PIOMBINO: «QUANTO BASTA» 2° EDIZIONE, FESTIVAL DELL’ECONOMIA ECOLOGICA

“Quanto Basta”, Festival dell’economia ecologica, che si terrà a Piombino dal 25 al 28 maggio, giunge alla sua seconda edizione. Torna quindi l’appuntamento dedicato ad una nuova economia basata sulla sosteniblità economica e ecologica.

Piombino per quattro giorni si trasformerà nella città dell’ecostenibilità e della discussione sulle politiche alla base delle scelte economiche globali attraverso attraverso mostre, convegni, workshop, incontri, dibattiti e spettacoli che animeranno il Castello, il porto, le piazze e le vie principali.

L’ospite più atteso è Amartya Sen, Premio Nobel per l’Economia nel 1998 e Lamont University Professor presso la Harvard University, celebre per il suo contributo alla definizione di una nuova “teoria del benessere”.

Il Castello sarà teatro degli incontri e dei dibattiti culturali: ogni giorno studiosi e personaggi di spicco del mondo economico e culturale affronteranno approfonditamente un tema specifico di dicussione quali l’economia ecologica, la comunicazione, lo sviluppo urbano, il futuro sostenibile.

Sui temi dell’economia e della comunicazione, oltre a quella tenuta da Amartya Sen, ci sarà la lezione magistrale di Annamaria Testa; questi eventi sono in programma il 25 e 26 maggio. Al Rivellino invece si concentrerà il dialogo sui problemi concreti e di interesse comune che coinvolgono le istituzioni nazionali su trasporti, rifiuti, bonifiche regionali, etc.

Spazio anche alle iniziative culturali e di intrattenimento. Ancora il Rivellino, tutte le sere, sarà palcoscenico per una rassegna di “cinema ambientale”: i film che verranno proiettati sono “Lettere dal Sahara” di Vittorio De Seta (2004), “La fabbrica dei tedeschi” di Mimmo Calopresti (2008) e “Terra Madre” di Ermanno Olmi. In centro, verrà predisposta un’area espositiva dedicata alle aziende toscane che si sono distinte per politiche e scelte ecoefficienti.

Ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini: in Piazza della Costituzione  giochi, incontri, dibattiti intratterranno i più piccoli, insegnando a divertirsi rispettando l’ambiente e la natura. “Quanto Basta” dedica quindi ai bambini dei laboratori ludico-didattici organizzati dall’azienda di servizi di igiene urbana ASIU, che hanno lo scopo di far divertire i bambini facendo contemporaneamente maturare la consapevolezza che tutto ciò che viene utilizzato può essere impiegato anche con nuove finalità prima di trasformarsi in rifiuto.

E ancora, ci sarà uno spazio dedicato alla lettura con presentazioni di libri presso la Libreria COOP della città: saranno presentazioni editoriali di qualità, titoli e autori appositamente selezionati in base al loro grado di impegno e sostenibilità economica e ambientale. Tra gli appuntamenti da non perdere, la presentazione del volume “L’economia giusta” di Edmondo Berselli, con la presenza del giornalista dell’“Espresso” e scrittore Riccardo Bocca, l’incontro con Antonio Galdo e la presentazione del suo libro “Basta poco” e quello con Giulietto Chiesa.

Irene Caroti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.5.2011. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

6 Commenti per “PIOMBINO: «QUANTO BASTA» 2° EDIZIONE, FESTIVAL DELL’ECONOMIA ECOLOGICA”

  1. gianfranco

    quanto basta più giro d’italia. Totale delle spese?

  2. Riccardo Gelichi

    Meno male c’è qualcuno che pensa. Infatti, i soldi sono nostri e se queste sono le priorità di Piombino, siamo messi proprio bene, di che ci lamentiamo? Va tutto bene, il decoro urbano è ottimo, le liste di attesa degli asili sono nulle, parchi e spazi verdi fruibili ogni dove, una costa urbana che è le sette meraviglie per servizi e fruibilità, un’economia alternativa ormai decollata, i commercianti ingrassano, il lavoro femminile in progresso evidente, di cosa ci lamentiamo? Delle spese del giro ? Dell’utilità di una “manifestazione passerella” così importante e culturalmente qualificante? Suvvia, basta con i disfattismi, omologatevi!

  3. marco

    @Sig.Gelichi
    Dai su non facciamo i disfattisti ! L’assessore Giuliani ha detto che il Comune e’ in attivo di piu’ di 4 MILIONI DI EURO !!! Quindi i soldi per fare anche queste cose ci sono! Poi passata l’estate vedra’ che si metteranno a lavoro per risolvere tutti gli altri problemi che lei ha citato. Basta aspettare.
    (Speriamo)
    Saluti

  4. luigi

    chi visse sperando mori..non si puo’ dire

  5. giovanni

    ma qualcuno che dice QUANDO BASTA lo troviamo a piombino? opposizione cercasi disperatamente. A me mi sembra solo una vetrina dei politici pagata coi soldi dei cittadini

  6. narco

    @ Luigi
    Naturalmente c’era una sottile vena ironica . :))
    ciao

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 16 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it