PIOMBINO: “A SPASSO TRA LE STELLE” ALL’OSSERVATORIO DI PUNTA FALCONE

A spasso fra le stelle – Il cielo di ottobre.  Venerdì 19 ottobre, ore 21. Serata di osservazioni astronomiche. “Stelle e costellazioni del cielo d’autunno. Proteggiamo il cielo notturno dall’inquinamento luminoso per riscoprire lo spettacolo del cielo stellato”. Videoproiezione di immagini astronomiche e presentazione dell’attività 2012-13 dell’Associazione Astrofili di Piombino. 

Le Settimane della Cultura Scientifica, istituite dal Ministero dell’Università e della Ricerca, dal 1991 ogni anno vedono coinvolte numerose istituzioni, enti ed anche organizzazioni del volontariato, tutte impegnate nella sensibilizzazione del pubblico ai temi più affascinanti della scienza e della tecnica.

La Regione Toscana dal 1994, siamo quindi giunti alla XXII edizione della Settimana Scientifica regionale, partecipa attivamente alla promozione delle iniziative pubbliche dedicate a varie discipline scientifiche, tra le quali l’astronomia è sempre stata protagonista. Anche in questa occasione l’Associazione Astrofili di Piombino ha aderito, proponendo una serata di osservazioni astronomiche dedicate al cielo d’autunno.

Se le condizioni meteo lo consentiranno, sarà possibile ammirare alcuni tra i più suggestivi oggetti del cielo, dal Doppio Ammasso del Perseo alla galassia di Andromeda, fino all’apparizione ad oriente del corpo celeste più luminoso di questo periodo, il pianeta Giove. L’appuntamento è in programma per venerdì 19 ottobre, alle ore 21, presso l’Osservatorio Astronomico di Punta Falcone.

L’iniziativa è intitolata: “A spasso fra le stelle – Il cielo di ottobre” “Stelle e costellazioni del cielo d’autunno. Proteggiamo il cielo notturno dall’inquinamento luminoso per riscoprire lo spettacolo del cielo stellato”. Il tema dell’inquinamento luminoso è da sempre di particolare importanza per gli astrofili, ma in questa occasione lo è ancor di più.

Recentemente è stata presentato dal Governo una proposta di risparmio energetico basato sulla riduzione dell’illuminazione artificiale nelle ore notturne, la cosiddetta “operazione cieli bui”. Gli astrofili italiani hanno fortemente sostenuto questa iniziativa e le serate pubbliche saranno l’occasione per riscoprire insieme l’emozione dell’osservazione del cielo stellato, un’esperienza da ottenere non oscurando le città, ma illuminandole razionalmente, come già fanno altri paesi europei.

Nel corso della serata sarà effettuata anche una videoproiezione di immagini astronomiche e sarà presentata l’attività 2012-13 dell’Associazione Astrofili di Piombino. E’ imminente infatti la pubblicazione di un calendario di appuntamenti pensati per dare a tutti gli interessati l’occasione di diventare astrofili: i partecipanti potranno vivere in prima persona l’esperienza dell’utilizzo degli strumenti di osservazione e ripresa fotografica dell’osservatorio di Punta Falcone.

Per informazioni :
tel.: 3204126725
mail : visite@astropiombino.org
sito web: www.astropiombino.org

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.10.2012. Registrato sotto Foto, scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 13 ore, 2 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it