NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 19 MARZO 2011

PIOMBINO: SCELTO IL PALIO DI SANTA ANASTASIOA 2011

Sabato 12 marzo 2011 alle ore 12,00 si è data lettura del verbale per l’assegnazione del dipinto che andrà a rappresentare il tradizionale Palio per le feste dedicate a Santa Anastasia patrona di Piombino.  La commissione giudicante era composta da Marisa Bartalini, Mauro Carrara, Ovidio dell’Omodarme, Sergio Giorgi, e Pablo Gorini.

Per la sezione riservata ai pittori il lavoro è stato assegnato alla sig. Marcolungo Rosanna con il dipinto n° 1 mentre per i ragazzi è stato scelto dalla commissione il bozzetto numero tre eseguito dai giovani della classe 2 b delle scuole medie inferiori, seguiti dalla professoressa A. Contiero.

Il presidente dell’associazione Porta a Terra Giuliano Pratesi coglie l’occasione  per ringraziare coloro che hanno collaborato alla riuscita del concorso in particolare al  Centro  Colturale Amicizia nel Mondo , all’associazione Arcieri Piombinese ,ai Pittori , al Preside delle scuole medie A Guardi sig. Maurizio Grassi , alla professoressa Nannetti e tutti gli alunni della Scuola media. Un ringraziamento particolare alla commissione giudicante.

__________________________________

CENTRALINI ASA POSSIBILI GUASTI PER MANUTENZIONI

ASA SpA segnala che i numeri verdi 800.01.03.03 (sportello telefonico da rete fissa di ASA SpA, relativo all’area commerciale del Servizio Idrico Integrato) e 800.965.676 (sportello telefonico da rete fissa di ASA Trade SpA, relativo all’area commerciale di vendita del gas metano) per alcuni giorni potrebbero essere soggetti ad anomalie di funzionamento (talvolta, in fase di attesa, la linea potrebbe cadere).

Il problema è stato tempestivamente segnalato al gestore telefonico. A breve, il corretto funzionamento dei numeri verdi sopra menzionati verrà ripristinato.

In alternativa, si ricorda che, per questioni commerciali inerenti al Servizio Idrico Integrato gestito da ASA SpA, è anche disponibile il numero 199.30.96.41 (da rete mobile) e, invece, per questioni commerciali riguardanti la vendita del gas metano di ASA Trade SpA, è anche disponibile il numero 199.752.918 (sempre da rete mobile).

Si fa presente, infine, che le richieste di informazioni da parte degli utenti possono essere formulate anche via web, sui siti delle due società in oggetto (www.asaspa.it e www.asatrade.it).

Ciò vale per tutto il territorio ATO5 (Livorno, Alta e Bassa Val di Cecina, Val di Cornia, Elba, Radicondoli).

_________________________________

PIOMBINO: AL METROPOLITAN PRESENZE IN AUMENTO PER LA STAGIONE TEATRALE

Si è conclusa con successo ieri sera (17 marzo) al Metropolitan la stagione teatrale piombinese con lo spettacolo “L’ebreo” che ha visto protagonista Ornella Muti. Allo spettacolo hanno partecipato 672 spettatori mentre la media delle presenze agli otto spettacoli di quest’anno è stata di 743 spettatori, addirittura superiore a quella già alta della stagione passata (723).

Con molta partecipazione gli spettatori hanno accompagnato le note dell’inno d’Italia che è stato fatto suonare in sala dall’amministrazione comunale prima dell’apertura del sipario, vista la coincidenza dello spettacolo con i festeggiamenti del 150°.

Nonostante la chiusura della stagione teatrale, continuano però gli appuntamenti con la musica dell’Orchestra della Toscana.

Il prossimo concerto è infatti previsto giovedì 31 marzo ed è dedicato in modo particolare a Chopin, interpretato dal pianista “poeta”  Pietro de Maria, come è stato definito dalla critica, e diretto da Julian Kovatchev, musicista bulgaro premiato nel 1984, ultima edizione del premio presieduto da Karajan, e oggi affermato direttore ospite di importanti orchestre per l’attività sinfonica e, per l’opera, dei maggiori enti lirici italiani a partire dalla Scala.

__________________________

PIOMBINO E SAN VINCENZO ADERISCONO ALLA CAMPAGNA EARTH HOUR

Anche quest’anno i Comuni di Piombino E San VIncenzo hanno aderito all’iniziativa del WWF Italia “Earth hour”, che prevede lo spegnimento simbolico di un monumento per sensibilizzare la popolazione sul tema della sostenibilità del pianeta. Un gesto semplice che unisce cittadini e comunità nella lotta contro i cambiamenti climatici.

A Piombino il 26 marzo, dalle 20,30 alle 21,30 rimarrà al buio quindi  il Rivellino. Un’azione concreta che, unita a quella di centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, può dare un contributo importante a favore dell’equilibrio ambientale del pianeta, nella consapevolezza che tutti possiamo (e dobbiamo) essere protagonisti.

Ormai alla quarta edizione mondiale, Earth Hour è partita da Sydney nel 2007 con il coinvolgimento dei suoi 2,2 milioni di abitanti. In tre anni è diventata un movimento globale in grado di unire centinaia di milioni di persone in 128 Paesi e oltre di 4600 città in tutto il mondo.

L’evento riguarderà anche il comune di San Vincenzo che, in collaborazione con la società Enel Sole – M.C. E. Cipriani, gestore della pubblica illuminazione cittadina, ridurrà le emissioni luminose in Corso Italia, per un’ora dalle 20.30 alle 21.30, spegnendo un corpo illuminante ogni due. Sarà spenta, nello stesso orario, anche tutta l’illuminazione pubblica in Piazza Grandi e in Piazza Unità d’Italia .

___________________________

ALL’ELBA E PIOMBINO IN ARRIVO LA LIMANTRIA. PRONTO INTERVENTO A DIFESA DEI BOSCHI

Arriva la primavera e anche le farfalle. Ma non tutte sono gradite. Nell’area del promontorio di Piombino e all’isola d’Elba, nei comuni di Rio Marina e Marina di Campo, è prevista per la primavera un’elevata presenza di Limantria, una specie di farfalla che allo stato larvale (bruchi) rappresenta uno dei maggiori pericoli per le foreste.

L’allarme viene dal servizio META (Monitoraggio Estensivo dei boschi della ToscanA a fini fìtosanitari) della Regione Toscana che ha provveduto a mettere in atto le difese necessarie.

Le larve di Limantria – rassicurano gli esperti del servizio – non rappresentano un pericolo per persone o animali, non avendo potere urticante, tuttavia, trattandosi di una specie che si alimenta praticamente su ogni specie di pianta, in caso di massiccia presenza possono causare, in particolare in ambienti di tipo mediterraneo, consistenti danni alla vegetazione.

Per questo motivo dalla Regione sono stati allertati gli Enti territorialmente competenti al fine di programmare gli opportuni interventi di contenimento delle larve mediante trattamenti localizzati da attuarsi nelle aree a maggior frequentazione turistica e nelle zone in cui potrebbero aversi danni permanenti a carico della vegetazione forestale.

I trattamenti – spiegano i tecnici del servizio META – saranno effettuati in una fascia di alcuni metri lungo viabilità percorribile con mezzi fuoristrada per circa 7 km all’Isola d’Elba e 10 km nel Promontorio di Piombino; la superficie complessiva trattata sarà all’incirca di 30 ettari.

Per i trattamenti si utilizzeranno prodotti a base di Bacillus thuringensis che agiscono selettivamente sulle larve nei primi stadi di sviluppo. Il prodotto utilizzato – rassicurano gli esperti – il cui uso è consentito anche sulle coltivazioni biologiche, non ha effe tti negativi né sull’entomofauna utile (ad esempio le api) né sulle altre componenti, animali e vegetali, degli ecosistemi forestali.

L’azione del prodotto, che viene ingerito dalle larve insieme alle foglie di cui si nutrono, si dispiega in poche ore mentre il prodotto non ingerito viene degradato dalla luce solare nell’arco di due-tre  giorni dalla sua distribuzione senza lasciare residui. Gli interventi saranno attuati impiegando gli operai forestali, alle dipendenze degli Enti territorialmente competenti, che distribuiranno il prodotto da terra, concentrandosi nelle aree nelle quali è stata rilevata la massima presenza di uova dalle quali fra la fine di aprile ed i primi di maggio emergeranno le larve.

Considerato l’elevato valore ambientale delle aree – concludono gli esperti – gli interventi saranno accuratamente programmati e concordati con le strutture competenti e le aree saranno sog gette ad un particolare monitoraggio sia per valutare gli effetti dei trattamenti sia per prevedere eventuali ulteriori necessità.

______________________________

PIOMBINO: BUON SUCCESSO PER L’INIZIATIVA PD PER I 150 ANNI

Grande successo per la festa popolare organizzata dalla Federazione Pd Valdicornia – Elba in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Il termine “popolare”, come si è letto nei manifesti per molti giorni precedenti al 17 marzo, è stato di buon auspicio per il Partito Democratico che ha visto presenti nella giornata di giovedì oltre 500 persone, molte delle quali non militanti politici, ma comuni cittadini.

Il grande pranzo organizzato grazie ai numerosi volontari, alcuni dei quali hanno offerto il loro impegno e lavoro, altri i loro prodotti vinicoli ed alimentari, si è trasformato in una vera e propria festa di tutto il territorio. Prima del banchetto è stato proiettato il video nazionale di celebrazione dei 150 anni dell’Italia al termine del quale ha preso la parola il Segretario di Federazione Pd Valdicornia – Elba, Valerio Fabiani, in un coinvolgente ed emozionante discorso che ha toccato i punti storici ed i personaggi che hanno dato il loro fondamentale contributo all’unità del nostro Paese. L’intervento del Segretario Fabiani, intervallato da numerosi applausi ed apprezzamenti, si è egregiamente concluso, poi, con il richiamo per eccellenza all’identità del nostro Paese attraverso l’Inno di Mameli intonato a gran voce da tutti i presenti, per l’occasione alzatisi in piedi. Un innegabile successo che ha dato valore e risalto ad una giornata molto sentita nel nostro territorio. La Federazione Pd Valdicornia – Elba coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per la riuscita di questa giornata, compresi tutti i ristoranti, i produttori vinicoli e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del pranzo.

__________________________________

BARATTI: DOMENICA 20 MARZO SIT-IN A SAN CERBONE

Per denunciare nuovamente la situazione di degrado della chiesa di san Cerbone, a rischio crollo per l’erosione marina, e per sollecitare interventi urgenti, il Comitato Giù le mani da Baratti, ha promosso per domenica 20 marzo nel pomeriggio una iniziativa intitolata “Fotografa San Cerbone!”, invitando tutti i cittadini a recarsi a Baratti e scattare foto per documentare la storica chiesina prima che venga giù.

Ciascuno potrà poi inviare le foto all’indirizzo di posta elettronica giulemanidabaratti@gmail.com  e saranno selezionate per una mostra da fare nel corso dell’estate prossima. L’iniziativa già prevista domenica scorsa, ma rinviata a causa della pioggia, avrà luogo domenica prossima dalle 15 alle 17. Vari membri del Comitato saranno a San Cerbone per spiegare l’iniziativa, sensibilizzare l’opinione pubblica sul pericolo che incombe su uno dei tanti beni storici di Baratti e per richiamare la proprietà e le istituzioni ad intervenire subito, senza ulteriori indugi e rimpalli. Dunque domenica tutti a Baratti per salvare la chiesa di San Cerbone.

Comitato Giù le mani da Baratti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.3.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 16 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it