VENTURINA: «PROTESTI PER L’AUTOSTRADA? NIENTE PERMESSO!»

Striscione di protesta al Rivellino - Piombino

Sembra questo il riassunto del comunicato inviatoci dalla lista civica campigliese Comune dei Cittadini che aveva fatto richiesta per un iniziativa che informasse i cittadini sul progetto di nuova autostrada presentato da SAT, e che invece non può fare iniziative nella ZTL di Venturina durante l’apertura serale dei negozi.  Riportiamo integralmente il comunicato facendo due riflessioni:

1)   Come mai in Val di Cornia quando qualcuno pone dubbi su quest’opera le amministrazioni guidate dal PD reagiscono sempre in maniera così “fiscale”?

2)   Quando  é che queste stesse amministrazioni smetteranno di fare spot gratuiti  a chi protesta per questa opera giudicata da tutti gli altri soggetti politici e imprenditoriali in provincia di Livorno e Grosseto dannosa per i residenti se realizzata a queste condizioni?

______________________

«Prima di tutto – inizia Comune dei Cittadini – ci scusiamo con i negozianti del centro commerciale naturale ai quali avevamo promesso il nostro aiuto per richiamare pubblico durante le aperture serali nella zona a traffico limitato di Venturina. Quella dimenticata e indebolita dall’assenza di idee da parte dell’amministrazione comunale.

In piena autonomia, avevamo messo a disposizione le nostre piccole forze, programmando per il 4 di agosto un concerto del gruppo “I cani Shorti” e piccole attività d’intrattenimento che non entravano minimamente in conflitto con le  attività commerciali del centro.  Avevamo anche previsto di fare un’assemblea pubblica per illustrare il progetto autostradale della SAT. Quello, per chiarirci, che il sindaco non si  è ancora preso l’onere di spiegare ai cittadini, nonostante un nostro ordine del giorno, votato a giugno all’unanimità , lo impegnava  a farlo celermente.

A tutti sembrava utile vivacizzare una serata e offrire motivi  d’intrattenimento e di confronto politico. Oggi noi, domani chiunque altro fosse interessato a promuovere dibattiti nel corso, partiti e associazioni di qualsiasi tipo, tanto meglio se nelle serate in cui i negozi stanno aperti.

Gli stessi uffici comunali, da settimane, ci avevano fatto sapere che non  ravvisavano problemi. Ieri si è invece riunita la Giunta che non ha gradito  l’iniziativa e ci ha negato il permesso.

La motivazione  è di quelle che non lasciano dubbi: siccome l’amministrazione eroga contributi ai negozianti del centro commerciale per fare eventi, non è gradita la presenza in contemporanea di soggetti sgraditi all’amministrazione, ovvero chi fa opposizione politica.

E’ sin troppo evidente che al Comune non interessa proprio nulla che il corso si animi, che i cittadini trovino una ragione per andarci, che i negozi trovino una giustificazione per stare aperti, che la gente parli, anche di politica, nei luoghi pubblici.  Il Comune da qualche spicciolo ai commercianti e in cambio pretende che nessuno a lui sgradito entri nel corso durante le aperture serali.

Naturalmente questa amministrazione vede conflitti politici  quando è  il “Comune dei Cittadini” a promuovere iniziative. Non s’interroga sul fatto che feste politiche vere e proprie, da sempre, vengono fatte in concomitanza di fiere. Non siamo certo noi a sollevare questo tema, ma ancora una volta questa amministrazione si qualifica per la poca lucidità, per parzialità e per scarso senso della democrazia.

Ai cittadini – conclude la lista civica – diciamo sin da ora che l’assemblea pubblica delle liste civiche sul progetto autostradale prevista per il 4 agosto, la faremo il 5 agosto, alle ore 21, nel corso di Venturina. Un motivo in più per partecipare».

29 luglio 2011

Comune dei Cittadini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.7.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    45 mesi, 11 giorni, 22 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it