BARATTI: IL 13 MARZO SIT-IN FOTOGRAFICO A SAN CERBONE

Le mura pericolanti della Chiesa di San Cerbone

Domenica 13 marzo 2011 un sit-in fotografico per testimoniare lo stato di grave incuria della chiesina di San Cerbone a Baratti. Dopo il nostro annuncio il Comitato “Giù le mani da Baratti” presenta un iniziativa pubblica volta a testimoniare lo stato attuale della struttura.

«Negli ultimi mesi – inizia il comunicato –  sono usciti vari appelli e denunce sul rischio di crollo della chiesa di San Cerbone a Baratti, ormai erosa alle fondamenta dal mare e dall’incuria. Articoli e foto sui giornali e su internet hanno documentato inequivocabilmente l’avanzato stato di degrado, ci sono state lettere alle Soprintendenze, alla Direzione regionale dei beni culturali e al sindaco di Piombino. Però niente di concreto finora si è mosso.

Abbiamo letto sui giornali che Comune, Regione, Provincia e Sovrintendenza archeologica hanno fatto un sopralluogo e che tutti hanno dato l’ok ad un progetto di “somma urgenza”. Ma nessuna azione concreta. Tutto è incredibilmente fermo, mentre il crollo potrebbe essere imminente.

Per denunciare nuovamente questa situazione e sollecitare interventi urgenti, il Comitato Giù le mani da Baratti, ha promosso per domenica 13 marzo nel pomeriggio una iniziativa intitolata “Fotografa San Cerbone!”, invitando tutti i cittadini a recarsi a Baratti e scattare foto per documentare la storica chiesina prima che venga giù. Ciascuno potrà poi inviare le foto all’indirizzo di posta elettronica giulemanidabaratti@gmail.com e saranno selezionate per una mostra da fare nel corso dell’estate prossima.

Domenica dalle 15 alle 17 – conclude il comunicato – vari membri del Comitato saranno a San Cerbone per spiegare l’iniziativa, sensibilizzare l’opinione pubblica sul pericolo che incombe su uno dei tanti beni storici di Baratti e per richiamare la proprietà e le istituzioni ad intervenire subito, senza ulteriori indugi e rimpalli. Ma subito vuol dire subito, non dire ‘faremo, vedremo, ecc.’. Dunque domenica tutti a Baratti per salvare la chiesa di San Cerbone».

Comitato Giù le mani da Baratti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.3.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “BARATTI: IL 13 MARZO SIT-IN FOTOGRAFICO A SAN CERBONE”

  1. vinicio

    bravi, mi piace

  2. Bigben

    Ma, la diocesi non ha fatto niente in questo senso ? E quindi soltanto la Soprintendenze, la Direzione regionale dei beni culturali che ci pensano ?

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 19 giorni, 19 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it