NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 30 DICEMBRE 2012

PRIMARIE: OGGI E’ LA VOLTA DEL PD

Oggi domenica 30 dicembre dalle 8 alle 21, si terranno le primarie per eleggere i parlamentari Pd della Val di Cornia ed Isola d’Elba. Quattro i candidati: Silvia Velo, già al parlamento, Dario Ballini, ex segretario pd di Rio Marina, Valentina Brancaleone, la più giovane tra i candidati e Luciano Guerrieri, presidente dell’autorità portuale. 

E’ ammesso alle urne chi ha partecipato alle primarie di coalizione lo scorso 25 novembre e gli iscritti al Partito democratico almeno dal 2011. Per votare occorre presentarsi al seggio con un documento d’identità, la tessera elettorale e il contributo di 2 euro. È possibile dare fino a due preferenze, scrivendo il nome del candidato nell’apposito spazio.

Di seguito i seggi per votare. Piombino: Federazione Pd via Polo dove votano le sezioni 1-2-3-4-5-6-7-8; Circoscrizione Porta a Terra in via dell’Arsenale le sezioni 9-10-11-12-13-14-15; circolo Pd di viale Pertini le sezioni 16-17-18-19-20-21-22 e 32-33-34-35; circolo Pddi Salivoli in lungomare Marconi le sezioni 23-24-25-26-27-28-29-30-31; circolo Arci del Cotone in via Fonda le sezioni36-37;Circoscrizione multizonale a Fiorentina le sezioni 38-39; circolo Pd di Riotorto le sezioni 40-41-42. Campiglia:sala consiliare le sezioni 1-2; circolo Pd a Cafaggio la sezione 3; a Venturina circolo Pd di via Alighieri le sezioni 4-5-6-7-8-9-10-11-12-13. San Vincenzo: circolo Pd di corso Italia, tutte le sezioni. Suvereto: circolo Pd La Buca, tutte le sezioni. Sassetta: circolo Pd unica sezione.

_____________________

COOP IN SCIOPERO IL 31 DICEMBRE

Confermato lo sciopero per domani 31 dicembre in tutte le strutture Unicoop Tirreno della provincia di Livorno.

Da tempo si conosceva lo stato di agitazione per la mancata stabilizzazione di 47 lavoratori precari e non essendo giunti ad una trattativa si è confermato lo sciopero di 8 ore per domani.  Prevedendo una grande adesione dei lavoratori Coop, nel frattempo, garantirà comunque alcuni servizi quali il ricevimento del materiale, gli adempimenti amministrativi e fiscali fissati dalla legge proprio per il 31 dicembre e la consegna dei prodotti prenotati.

_________________________

DALLA REGIONE UN SOSTEGNO PER LE PICCOLE E MICRO IMPRESE COMMERCIALI E TURISTICHE

Più di sette milioni di euro, 7.139.242,29 per la precisione, a sostegno delle piccole e micro imprese turistiche e commerciali. Di questi, tre milioni di euro sono a favore delle attività dei territori colpiti dalle alluvioni del novembre scorso.

«Anche con questo intervento – commenta l’assessore regionale  al turismo e commercio Cristina Scaletti – la Regione dà una mano concreta a quelle imprese commerciali e turistiche in difficoltà e che hanno bisogno, ora più che mai, di essere sempre più competitive attraverso agevolazioni agli investimenti per il miglioramento, ammodernamento e adeguamento delle loro strutture».

«Si tratta – prosegue l’assessore – di una boccata di ossigeno alle imprese private e alle amministrazioni pubbliche locali in un momento di grande difficoltà finanziaria. L’intervento si inserisce nella più vasta strategia politica che la Regione sta portando avanti per il rilancio del turismo e del commercio, che hanno un peso determinante nello sviluppo della Toscana».

Questi interventi di natura finanziaria seguono di pochi giorni le modifiche al regolamento del turismo approvate dalla Giunta regionale: un deciso alleggerimento burocratico oltre che una robusta semplificazione delle regole, sempre perseguendo la qualità e la sostenibilità del turismo. «Siamo andati incontro alle richieste degli albergatori – sottolina ancora Scaletti -, rivalutando alcuni requisiti minimi per una gestione più agevole e rendendo più chiare una serie di norme relative alle dotazioni e ai servizi, superando vecchie rigidità, con un occhio di riguardo all’innovazione».

L’agevolazione del progetto di investimento si realizza tramite la concessione di un finanziamento a tasso zero fino al 75 per cento dell’investimento ammissibile, nel limite massimo di 120mila euro per le imprese commerciali, e fino al 40 per cento dell’investimento ammissibile, nel limite massimo di 300mila euro, per le imprese turistiche.

Per le imprese commerciali l’investimento ammissibile è uguale o superiore a 20mila euro e il finanziamento concedibile non inferiore a 15mila euro. Per le imprese turistiche, investimento ammissibile uguale o superiore a 50mila euro e finanziamento concedibile non inferiore a 28mila euro.

___________________

“LE TUE IDEE PER LA TUA ITALIA”: UN’INZIATIVA DEL PSI

Il Partito Socialista di Campiglia organizza per il giorno 4 Gennaio presso la saletta comunale di Campiglia un’iniziativa pubblica dal titolo “Le tue idee per la tua Italia” dove ogni cittadino elettore del centro sinistra e i sostenitori della lista nazionale “Italia Bene Comune” che vede in Bersani il leader potrà ascoltare e votare  le proposte che i socialisti porteranno all’interno del prossimo Parlamento.

«Un’iniziativa importante perchè ai cittadini di tutta Italia chiederemo quali sono le loro priorità – dicono dal PSI cittadino –  e le esigenze nell’azione di governo del centrosinistra.

Il Psi ha predisposto un questionario da mettere a disposizione dei cittadini, che potranno esprimersi su temi come economia e lavoro, laicità e diritti civili, riforme istituzionali, giovani e istruzione, giustizia, beni comuni (ad es. introduzione della patrimoniale sulle grandi ricchezze con relativa abrogazione dell’Imu, Introduzione del termine “laico” nella Costituzione, Progetto giovani con sostegno a  chi studia con merito, micro credito a sostegno di chi ha perso il lavoro e riduzione della pressione fiscale su redditi da lavoro dipendente e pensioni)».

All’iniziativa parteciperà il segretario regionale del PSI Pieraldo Ciucchi che discuterà di questi temi con la cittadinanza e l’onorevole del partito democratico Silvia Velo, impegnata in questi giorni alle primarie parlamentari per riconfermare il suo impegno istituzionale, e Luca Baragatti della segreteria regionale dei socialisti. L’iniziativa sarà coordinata da Giampaolo Barabaschi, segretario cittadino del PSI.

______________________

AL METROPOLITAN BARBARESCHI PROTAGONISTA CON IL DISCORSO DEL RE

Lunedì 7 gennaio alle 21 al Metropolitan va in scena “Il discorso de re”, di David Seidler, con Luca Barbareschi e Filippo Dini. Una commedia umana, sempre in perfetto equilibrio tra toni drammatici e leggerezze, ricca di ironia ma soffusa di malinconia, a tratti molto commovente, ma capace anche di far ridere.

Non risate grasse o prevedibili, ma che nascono dal cervello e si trasmettono al cuore. È una bellissima storia sul senso di responsabilità e sulla dignità del ruolo, anche quando tale ruolo non è atteso né desiderato, sulla solidarietà familiare e sulla forza di volontà che permette di superare ostacoli apparentemente insormontabili».

Chi ha visto al cinema Il discorso del Re potrà credere alle parole che Luca Barbareschi riserva al testo di David Seidler divenuto celeberrimo grazie al recente film con Colin Firth (12 nomination e 4 Oscar ricevuti, fra cui quello alla miglior sceneggiatura), ma nato come commedia teatrale. In veste di regista e di interprete (nel ruolo del logopedista Lionel Logue, al fianco di Filippo Dini che sarà Giorgio VI), lo porta ora in scena un Barbareschi, giustamente conquistato dall’intensità emotiva del copione.

Splendidi e complessi caratteri animano questo testo, tutti tratteggiati da Seidler con delicatezza e sensibilità, tutti protagonisti di un momento storico difficile, superato attraverso la responsabilità, la dignità, la condivisione: una lezione importante, anche oggi.

La vicenda si svolge nella Londra degli anni Trenta, e si concentra sul Duca di York, Albert, tormentato da una grave balbuzie. Nel privato la sua vita invece è serena: non è il primo in linea di successione al trono, ha potuto sposare per amore Elizabeth Bowles-Lyon ed ha due figlie, Elisabetta (l’attuale regina) e Margaret. È proprio la moglie a indurlo ad affidarsi al logopedista australiano Lionel Logue, che – costruendo con lui un combattuto ma fortissimo rapporto di fiducia – riuscirà a farlo parlare correntemente. Un particolare fondamentale, giacché con la morte del padre Giorgio V e l’abdicazione del primogenito Edoardo per amore di Wallis Simpson, è stato proprio Albert a salire al trono, instaurando poi con il suo popolo un legame di grande rispetto e affetto, e conducendolo – anche grazie ai suoi discorsi radiofonici (non ultimo quello di dichiarazione di guerra alla Germania) – attraverso un periodo di mutamenti storici molto pesanti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 5 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it