NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 18 GENNAIO 2013

REGIONE TOSCANA: IL BOLLO AUTO SI PAGA ANCHE ONLINE

Se questo gennaio vi scade il bollo dell’auto, già dal 21 del mese potrete pagarlo comodamente on line dal sito della Regione. Una possibilità in più oltre agli uffici postali, i tabaccai o gli uffici Aci. Un modo per rendere più semplice la vita al contribuente, come sottolinea l’assessore al bilancio della Toscana. Ma anche uno strumento per accrescere il numero di quanti pagano regolarmente e nei tempi dovuti, perché succede più di quanto si possa pensare che uno non lo faccia perché se ne dimentica o per una o più difficoltà incontrate.

La novità del bollo auto pagabile on line è possibile grazie alla nuova piattaforma regionale Iris approntata per i pagamenti che il cittadino deve fare verso tutta la Pubblica Amministrazione toscana; e il bollo auto, anche per la sua diffusione in quasi tutte le famiglie, farà un po’ da apripista e da progetto pilota per altri tributi o tariffe, anche se non è il primo della nuova piattaforma.

Si parte con il bollo 2013. Potranno usufruire del servizio per adesso solo autovetture e motoveicoli intestati a persone fisiche e che pagano il bollo in un’unica soluzione per tutto l’anno. Ma lo sforzo è quello di ampliare la platea, prima possibile.

Per poter accedere al servizio è necessario aver attivato la carta sanitaria elettronica, che è il passaporto per usufruire dei servizi ad accesso sicuro, ed essere dotati di un lettore smart card. Il servizio e tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Regione Toscana nella sezione Servizi Online-Servizi ad accesso sicuro (http://www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-ad-accesso-sicuro).

Oltre a pagare il bollo, ognuno potrà verificare in tempo reale anche la propria posizione: limitatamente per adesso alla tassa automobilistica, in attesa del portale del contribuente che sarà inaugurato entro la fine dell’anno e da cui ognuno potrà accedere ad una sorta di proprio cassetto fiscale.

Pagare on line con il nuovo sistema sarà peraltro anche più conveniente in molti casi. Se uno ha più vetture, potrà infatti farlo con un solo click e pagando un’unica commissione: quello che in gergo viene definito “a carrello”. E in qualche caso le spese di commissione sono proprio azzerate.

Si potrà pagare con la carta di credito. Per chi preferisce si potrà pagare, seguendo le istruzioni a video, anche con un bonifico on line – magari direttamente dalla propria home banking – oppure dai bancomat degli sportelli dell gruppo Mps, banca tesoriere della Regione. Basterà digitare il codice che appare sullo schermo. In questo caso le spese di commissione sono pari 1 euro, indipendentemente dal numero dei veicoli. Con bonifico e carta di credito dipende dalla propria banca e in qualche caso può essere anche zero.

___________________________

A CAMPIGLIA SI SPERIMENTA UN NUOVO SISTEMA DI AVVISO TELEFONICO

Un nuovo sistema di informazione alla popolazione è stato sperimentato ieri, mercoledì, per la prima volta dal Comune di Campiglia Marittima in occasione della diffusione dell’allerta meteo della Regione Toscana per la giornata di giovedì 17 gennaio.

La modalità d’informazione è quella dell’invio di un messaggio vocale tramite la rete di telefonia fissa nazionale, inviato in pochi secondi ad un numero illimitato di utenze. La decisione è stata assunta dall’amministrazione comunale in seguito alla normativa di protezione civile secondo la quale il sindaco ha l’obbligo di informare la popolazione sui rischi con ogni mezzo e in ogni modo possibile. “Si tratta di un sistema di avviso particolarmente efficace e tempestivo – dice il sindaco Rossana Soffritti – che deve essere usato con cautela per evitare il rischio di inutili allarmismi. Le sue possibilità sono molteplici quindi ci mette in condizione di informare la popolazione anche creando delle liste in base al piano comunale di protezione civile che in questo periodo stiamo aggiornando. Quella di ieri è stata una prova che ci ha consentito di sperimentare l’efficacia del mezzo, la sua messa a punto richiederà ancora qualche tempo e quando saremo a regime faremo un’iniziativa pubblica per illustrare nei dettagli tutto il progetto”.

Intanto è necessario informare i cittadini che il Comune si sta dotando di questo nuovo sistema e che purtroppo, almeno per il momento, non è possibile inviare in chiaro il numero del chiamante, quindi nel vedere il numero sconosciuto qualcuno potrebbe evitare di rispondere. Il sistema, allo scopo di garantire la massima efficacia, è impostato in modo tale da richiamare automaticamente i numeri che non hanno risposto fino a quando, sul totale della lista da chiamare, non sia stata raggiunta una percentuale di risposta attorno all’80%.

___________________________

IL PROF. PAUL CONNETT PROTAGONISTA DI DUE INCONTRI DI “RIFIUTI ZERO”

Due incontri su “RIFIUTI ZERO”, organizzati nel nostro comprensorio dal M5S di Follonica e Piombino, con il Prof. Paul Connett, docente di chimica ambientale presso la St. Lawrence University di New York e fondatore della rete mondiale “RIFIUTI ZERO”, e con Rossano Ercolini, del centro ricerche Rifiuti Zero di Capannori (LU).

I due incontri si terranno a Follonica e Piombino. Il primo è previsto per sabato 26 gennaio, alle ore 16,30 presso la saletta Tirreno, via Bicocchi 53, a Follonica. L’incontro sarà seguito dalla “cena a Km zero”. Per prenotazioni:  340 3941152. Il secondo incontro è per domenica 27 gennaio, ore 10, Sala Conferenze del Quartiere Città Nuova (zona Perticale), via G. Lerario, a Piombino.

“RIFIUTI ZERO” è un progetto fondamentale che mira a creare un’alternativa possibile a discariche ed inceneritori e questi incontri rappresentano un’occasione per informarsi su una corretta gestione dei rifiuti che faccia a meno di questi strumenti.

________________________

LA MOSTRA DEL GIOCO DI CECINA PRESENTA IL SUBBUTEO

Nell’ambito della mostra “Giochi, Giocattoli, Giocatori”, organizzata dalla Fondazione Culturale Hermann Geiger nella sua sede espositiva in Piazza Guerrazzi 32  a Cecina (Li), domani giovedì 17 e venerdì 18 gennaio dalle 16.30 alle 19.30, doppio appuntamento  con il Subbuteo, uno dei giochi da tavolo che riproduce lo sport più popolare d’Italia: il calcio.

Il titolo dell’evento è “Contest Subbuteo” e per due giorni  grandi e piccini possono giocare ad una partita di Subbuteo della durata di 30 minuti tra due giocatori. Per partecipare occorre iscriversi al desk informazioni della mostra e i partecipanti potranno giocare secondo l’ordine d’iscrizione fino ad esaurimento dei posti. Per quanto riguarda gli altri eventi collaterali l’ultimo appuntamento è per giovedì 24 e venerdì 25 gennaio sempre dalle 16.30 alle 19.30 dedicato alle macchinine Polistil. Inoltre tutti i giorni della mostra è possibile provare liberamente il gioco della Campana, il Memory e  il videogioco Xbox 360°.

La mostra “Giochi, Giocattoli, Giocatori”, che sta riscuotendo un grande successo di pubblico dal giorno della sua inaugurazione lo scorso 8 dicembre, è curata dal direttore artistico della Fondazione Geiger Alessandro Schiavetti e rimarrà aperta ad ingresso libero fino a domenica 27 gennaio. Info: Fondazione Culturale Hermann Geiger, tel. 0586.635011, www.fondazionegeiger.org

________________________

COSTA CONCORDIA, A ROMA NUOVI APPROFONDIMENTI. LA REGIONE LAVORA PER PIOMBINO

FIRENZE – Riunione di approfondimento ieri a Roma sul destino della Costa Concordia. Al ministero dell’Ambiente si sono incontrati il ministro Corrado Clini, il commissario Franco Gabrielli, il presidente della Regione Enrico Rossi, i rappresentanti della Costa e di Titan Micoperi, oltre a diversi funzionari e tecnici. Nel corso dell’incontro sono stati ulteriormente approfonditi i problemi relativi alla rimozione del relitto dagli scogli del Giglio e al suo successivo “trattamento”.

“Ho ribadito la volontà della Toscana di mettere a disposizione per questa attività il porto di Piombino – afferma il presidente della Regione – sul quale sono possibili gli interventi necessari e che dispone di un tessuto industriale adeguato alle necessità. La Toscana è pronta a fare la propria parte e non perde l’occasione per ribadirlo, al ministero e a Costa. Ci incontreremo di nuovo a breve dopo ulteriori approfondimenti che abbiamo concordato”.

_______________________

GELICHI: RETANO DUBBI SULLA CONCORDIA

Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere Riccardo Gelichi.

«Il segretario del PSI Stefano Ferrini, ma non solo lui, sulla Concordia ha solo certezze, e noi della Lista civica Ascolta Piombino, abbiamo diversi dubbi. Le domande che abbiamo posto sono semplici e dettate dalla ratio, pensiamo che demolire   relitti navali richieda competenze specifiche e tecnologie innovative, immaginiamo operazioni di bonifica, trasferimento e recupero dei materiali nel rispetto dell’ambiente, dell’incolumità delle persone coinvolte e della salute dei cittadini.

Pensiamo che il commissario non sceglierà le ditte ma effettuerà verosimilmente un bando di gara; temiamo, che la nave possa rischiare di essere un tappo anziché il volano per lo sviluppo del distretto della nautica, infatti, abbiamo chiesto se le operazioni d’approntamento del cantiere sono compatibili con le bonifiche e con il Piano Regolatore portuale.

Abbiamo altresì chiesto se sono previste opere di compensazione per il territorio che deve ospitare un rifiuto speciale di 115.000 tonnellate. Per troppo tempo abbiamo ascoltato una sola versione delle cose su tutto, che poi si sono rivelate utopistiche e demagogiche.

E’ vero segretario Ferrini, la nostra lista come dice lei è quella del fare, del fare bene però, io ad esempio avrei utilizzato il suo spazio per rispondere alle nostre domande, anziché sbandierare la solita solfa dei trecento posti, allora anche noi avremmo avuto le sue certezze».

                                                                                                    Riccardo Gelichi

                                                                             Portavoce della Lista Civica Ascolta Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.1.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 7 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it