NOTIZIE DELLA COSTA ETRUSCA DEL 26 GIUGNO 2013

PIAZZA BOVIO: GIOVEDI’ 27 INAUGURAZIONE CON MUSICA E SPETTACOLI

Piombino (LI) – Dopo i lavori di riqualificazione che l’hanno tenuta chiusa per i mesi invernali, giovedì 27 a partire dalle 19 piazza Bovio sarà riaperta e restituita ai cittadini. Terminati i lavori, la piazza tornerà a essere di tutti e lo farà attraverso una festa organizzata da Costa Etrusca Comunicazione in collaborazione con il Comune di Piombino. L’avvio è previsto alle 19 con la cerimonia inaugurale che, oltre al classico taglio del nastro, prevede l’esibizione della banda Galantara che intonerà l’inno nazionale e gli interventi del sindaco Gianni Anselmi e del vicesindaco Lido Francini da palazzo Appiani.

Nella parte antistante Palazzo Appiani, da  parte della cooperativa sociale “Fuori schema”, saranno collocati anche tre gazebo con l’obiettivo di veicolare messaggi sulla qualità urbana, sul rispetto dei luoghi di pubblica fruzione, sulla proposizione di stili di cittadinanza attiva e partecipativa rivolti alle tematiche inerenti la salute del territorio, la vita della comunità ed il decoro urbano. Nei pressi dei gazebo sarà istallato un “tazebao” che consiste in un cartellone bianco che gli utenti potranno utilizzare per scrivere messaggi a piacere, invitando la cittadinanza ad evitare di scrivere su panchine ed altri arredi pubblici.

La festa continuerà per tutta la sera fino a mezzanotte con una serie di attività, spettacoli e musica. Dopo la cerimonia di apertura sarà proprio la banda Galantara diretta dal maestro Sauro Scalzini, che eseguirà un concerto di inaugurazione.  Alle 21,30 l’amministrazione consegnerà la Bandiera Blu agli operatori turistici, mentre a partire dalle 22 saranno proiettate immagini – realizzate dal professor Scalzini e dallo storico Mauro Carrara – relative alla storia della città dal 1950 al 2013. Le proiezioni saranno accompagnate da una serie di esibizioni canore e si concluderanno con il brano della falutista Ambra Carrari (Entr’Acte di Jacques Ibert).

Tra le 22,30 e le 23farà seguito uno spettacolo con la partecipazione dell’imitatrice Gianna Martorella. A lei il sindaco Anselmi consegnerà una targa.

La serata proseguirà con ulteriori spettacoli e altre attività che verranno comunicate nei prossimi giorni. I lavori su piazza Bovio (eseguiti grazie a un contributo regionale di 2 milioni e 600 mila euro) sono stati condotti sulla base di un percorso partecipato attivato con un gruppo di cittadini fin dal 2008: quegli stessi cittadini – in parte – si sono poi costituiti nel comitato di monitoraggio che nei mesi scorsi ha seguito da vicino la vicenda della piazza in via di restauro.
_______________________________

PIOMBINO: UNA SERATA DI BENEFICIENZA IN FAVORE DI “SPAZIO H” E “CI SONO ANCH’IO” 

Piombino (LI) – L’associazione Tolla, in collaborazione con la sezione soci Coop e associazione Porta a Terra, e con il patrocinio del quartiere Porta a Terra e Pro Loco di Piombino organizzano il 29 e 30 giugno 2013 presso il Piazzale Saragat-Casone Maresma (e NON in Piazza Dante come indicato su “Piombino Oggi”) una importante SERATA DI BENEFICIENZA in favore del Comitato Spazio H e dell’Associazione “Ci sono anch’Io”.

Il programma prevede: Sabato 29 Giugno dalle 16 alle 24 Stand Gastronomici e musica con l’orchestra “Max Paradise”. Domenica 30 Giugno invece dalle 16 alle 24 Stand Gastronomici e musica con “Renzo e Mario”.

__________________________________

RIO MARINA E CAVO: IL PD CHIEDE SPIEGAZIONI SUI LAVORI IN CORSO IN VALLE DI RIALE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il Circolo del Partito Democratico di Rio Marina e Cavo, intercettando  gli umori delle persone, si sente in dovere di rivolgere all’
Amministrazione comunale vari interrogativi in considerazione all’ oramai sconvolgente situazione dei lavori in corso nella parte finale  di Valle di Riale. Il Pd, in primis, ritiene opportuno verificare l’  esistenza di una corrispondenza tra lo stato d’avanzamento lavori e quanto previsto nel programma allegato al contatto e, nel caso questa corrispondenza non ci fosse, la revisione del rogramma lavori,  da  parte del responsabile unico del procedimento  e della direzione dei lavori. A seguire, si riscontrano confuse e disordinate messe in opera, come la realizzazione del muro lato sud della valle di Riale tra il ponte di via Palestro e il confine con la proprietà Malerbi, attuato con ben quattro tipologie realizzative, sebbene si ritenga improbabile che la progettazione costruttiva abbia previsto quanto eseguito attualmente. Pertanto, appurata la non omogeneità dell’intervento, il Partito democratico ritiene sia necessaria un’accurata verifica della suddetta esecuzione sulla base di quanto sino ad oggi realizzato. Si pone, fra l’altro, la domanda su quale tipo di soluzione sia stata prevista per rendere accessibile ai diversamente abili, ma non solo, la parte sud del paese, sede di alcuni esercizi commerciali quali la farmacia, nonché residenza di una popolazione composta per la maggior
parte da anziani. Ci si chiede se l’Amministrazione abbia prevista una valida alternativa alla situazione parcheggi, in quanto oltre un centinaio di questi è stato tolto proprio a causa dei lavori attuati nella zona della Valle di Riale, di  cui una ventina sono stati
eliminati grazie alla cantierizzazione della piazzetta Pietro Germi e da qui l’obbligo per la ditta esecutrice ad una movimentazione dei materiali sicuramente dispersiva in termini di tempo e denaro».

Circolo PD Rio Marina – Cavo

___________________________

PIOMBINO: INTITOLATA “PIAZZA DEL CONSIGLIO” LA PIAZZA TRA VIA DEL GIARDINO E VIA DEL PRATO 

Piazza del Consiglio è il nuovo nome assegnato dal Consiglio delle bambine e dei bambini allo spazio nel centro storico tra via del Giardino e via del Prato. Uno spazio poco vissuto eppure di grande valore anche dal punto di vista paesaggistico.

«Date presto un nome a questo luogo, perché senza un nome uno spazio pubblico non può essere amato e vissuto dagli abitanti» – dicevano infatti i bambini al termine del loro percorso di studio di alcuni spazi urbani effettuato nell’anno scolastico 2011-2012.

L’intitolazione avverrà quindi domani mattina, giovedì 27 giugno, alle ore 8,30 immediatamente prima del consueto incontro di fine anno del consiglio delle bambine e dei bambini con il consiglio comunale. All’inaugurazione saranno presenti, oltre ai consiglieri, il sindaco, Gianni Anselmi e l’assessore all’istruzione Anna Tempestini.

La proposta di dare un nome alla piazza era scaturita dal lavoro svolto dai ragazzi sul concetto di piazza, analizzando piazza Dante e quella tra via del Giardino e via del Prato.

I ragazzi hanno letto la storia dei due spazi urbani, evidenziandone le differenze e intervistando gli adulti e gli abitanti della zona.

Per quanto riguarda piazza del Consiglio, alla fine del percorso suggerivano alcuni miglioramenti per rendere più vivibile e frequentato questo spazio: una maggiore cura del prato con fiori e nuove panchine, una sistemazione delle facciate delle case e la possibilità di organizzare iniziative pubbliche per bambini in uno spazio bello e libero dal traffico delle macchine.

Piazza del Consiglio è il nome scelto tra una rosa di proposte pensate dai bambini che erano: Piazza Amica, Piazza del Consiglio dei Bambini, Piazza degli incontri, Piazza delle idee, Piazza primavera, Piazza dello scambio, Piazza variopinta.

 ______________________________

LA PITTRICE VENTURINESE PAOLA SALVESTRINI ESPONE A SPOLETO 

La pittrice venturinese Paola Salvestrini dal 28 Giugno al 14 Luglio espone a Spoleto, presso Piazza della Libertà, fulcro del centro, la mostra personale “Un Mare di Ricordi”, in concomitanza del prestigioso “Festival Dei due Mondi”, palcoscenico di altissimo livello,  giunto alla sua 56° edizione.

La Salvestrini, artisticamente immersa di un mondo originale e fantastico, viene definita dal critico d’arte Gilberto Madioni, un’artista capace di trasfigurare i suoi personaggi e i suoi sentimenti verso dimensioni imprevedibili, vicina ad un linguaggio Felliniano, fatto d’amore e poesia avvicina, lo spettatore con i suoi colori e i suoi tratti decisi, per poi accompagnarlo dolcemente in un’ oasi di tranquillità e pace, riportandolo alle sue origini, ai sogni di vittorie ed al vagheggiamento di litorali lontani, almeno nei ricordi. Questi elementi hanno determinato il successo della precedente mostra, allestita nelle sale dello ristorante storico “Otello” di Venturina, vedendo una notevole partecipazione non solo degli addetti ai lavori, ma anche  dei locali, affascinati dalle opere della propria concittadina.

________________________________

“ORTAGGI ALLA RISCOSSA”, DEL TEATRO DELL’AGLIO, OSPITE A SASSETTA

Sassetta (LI) – Sabato 29 giugno, alle ore 21.30, il Borgo di mezzo di Sassetta accoglierà “Ortaggi alla riscossa”, spettacolo di Teatro-ragazzi realizzato dal Teatro dell’Aglio in collaborazione con la FIDAPA di San Vincenzo – Val di Cornia (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari).

Scritto da Delia Demma, “Ortaggi alla riscossa” è una favola contemporanea contro il cibo spazzatura che spesso monopolizza la dieta di adulti e piccini. Protagonisti, una serie di ortaggi vittime di un incantesimo che li condanna ad essere ignorati da tutti, soprattutto dai bambini. Fino a quando non arriva il momento della riscossa grazie all’intervento comico e maldestro di due ragazzine che, tra curiosi indovinelli e l’aiuto di strani personaggi, riusciranno a liberarli dalla maledizione. Uno spettacolo divertente pensato per educare i piccoli spettatori ad un’alimentazione corretta indispensabile per crescere bene senza rinunciare al gusto. (età consigliata: dai 6 anni in su). Ingresso libero.

_______________________

ORTI BOTTAGONE: TUTTI I GIOVEDI’ NELL’OASI PASSEGGIATE AL TRAMONTO

L’estate si arricchisce di un nuovo appuntamento alla RNP di Orti-Bottagone: in collaborazione con il Centro Guide Costa Etrusca, tutti i giovedì pomeriggio passeggeremo lungo i sentieri dell’Oasi, ammirando i colori del tramonto riflessi negli stagni e godendo degli incontri con animali difficili da osservare durante le visite “classiche”.

Queste passeggiate saranno organizzate dal 27 giugno al 12 settembre, a partire dalle ore 18:00.

Si ricorda che nelle Oasi è possibile iscriversi al WWF a quote ridotte: ordinario 20€ anziché 30€, junior 15€ anziché 24€, famiglia 40€ anziché 60€; in questo caso l’ingresso è gratuito.

______________________________

 CHIAREI CHIARISCE LA SUA POSIZIONE PER LA COLONIA FELINA DI BARATTI

Piombino (LI) – In merito alla lettera sulla colonia felina di Baratti, interviene l’assessore ai diritti degli animali Marco Chiarei:

“La colonia felina di Baratti collocata ai bordi della strada alberata che conduce alla piazzetta sul mare risulta censita per la prima volta nel 2000.

Tale censimento venne effettuato dietro segnalazione dei volontari che gestivano quella e altre colonie. Con decreto sindacale n.8 del 9 aprile 2004 fu fatto un aggiornamento del censimento delle colonie feline esistenti ed in tale periodo la colonia venne attrezzata con casette e tettoia per il riparo dei gatti nonché di  cartello che segnalava la presenza della colonia stessa.

Questa breve cronistoria è sufficiente per dire che la presenza dei gatti nei pressi della strada è consolidata da più di un decennio. La gran parte delle colonie feline si trovano in prossimità di strade trafficate o parcheggi e gli stessi gatti che vivono nelle case dei privati cittadini si trovano molto spesso a frequentare gli spazi urbani solcati da vie percorse da automobili. I gatti sono animali che si muovono liberamente sul territorio e sarà alquanto difficile immaginarli esenti da pericoli a cui anche i pedoni sono esposti.

Quello che ragionevolmente è stato possibile fare in accordo con i volontari della colonia è stato di aumentare la sicurezza per i felini. Grazie al generoso lascito testamentario della signora Gabellieri abbiamo provveduto a ripristinare la struttura esistente per migliorare le condizioni di vita dei gatti stessi e l’installazione di efficaci dissuasori di velocità. Inoltre vi è un’adeguata cartellonistica che informa della presenza della colonia felina.

Si tenga inoltre presente che la zona di Baratti  è piena di raggruppamenti di gatti  dislocati su tutto il perimetro. Una colonia altrettanto numerosa è posizionata in prossimità del pontile, anche quella in una zona adiacente al traffico.

Tenuto conto quindi che comunque la zona è intensamente trafficata solo in un periodo circoscritto dell’anno, quello estivo, e che sono state realizzate le opere sopra descritte, si può senz’altro dire che i gatti godono di una adeguata protezione di gran lunga maggiore di quella che hanno molti gatti di città.

Ogni tipo di valutazione non può prescindere dalla conoscenza della reale situazione. Quindi per affermare che stia avvenendo una strage di animali occorrerebbe qualcosa di più che una semplice frase ad effetto. Ancora peggiore è poi il teorema che qualcuno, volontari della colonia e  Comune, contribuiscano a tale fenomeno; queste sono affermazioni false e gravemente diffamatorie”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.6.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 21 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it