NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 21 MARZO 2013

PRIMO INCONTRO PER I 5 STELLE SANVINCENZINI

Il Movimento 5 Stelle San Vincenzo annuncia che, il 22 Marzo, ore 21, presso la sala Multimediale della biblioteca comunale di San Vincenzo, si terrà il primo incontro pubblico.
La riunione è aperta a tutti coloro che, partecipando, vorranno portare un contributo od un’idea per la prosecuzione di un percorso politico appena iniziato. «Ma lo scopo principale – dichiarano – sarà quello di incontrare quanti più cittadini possibile ed incominciare a conoscerci».

______________________

L’OSSERVATORIO CETACEI PER CAPIRE LE CAUSE DEGLI SPIAGGIAMENTI

FIRENZE – “Convocheremo al più presto l’Osservatorio dei Cetacei, il soggetto istituito dalla Regione che, in caso di spiaggiamenti, interviene attraverso l’Arpat coordinando le operazioni di recupero e che, tra le altre cose, si occupa di coordinare gli studi e le attività presenti nel territorio sul tema della biodiversità marina e delle iniziative per la tutela dei cetacei. Lo scopo è fare il punto sulla situazione e individuare le cause di queste morti anche grazie alle professionalità del mondo scientifico e accademico toscane che ne fanno parte”.

Lo annuncia l’assessore regionale all’ambiente e all’energia Anna Rita Bramerini all’indomani del nuovo caso di balena spiaggiata ritrovata sulla sabbia di Rosignano Solvay.

Da gennaio a oggi si sono verificati 25 spiaggiamenti di cetacei in Toscana, eventi che si sono concentrati nella parte più meridionale della Toscana comprese le isole d’Elba e Pianosa. Al momento sono ancora in corso gli esami di laboratorio sui campioni prelevati sulle stenelle morte e non si possono quindi fare ipotesi di alcun tipo sulle cause dei decessi.

“Arpat – prosegue l’assessore – si sta preoccupando di tenere sotto controllo la situazione coordinando i vari soggetti, Izs, Usl, Università di Siena e Padova, che a vario titolo sono chiamati a dare il loro apporto. Un ruolo che va a supporto della Regione e che non perde di vista il coordinamento diretto quasi quotidiano con il Ministero dell’Ambiente”.

Tra i 25 animali registrati fino ad oggi, 19 appartengono alla specie Stenella coeruleoalba (stenella striata), 2 sono tursiopi (Tursiops truncatus), mentre 4 sono stati registrati come “indeterminati” a causa delle pessime condizioni di conservazione della carcassa.

La numerosità degli eventi registrati in questo periodo in Toscana, confermata dal fatto che analoghi spiaggiamenti stanno avvenendo lungo l’intera costa Tirrenica, appare anomala, fanno sapere i tecnici di Arpat, pur considerando che il maggior numero di spiaggiamenti viene di solito registrato nel periodo invernale ed anche tenendo conto dell’efficienza raggiunta dalla rete di monitoraggio regionale che permette di anno in anno di segnalare un maggior numero di casi (lo scorso anno sono stati registrati 35 spiaggiamenti, il numero più alto registrato in Toscana dal 1986).

Le analisi effettuate ad oggi su alcune stenelle spiaggiate sono da ricondurre ad infezioni di vario tipo. Gli esami di laboratorio finora hanno evidenziato che un animale è risultato infetto da Dolphin morbillivirus, un agente virale responsabile di due gravi epidemie in passato nel Mediterraneo (1990/1992 e 2006/2008) e di altri episodi analoghi nel resto del mondo. Inoltre in due esemplari è stato isolato anche il batterio Photobacterium damselae subsp. damselae, responsabile di sindromi emolitiche ed emorragiche.

In generale, tutti gli animali si sono presentati fortemente parassitati, indice di un quadro immunitario significativamente compromesso. Tra le possibili ragioni, oltre al ruolo del Morbillivirus o di altri agenti biologici, è in corso di valutazione analitica anche quello di agenti inquinanti organici che si accumulano nei tessuti dei cetacei e che possono alterarne la risposta immunitaria.

Si tende comunque ad escludere il verificarsi di un episodio di tossicità acuta dovuta ad incidenti di origine antropica, perché allora sarebbero state coinvolte anche altre specie, non solo mammiferi e non essenzialmente stenelle, contemporaneamente e con tempi ridotti.

_____________________

PIOMBINO: UN INCONTRO SU DISABILITA’ E SUBACQUEA

Se non possono gli occhi, possono il racconto, l’immaginazione e le mani. Questo quanto evidenzia “Indicazioni di percorsi subacquei tattili”, il supporto audio per subacquei nonvedenti ed ipovedenti realizzato in collaborazione con la Regione Toscana e con il patrocinio dell’Unione Italiana Ciechi. Il CD racconta le mete subacquee della Costa Etrusca e dell’Elba apprezzabili anche senza l’uso della vista. Il progetto sarà presentato dal suo realizzatore Giuseppe Comuniello, subacqueo esperto nonvedente, nell’ambito dell’incontro dedicato a subacquea e disabilità che si terrà Sabato 23 marzo ore 15 presso la sala Congressi di Marina di Salivoli a Piombino.

Si tratta di una delle tante possibilità che hanno i disabili di conoscere e apprezzare l’immersione subacquea, naturalmente avvalendosi di centri subacquei specializzati. L’appuntamento è organizzato da Acquanauta, il centro diving certificato e specializzato nell’accompagnamento in acqua alle persone con disabilità di Marina di Salivoli.

«Oggi l’immersione subacquea è un’attività alla portata di quasi tutti, a prescindere dalle abilità fisiche dei partecipanti -dichiara Carlo Valdisalici, direttore didattico di Acquanauta-. Grazie ai progressi tecnologici e scientifici, ma soprattutto a quelli didattici, è possibile per molti diversamente abili concludere corsi subacquei con successo e svolgere regolarmente l’esplorazione sommersa».

Sono molte le mete subacquee adatte e apprezzate da subacquei nonvedenti e paraplegici «che con continuità si immergono con noi -continua Valdisalici-, un’esperienza che è stata riconosciuta con la certificazione internazionale per l’accompagnamento di subacquei con disabilità ottenuta da Acquanauta».

Durante l’evento saranno proiettati video e sentite testimonianze di istruttori ed allievi, tra cui l’esperienza di un ragazzo tetraplegico che è riuscito ad immergersi sotto la guida degli istruttori della ONLUS Cesena in Blu che saranno in collegamento video dalla Cina dove ora lavorano. L’incontro è stato organizzato con la partecipazione di Hsa Italia, della Marina di Salivoli ed il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Piombino.

Per INFO: Acquanauta Explorer Diving – Base operativa: Marina di Salivoli – Sede: via Torino 31 – 57025 Piombino (Toscana). Mobile: +39.335.337305 – E-mail: info@acquanauta.eu

________________________

VENTURINA: COMITATO CITTADINO VERSO LE ELEZIONI

È terminato il mandato del Consiglio Direttivo del Comitato Cittadino Venturina, ed è stata nominata la Commissione Elettorale per procedere alle elezioni che porteranno alla formazione del nuovo Consiglio Direttivo per gli anni 2013-2014.

Il Presidente uscente Luciano Buccianti, rivolge un caloroso invito ai consiglieri uscenti e alla cittadinanza, affinché anche forze nuove e fresche entrino a far parte dell’Associazione.

Da quest’anno è volontà del Comitato costruire un gruppo giovanile sul modello già sperimentato con il gruppo femminile del Club del Patchwork, in modo tale che possano essere portate avanti iniziative rivolte anche ad una fascia di età dai 16 ai 20 anni circa.

L’adesione e l’ingresso di nuove forze, sarebbero determinanti per le manifestazioni quali Natura e Cucina, Expo Model, oltre a persone che volessero dedicarsi alla manutenzione e gestione del Museo della Civiltà del Lavoro. Per informazioni è possibile mettersi in contatto con il Presidente della Commissione Elettorale Sergio Tedeschi ai numeri 0565/852334 – 346/9464052.

Il Comitato Cittadino così come le altre associazioni del nostro comune, costituisce una risorsa preziosa per l’attività culturale e di promozione del territorio. Il Ccv si occupa ad esempio della gestione del Museo del Lavoro oggi in via di sistemazione, organizza manifestazioni consolidate e apprezzate come Expo Model e Natura & Cucina valorizzando e consolidando l’identità locale e l’apertura verso l’esterno.

___________________________

UN PERCORSO PEDONALE INTITOLATO A VALDO SERINI

Sabato 23 marzo alle 10.30 sarà intitolato a Valdo Serini, il poeta imbianchino, un tratto del percorso pedonale del parco Altobelli che prenderà il nome di “Viale Valdo Serini”.

Saranno presenti il sindaco Rossana Soffritti, l’assessore agli affari generali Gianfranco Benedettini e i familiari di Serini. Nel corso della cerimonia  gli studenti della Scuola Elementare Altobelli di Venturina leggeranno alcune poesie e brani relativi all’opera e alla vita del poeta imbianchino venturinese. L’iniziativa cade nel 25° anniversario della morte di Valdo Serini avvenuta il 23 marzo 1988. Valdo era nato il 13 gennaio 1926 a Campiglia M.ma. La scelta di dedicargli questo viale, che attraversa il parco giochi e il centro scolastico, è dovuta al fatto che egli avesse un carattere allegro e per i giovani e per i ragazzi una grande ammirazione e fiducia che lo portava ad affermare: “… Io sono sempre in mezzo ai giovani… la nostra gioventù è brava, sono i padrini cattivi che hanno portato dieci giovani ad essere cattivi, ma novanta no! Io sono uno di quelli che lotta per fargli sfuggire di mano anche quei dieci”. Da ricordare tra le iniziative il premio di poesia “Valdo Serini” istituito dal Comitato Cittadino Venturina e rivolto alle scuole, una pubblicazione antologica di poesie del 2008 curata da Gianfranco Benedettini e realizzata con il patrocinio del Comune di Campiglia, le raccolte di poesie e scritti di Serini “La Foraggiata” e “Sulle tue ribalte, o Maremma!”.

_______________________

A CAMPIGLIA DUE SPETTACOLI DELLA COMPAGNIA DEL GOLFO

Il palco li attende: per gli attori follonichesi è tempo di mettere in pratica ciò che hanno imparato durante le lezioni invernali. Il Laboratorio dello spettacolo sarà in scena il 23 e il 24 marzo al teatro comunale dei Concordi di Campiglia Marittima (Livorno).

Sul palco si esibiranno prima gli adulti e poi sarà la volta dei piccoli allievi del gruppo. Sabato 23 marzo alle ore 21 al Concordi in programma “Un viaggio insieme…”, piece teatrale liberamente tratta dall’opera di Achille Campanile “Il viaggio di Celestino”, dove il gusto dell’ironia e del paradosso, della battuta scatenante, uniti al dialogo assurdo, rappresentano gli ingredienti principali utili a smontare le convenzioni degli stereotipi borghesi. Ad interpretare i personaggi di Campanile saranno gli allievi di Massimo Masini. La domenica poi (24 marzo) sempre a Campiglia andranno in scena i bambini: alle ore 18 si alzerà il sipario su “Pinocchio… C’è ancora”, produzione teatrale di Massimo Masini. Il biglietto di ingresso costa 10 euro (sabato e domenica), mentre i bambini fino ai 12 anni pagheranno solo 5 euro (domenica).

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.3.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 0 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it