Pucci lo ha saputo nello stesso modo: «dopo il torneo di beach Ema ha chiesto a me e ad altri bimbi se eravamo interessati a fare una squadra». Eugenio Grandi aveva smesso basket sperando di iniziare a giocare a pallavolo, ma negli anni passati la squadra under 18 non c’era ancora; «quest’anno ‒ dice il ragazzo ‒ è nata grazie a Emanuele». Alla pubblicità fatta durante il torneo estivo si è aggiunta l’informazione in rete, diffusasi attraverso facebook.

Federico Damiani ha deciso di provare pallavolo perché «è uno sport maschile non comune nella nostra città: tutti vanno a rugby, a calcio o a basket. Secondo me è più bella la pallavolo, che unisce tante discipline in una sola ed è un modo diverso di giocare con la palla», Mirko pensa che «è un bell’ambiente, non è come stare in caserma, si crea un’amicizia fra noi giocatori e l’allenatore». In mezzo ai sette ragazzi che frequentano le scuole superiori c’è Francesco Sozzi, che va alle medie e invita entusiasta nuovi compagni: «Venite perché ci si diverte, si diventa tutti amici!».

Durante gli allenamenti Emanuele viene aiutato dagli altri pallavolisti della prima divisione maschile. «L’allenamento è tutto basato sui fondamentali della pallavolo ‒ spiega il coach ‒ perché questi ragazzi devono imparare le basi per riuscire a stare in campo. In nemmeno un mese di allenamento, siamo passati da tanti di loro che nemmeno colpivano il pallone a fare un buon attacco. Per chi volesse cominciare ora non c’è problema: sono tutti allo stesso livello, le basi vengono insegnate a ogni allenamento. Chiunque arrivi parte da ciò che sa fare e progredisce imparando i fondamentali. Bisogna che questi ragazzi vadano a casa e siano in grado di dire “oggi ho imparato una cosa”».

L’allenatore è soddisfatto della partenza della squadra, dato che «di tutti quelli che hanno iniziato neanche uno si è ritirato e gli allenamenti non li ha mai saltati nessuno (neanche Leonardo, che si allena col polso fratturato, ndr). Il bello della pallavolo è che è uno sport dove sei sempre in tempo a entrare in partita. Che tu abbia una “giornata no” o una “giornata sì”, puoi sempre cambiare. Magari parti e fai tante cavolate, esci, rientri e fai la partita del secolo, cosa che in altri sport non succede perché se hai la “giornata no” te la porti dietro e se esci dal campo non rientri. E poi la pallavolo aiuta molto la coordinazione, utile in questo come in ogni altro sport».

Sperando che si realizzi l’obiettivo di iscrivere la squadra a un torneo Uisp o Fipav, Emanuele e la sua squadra invitano qualunque ragazzo sotto i 18 anni a unirsi a loro o ad andare a vedere gli allenamenti.

Gli allenamenti si svolgono due volte a settimana a Piombino: lunedì, dalle 15.30 alle 17.00, Palazzetto dello Sport in via Ferrer; mercoledì, dalle 20.00 alle 21.30, palestra dell’istituto IPC Ceccherelli, viale Pertini 51.

Per info: Emanuele Orlandini 3476150463; A.s.d. Volley Piombino 3388446315.

Nella foto la squadra under 18, in senso orario partendo dall’alto a sinistra: Luca Mozzoni (aiuto allenatore e palleggiatore della prima divisione), Eugenio Grandi, Gabriele Bianchi, Federico Damiani, Giacomo Giulianetti, Emanuele Orlandini (allenatore e opposto della prima divisione), Bernardo Giannoni, Leonardo Pucci, Mirko Cacciottolo, Francesco Sozzi.

 Chiara Bellucci

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.10.2013. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “VOLLEY MASCHILE UNDER 18 A PIOMBINO: NASCE LA SQUADRA, APERTE LE ISCRIZIONI”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 15 ore, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it