SAN VINCENZO: MANCANZA DI STRATEGIE PER IL BILANCIO PREVISIONALE?

Forum San Vincenzo

Riceviamo e pubblichiamo un analisi sul nuovo bilancio previsionale di San VIncenzo dal gruppo di opposizione “Forum di Centro Sinistra”.

«Un’assenza assoluta di strategie  – inizia il Forum Sanvincenzino – e contraddizioni a palate nel bilancio previsionale 2011 presentato dall’Amministrazione. Come fatto per il bilancio 2010 il Forum del Centrosinistra, in modo costruttivo e responsabile, presenterà numerosi emendamenti in modo tale da intervenire sulla maggior parte delle storture così evidenti e dannose per il nostro tessuto sociale.

Grazie a dei gravi errori che condizioneranno per molti anni la nostra economia, il Comune ha meno soldi a disposizione. Partiamo con il grande progetto del porto turistico che avrebbe dovuto risollevare le sorti del nostro comune proiettandolo verso un futuro radioso. Con l’aumento dei canoni demaniali pagheremo 350.000€ incassandone 440.000€. Consideriamo che abbiamo già speso centinaia di migliaia di euro per il mantenimento della linea di costa e che ne spenderemo 892.000 il prossimo anno.

L’esproprio scorretto per la zona artigianale costringe l’Amministrazione ad un pasticcio caotico e confuso. La sostanza è che nei prossimi anni dovremo pagare anche quello. Le scelte delle privatizzazioni dei servizi hanno fallito. Non c’è stato beneficio né per quanto concerne il cimitero né per la pubblica illuminazione.

Tuttavia le storture sono provocate da scelte scriteriate. Perché aumentare le tariffe di mensa e asilo per introitare 23.000 € in più dalle famiglie e nel nello stesso momento elargire 50.000 € ad un consulente esterno per lo “studio di fattibilità per il nuovo villaggio scolastico”? Qualcuno si beccherà lo stipendio di 3 lavoratori per dire se potrebbe essere fatto un nuovo villaggio scolastico o non. Naturalmente la risposta sarà sì, lo sappiamo in anticipo perché è una questione politica e non tecnica. Ecco che questi 50.000 € sono uno scandalo.

Continua il flusso di soldi per consulenze EMAS, nonostante l’assenza di risultati verificabile nei consumi delle utenze degli immobili comunali. Intanto diminuiscono i soldi sui capitoli degli ammortizzatori proprio ora che la crisi economica colpisce più duramente i cittadini. Non si pensa a nessun investimento pubblico in grado di riconvertire settori produttivi in crisi, l’Amministrazione opera soltanto qualche variazione di dettaglio, e dimentica che ha valanghe di soldi da riscuotere. Non si prevede un euro di sanzione a carico dell’azienda che costruisce il porto turistico per i 2 anni e mezzo di ritardo, non c’è un euro di introito per i parcheggi pubblici ubicati presso il Garden Club, invece da giugno metà dei parcheggi di Rimigliano saranno a pagamento.

Infine – conclude la nota del Forum – le previsioni sugli oneri d’urbanizzazione sono ridicole 1.600.000€, in aumento rispetto alla previsione dello scorso anno. Purtroppo col 70% di questi soldi che non entreranno, l’Amministrazione conta di finanziare le spese correnti e i servizi essenziali. Col settore immobiliare in crisi, chiediamo alla maggioranza di rivedere tali previsioni inserendo invece introiti dai posti auto presso il Garden Club. Gli investimenti possono sempre essere rimandati ma la spesa corrente deve trovare finanziamenti sicuri.

Forum del Centrosinistra

Nicola Bertini

Maurizio Viliani

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 14 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it