NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 SETTEMBRE 2011

GIANFRANCO BENEDETTINI NUOVO ASSESSORE A CAMPIGLIA

Secondo indiscrezioni trapelate nelle ultime ore il sindaco Rossana Soffritti sarebbe in procinto di varare un nuovo assetto del governo cittadino con l’ingresso di Gianfranco Benedettini nel ruolo di assessore all’urbanistica. La nuova giunta sarà ufficializzata mercoledì 28 settembre 2011 alle ore 11.30 presso la Sala Giunta del Comune di Campiglia M.ma (via Roma, 5).

Un rimpasto che quindi comporterà il cambiamento nell’assegnazione di alcune deleghe e la possibile uscita di un assessore. Forse ad uscire potrebbe essere Barbara Del Seppia attuale assessore alle attività produttive. Ma tutto questo sarà più chiaro nei prossimi giorni. Gianfranco Benedettini, socialista, ha già ricoperto in passato ruoli istituzionali nelle giunte del Comune di Campiglia.

___________________________

 SAN VINCENZO: BORSE DI STUDIO AGLI STUDENTI MERITEVOLI

Scade il 19 ottobre il termine per presentare le domande per l’assegnazione di borse di studio agli alunni meritevoli. È stato pubblicato il bando per usufruire di borse di studio per gli alunni che abbiano conseguito la licenza media o la licenza superiore nell’anno 2010/2011.

Saranno infatti assegnate 5 borse di studio da 250,00 euro agli alunni che abbiano conseguito la licenza di scuola secondaria di I grado con la votazione finale pari o superiore a 9/10 e che siano iscritti per l’anno scolastico 2011/12 ad una scuola secondaria di II grado.

7 borse di studio da 500,00 euro saranno invece assegnate gli alunni che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di II grado con votazione pari o superiore a 80/100 e che siano iscritti per l’anno accademico 2011/12 ad una Università.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune, utilizzando un modulo specifico, scaricabile anche dal sito internet del comune, entro le ore 12 del giorno 19 ottobre 2011.

Per il conferimento delle borse di studio riservate agli alunni che hanno conseguito la licenza della scuola secondaria di I grado, la domanda dovrà essere presentata da un genitore o da chi eserciti la patria potestà, allegando obbligatoriamente la fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità e indicando nella domanda cognome e nome dell’alunno data e luogo di nascita, cognome, nome e codice fiscale del genitore che sottoscrive la domanda, comune di residenza e indirizzo dell’alunno (è obbligatoria la residenza nel Comune di San Vincenzo, la votazione conseguita all’esame di licenza, la denominazione e l’indirizzo della scuola secondaria di II grado che l’alunno frequenta nell’anno scolastico 2011/12, l’impegno a presentare entro il 10 novembre 2011 un certificato di frequenza alla data del 31 ottobre 2011 e il codice IBAN del conto corrente sul quale si chiede l’accredito della borsa di studio.

Le domande pervenute saranno valutate da una apposita commissione. Nel caso in cui le domande pervenute siano superiori al numero di borse di studio bandite sarà redatta un’apposita graduatoria sulla base dell’ISEE crescente posseduto.

Per il conferimento delle borse di studio riservate agli alunni che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di II grado, la domanda deve essere presentata dall’interessato, allegando obbligatoriamente la fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità e indicando nella domanda cognome, nome e codice fiscale dello studente, data e luogo di nascita, comune di residenza e indirizzo dello studente (è obbligatoria la residenza nel Comune di San Vincenzo) otazione conseguita all’esame di maturità, denominazione e indirizzo dell’Università frequentata dallo studente nell’anno accademico 2011/12 e codice IBAN per l’accredito della borsa di studio sul conto corrente posseduto.

Le domande pervenute saranno valutate da una commissione e nel caso in cui le domande pervenute siano superiori al numero delle borse di studio bandite sarà redatta un’apposita graduatoria, tenendo conto in primo luogo della votazione conseguita all’esame di maturità e, in caso di ulteriore parità, sulla base dell’ISEE crescente posseduto.

Nel caso in cui le borse di studio da assegnare siano inferiori al numero massimo per uno o entrambi i tipi di scuola, le ulteriori risorse disponibili, sempre e comunque nel limite complessivo stanziato di € 4.750,00 saranno ripartite tra i beneficiari in parti uguali. Gli alunni cui venga assegnata la borsa di studio saranno poi premiati in occasione della Festa della Toscana, in data da stabilire e che sarà comunicata per tempo agli interessati.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla signora Daniela Fontanelli al numero 0565/707262 e alla signora Martina Pietrelli al numero 0565/707232.

___________________________________

PIOMBINO: CONTRIBUTI PER CAMPI SOLARI E ATTIVITÀ ESTIVE

Riaperti i termini del bando, scaduto a fine agosto, per ottenere contributi a favore delle attività educative estive per campi solari, campi estivi residenziali, centri di aggregazione anche con finalità sportiva, culturale, sociale, centri gioco educativo e asili nido. Secondo le nuove scadenze, sarà possibile fare domanda entro le 17,00 del 26 ottobre 2011.

Il bando, pubblicato dai Comuni della Val di Cornia con il Comune di Piombino capofila, prevede la concessione di contributi alle donne lavoratrici che hanno problemi di conciliazione dei tempi tra vita familiare e vita professionale, con figli al di sotto dei 13 anni che abbiano frequentato durante l’estate questo tipo di attività. L’iniziativa è nata nell’ambito del progetto “Comunità educante”, un intervento sociale di zona approvato dalla giunta provinciale e regionale con le risorse per i piani provinciali per la cittadinanza di genere.

Possono beneficiare dei voucher le donne residenti nei Comuni della Val di Cornia che abbiano responsabilità di cura nei confronti di figli minori di 13 anni, siano occupate con regolare contratto di lavoro di qualsiasi tipologia o siano lavoratrici autonome che dimostrino di lavorare nel periodo estivo 2011 (30 maggio-30 settembre), che presentino una certificazione ISE/ISEE con il valore ISEE non superiore a 20.000 euro. L’assegnazione dei voucher verrà effettuata per importi uguali, determinati in funzione del fabbisogno rilevato, fino a esaurimento delle risorse disponibili.

I Comuni della Val di Cornia che riceveranno le domande provvederanno ad istruirle trasferendole poi al Comune di Piombino, capofila del progetto, per la formazione della graduatoria. Le domande potranno essere consegnate direttamente all’incaricato del Servizio politiche sociali, nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9,30 alle 13, mercoledì anche dalle 15,15 alle 17,30. Possono essere inviate anche a mezzo di raccomandata A/R indirizzata a Comune di Piombino – Servizio politiche sociali, via Ferruccio, 4.

Info: www.comune.piombino.li.it; tel. 0565 63388 servizio politiche sociali Comune di Piombino, Urp Comune di Piombino tel. 0565 63274.

_______________________

SAN VINCENZO: FINO AL 12 DICEMBRE SARÀ POSSIBILE FARE RICHIESTA D’ACQUISTO PER I POSTI AUTO IN PIAZZA BUOZZI

In seguito all’approvazione da parte della Giunta Comunale del progetto definitivo per la realizzazione di parcheggi interrati in piazza Buozzi lato mare, presentato dalla ditta Cadelago sas di Piombino aggiudicataria del bando di gara, l’amministrazione comunale comunica che, così come previsto dal bando, una parte dei parcheggi da realizzare saranno destinati ai soggetti che ne faranno richiesta e che abbiano i requisiti necessari.

Pertanto i proprietari di immobili destinati all’attività turistico – ricettiva alberghiera ubicati nella zona tra Largo Berlese a sud, la variante Aurelia a est, il fosso dei Cipressetti a nord e il mare a ovest , non dotati di parcheggi pertinenziali, possono esercitare il diritto di prelazione sull’acquisto dei parcheggi ai prezzi convenzionati, indicati in sede di gara, facendone richiesta alla ditta Cadelago sas, con sede a Piombino in via Oglio 8, località Montegemoli e per conoscenza al Comune di San Vincenzo, area servizi per il territorio.

La richiesta di acquisto andrà presentata entro e non oltre le ore 12 di lunedì 12 dicembre 2011.

La percentuale assegnabile ai titolari delle strutture non potrà essere inferiore al 40% del totale. Se il numero delle richieste superasse tale percentuale sarà data prelazione a coloro che, in virtù degli obblighi imposti dalle norme vigenti, per eseguire interventi avevano o hanno necessità di reperire posti auto. Tutti i posti auto oggetto di prelazione dovranno costituire vincolo pertinenziale con la struttura ricettiva di riferimento.

Decorso il termine del 12 dicembre 2011 decadrà qualsiasi diritto di prelazione e l’aggiudicatario potrà negoziare liberamente i posti auto con gli obblighi previsti dalla convenzione con il comune di San Vincenzo.

Per maggiori informazioni, per visionare il progetto definitivo approvato e per i prezzi convenzionati proposti in sede di gara, è possibile rivolgersi al geometra Paolo Cosimi, ufficio gestione servizi comunali, al numero 0565/707235.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.9.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 0 giorni, 11 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it