NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 5 FEBBRAIO 2013

M5S: A PIOMBINO L’INCONTRO CON I CANDIDATI PER LE POLITICHE 2013

Il Movimento Cinque Stelle Piombino organizza per giovedì 7 febbraio alle ore 21.00, presso l’Auditorium del Centro Giò DeAndrè di Piombino, l’incontro dei cittadini con i candidati al Parlamento per le elezioni politiche 2013.

Sarà l’occasione per conoscerli, per rivolgere loro domande e richieste, rendendoli quindi portavoce informati e consapevoli delle problematiche del nostro territorio. I candidati presenti saranno: Emanuele Perugini, candidato alla Camera, Ubaldo Girelli (Follonica), candidato al Senato, Laura Bottici (Carrara), candidata al Senato e Christian Balloni (Livorno), candidato alla Camera.

____________________

DISSERVIZI SCUOLABUS: IL COMUNE DI CAMPIGLIA ALLA RICERCA DI UNA SOLUZIONE

In questo periodo si stanno registrando disservizi nel trasporto scolastico per cause indipendenti dall’amministrazione comunale di Campiglia.  I problemi sono legati alle difficoltà finanziarie della ditta Falaschi che gestisce il servizio per conto dell’Ente.

La ditta infatti, che opera in molti Comuni italiani, vanta crediti nei confronti di diverse amministrazioni locali alle quali fornisce il servizio di trasporto (non è questo il caso del comune di Campiglia M.ma) crediti che ammontano a diversi milioni di euro, che  causano alla ditta seri problemi di liquidità. Per questo motivo, in alcuni momenti, la Falaschi ha difficoltà nell’approvvigionamento del gasolio e quando si presenta la necessità di sostituire il personale.

Si tratta di una situazione difficile per tutti, in particolare per l’utenza, con la quale il Comune di Campiglia M.ma si scusa e alla quale chiede di pazientare ancora qualche giorno. L’amministrazione comunale sta infatti approntando un piano di intervento per risolvere i problemi contingenti, salvaguardando le famiglie, il servizio e chi vi lavora, anche sostituendosi all’azienda laddove la normativa consente di farlo. Il Comune di fatto si è già sostituito all’azienda facendo approvvigionare di gasolio gli scuolabus presso i propri fornitori  e, dal mese di febbraio, provvedendo  al  pagamento degli stipendi  del personale impegnato nello svolgimento del servizio di trasporto.

_______________________

PIOMBINO: AL CENTRO GIOVANI UNA CONFERENZA PER CAPIRE IL CONFLITTO ISRAELO PALESTINESE 

Il 9 febbraio 2013 dalle ore 16,00 si terrà,  presso Centro Giovani  “Fabrizio De Andrè”,   la conferenza dal titolo“ Dentro il conflitto israelo/palestinese”.

L’iniziativa si colloca all’interno del progetto di educazione alla pace: “ Il conflitto dentro di noi, fuori di noi” della Rete Radiè Resch,  finanziato anche dalla Regione Toscana. Tale progetto, realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno della Caritas Diocesana di Piombino, dell’Associazione “Un Ponte Per” di Pisa, dell’Università Degli Studi di Pisa e del Centro Studi Sereno Regis di Torino, ha visto il coinvolgimento di vari istituti scolastici, tra cui il Liceo G. Carducci di Piombino.

Una buona occasione per i giovani, affinché possano avvicinarsi al conflitto israelo-palestinese, attraverso il gioco di ruolo e altrettanto per  gli adulti e gli insegnanti, per condividere prospettive di analisi e gestione della conflittualità, che siano alternative all’uso della forza.

Dopo una breve introduzione riguardante il progetto, seguirà la presentazione del libro “ La mia storia, la tua storia, il nostro futuro. Appunti per insegnanti ed educatori per un analisi critica del conflitto”.

Al termine, è previsto l’intervento “ Israele-Palestina: il conflitto oggi”  tenuto dal Prof. Giorgio Gallo, docente presso il Corso di Laurea Scienze per la Pace, accompagnato da una breve simulazione (gioco di ruolo),  che privilegerà l’uso del teatro immagine.

Per ringraziare della partecipazione sarà offerto un aperitivo con prodotti del commercio equo solidale.

___________________________

RITARDI NEI PAGAMENTI, NASCE L’OSSERVATORIO DI CONFARTIGIANATO

Confartigianato Imprese Grosseto tiene d’occhio le pubbliche amministrazioni. E soprattutto i ritardi nei pagamenti. E’ attivo il sito internet www.pagamento30giorni.confartigianato.it (realizzato con il patrocinio della Comunità Europea) che vuole tenere aggiornate le imprese associate sulle leggi che regolano i rapporti con gli enti e la riscossione dei crediti.

Una guida per chi ha un’azienda artigiana e vanta crediti dalle pubbliche amministrazioni e anche dai privati. La pagina web contiene una sezione che spiega le disposizioni entrate in vigore a partire dal primo gennaio 2013 facendo luce sui termini di pagamento (quando valgono i 30 giorni dall’emissione della fattura e quando sono invece derogabili) ma anche uno spazio domande-risposte in cui l’associazione dà spiegazioni ai quesiti più comuni avanzati dagli associati.

“La pubblica amministrazione — dice il segretario generale di Confartigianato Imprese Grosseto, Mauro Ciani —  è sempre più lenta a pagare le imprese fornitrici di beni e servizi e anche tra privati il problema esiste ed è consistente. Proprio per arginare il malcostume dei ‘cattivi pagatori’ dal primo gennaio 2013 sono entrate in vigore le norme che fissano a 30 giorni il termine ordinario per regolare i pagamenti nelle transazioni commerciali. Per tenere sotto controllo il rispetto di queste nuove norme abbiamo creato il sito internet dove è presente anche un Osservatorio pagamenti attraverso cui gli associati possono raccontare la loro esperienza oppure chiedere chiarimenti ai nostri uffici. Basta compilare una breve scheda con i propri dati ed esporre il problema”.

Questo servirà anche a capire quali sono i principali disagi che affliggono gli imprenditori. Sul sito internet è possibile trovare i contatti e tutte le news  sull’argomento.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.2.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 5 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it