MIGRANTI IN TOSCANA: QUELLI ANCORA NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA

Sono rimasti in 215, a oggi, gli ospiti dei centri di accoglienza predisposti dalla Regione. Erano poco più di 500 al loro arrivo; la distribuzione dei permessi di soggiorno, che si sta concludendo oggi a Pisa per i 40 migranti presenti nella Tenuta di San Rossore alla Piaggerta, ha consentito di allontanarsi a chi ha voluto farlo. Le previsioni della Protezione civile della Regione parlano di qui a 7 giorni di una ulteriore riduzione a 111 presenze.

Qualcuno ha amici o parenti in Toscana, qualcun altro semplicemente per ora non si vuole allontanare. Ormai a presenza zero di migranti sono sei strutture: quella della Curia a Monte San Savino (AR); l’Oasi dei Padri Mercedari a Firenze; la struttura diocesana sul Monte Morello a Sesto Fiorentino; Villa Morazzana a Livorno; la Foresteria del parco San Silvestro a Campiglia Marittima (LI); il Centro Ospitalità Notturna di S.Croce sull’Arno (PI). A Firenze l’Albergo popolare ospita ancora 9 persone, la Madonnina del Grappa 8, a Villa Pieragnoli sono in 7. A Casa Mamma Margher ita di Badia a Settimo a Scandicci restano 4 persone, a Casa Emmaus di Empoli 12.

Il Rifugio Sant’Anna di Massa Marittima (GR) registra ancora 9 presenze; la struttura della Pubblica Assistenza di Piombino (LI) 5, come il Cascinale a San Vincenzo (LI).

9 migranti sono rimasti presso il Centro di accoglienza Lunata a Capannori di Lucca; all’Oasi Mariana in località Le Capanne a Montopoli Valdarno (PI) invece 13. Numeroso, come accennato sopra, il gruppo presso La Piaggerta nella tenuta di san Rossore a Pisa: 40 migranti. A San Piero a Grado, sempre a Pisa, sono ancora 27. Alla Casa vacanze M. Longo di San Marcello Pistoiese (PT) restano 29 persone. Al Castello di Montarrenti a Sovicille (SI) ci sono ancora 14 migranti, mentre a Monticiano di Siena, al centro La Pineta della Regione, sono in 15.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.4.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 14 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it