AMERINI: RISPETTO DELLA DELIBERA SULLA SS398

 

Il consigliere comunale Giampiero Amerini

Riceviamo e pubblichiamo un commento di Giampiero Amerini sulle recenti vicende in consiglio comunale a Piombino.

«Tempo variabile – inizia Amerini –  con belle e “calde” giornate alternate da nuvole e pioggia. Un’estate all’insegna della variabilità che sembra avere influenzato anche la maggioranza che amministra la nostra città. Assessori che “vanno e vengono”, come il sole che svanisce dietro una nuvola…  per poi riapparire.

Non è una novità che la maggioranza sta attraversando un momento difficile. In consiglio comunale, in più occasioni, si sono verificate situazioni di “disagio” fra i rappresentanti del PD e i consiglieri degli altri gruppi di maggioranza. Da una parte il partito maggiore che, forte dei numeri, esercita una continua “pressione”, dall’altra gli alleati minori che reagiscono con continue punzecchiature verso il sindaco e i consiglieri del PD. Una situazione interna della maggioranza che, immagine a parte, non ci interessa e nella quale non vogliamo intrometterci. Visto, però, che la principale fonte del dissidio è la 398, su questo argomento qualcosa da dire lo abbiamo.

Intanto il consiglio comunale ha approvato all’unanimità un documento che impegna il sindaco, in modo preciso, a chiedere la 398 fino al porto e le complanari o, in alternativa, l’esenzione del pedaggio per i residenti. Coerenza vuole che tutte le forze politiche che hanno votato il documento operino in questo senso. Questo ci interessa perché siamo consapevoli che, senza le infrastrutture, non ci può essere sviluppo per la nostra zona. In particolare, con le incognite che gravano sulla siderurgia, c’è bisogno di unità e di realismo e non di inutili teatrini di piazza.

E’ in gioco il futuro del nostro territorio – conclude Amerini – per questo è necessario operare con coerenza e responsabilità».

Giampiero Amerini.

Futuro e Libertà per l’Italia

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.8.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 10 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it